Come investire in piani individuali di risparmio (PIR)

Tramite: O2O 20/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

I piani individuali di risparmio (PIR) rappresentano un modo molto efficace e popolare per investire in modo fiscalmente efficiente; inoltre, dato che sono fiscalmente efficienti, infatti, non è necessario dichiarare alcun reddito guadagnato. La gamma di fondi comuni in cui è possibile investire consiste in azioni, obbligazioni e proprietà private, sia in Italia che a livello globale, poiché i fondi di investimento hanno diverse strategie e obiettivi che consentono di creare un portafoglio di investimenti per soddisfare qualsiasi esigenza. Se le circostanze e le esigenze cambiano nel tempo, è possibile passare da un fondo all'altro in qualsiasi momento. Premesso questo, vediamo come investire in piani individuali di risparmio.

26

Occorrente

  • Capitale da investire
36

I costi

L'investimento in piani individuali di risparmio prevede un addebito fisso annuale di 60 dollari, oltre ad un ulteriore addebito di negoziazione pari al 0,2% sulle vendite e sugli acquisti. Inoltre, è prevista anche un'imposta di bollo governativa dello 0,5%, che si applica anche agli acquisti di azioni estere. Tuttavia, è sempre bene prendere visione anche della divulgazione dei costi di prevendita prima di investire, anche perché bisognerà firmare una dichiarazione dove l'investitore accetta in maniera incondizionata tutte queste spese.

46

I rischi

Uno dei rischi maggiori quando si investe in PIR riguarda la volatilità del prezzo. Il valore delle azioni e il reddito da esse derivante non sono garantiti e possono diminuire o aumentare a causa dei movimenti del mercato azionario. Quando si vendono le proprie azioni, si potrebbe recuperare meno di quanto originariamente investito.
Un altro pericolo è rappresentato dl rischio di cambio, in quanto le variazioni dei tassi di cambio tra valute possono avere un effetto negativo sul valore, sul prezzo o sul reddito degli investimenti.
Un altro fattore da non sottovalutare è il reddito insufficiente: laddove il reddito guadagnato da un fondo di investimento non è sufficiente a coprire i suoi oneri e le sue spese, il saldo può essere imputato al capitale, il che a sua volta limiterà la crescita del capitale stesso.

Continua la lettura
56

La scelta del fondo

Per investire in PIR, occorre innanzitutto decidere su quale fondo puntare e quanto investire. È possibile investire mensilmente, in somme forfettarie o in una combinazione di entrambi. In ogni caso, è meglio scegliere un unico fondo per ridurre il costo complessivo del portafoglio e agevolare l'amministrazione e il monitoraggio degli investimenti, soprattutto se si è principianti. In questi investimenti, le tasse possono rappresentare un ostacolo e molto dipenderanno dalle circostanze individuali, il che significa che spesso è bene avvalersi dei servizi di un consulente finanziario e fiscale.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come investire in una start-up

A maggio 2016 è entrata in vigore una legge che consente a chiunque di investire almeno una parte del proprio denaro in società start-up. Fino ad allora, comprare una partecipazione in una piccola impresa privata era qualcosa che solo gli investitori...
Finanza Personale

Differenze tra azioni ordinarie, privilegiate e di risparmio

Se la quota di azioni possedute è rilevante si hanno dei diritti che possono riguardare perfino l'amministrazione ma ci sono anche delle note negative come la divisione di eventuali perdite. Esistono tre tipi di azioni che si possono considerare, quindi...
Finanza Personale

Come investire in litecoin

Le cryptovalute come Bitcoin, Ethereum e Litecoin stanno riscuotendo molto successo a livello mondiale e il valore di queste valute è aumentato notevolmente nell'ultimo anno. Queste si basano su complicate tecnologie matematiche e blockchain, per creare...
Finanza Personale

10 motivi per investire nell'E-Commerce

Con il termine inglese E-Commerce, in italiano commercio elettronico, si è soliti indicare, in particolare, ogni genere di transazione, e quindi compravendita, di beni e servizi attraverso piattaforme online e siti web specializzati. Dunque, è facile...
Finanza Personale

Come compilare la distinta di versamento sul conto Bancoposta o sul libretto di risparmio

Per poter effettuare un versamento sul conto BancoPosta oppure sul Libretto di Risparmio Postale bisogna compilare una apposita distinta, in dotazione a tutti gli sportelli degli uffici di Poste Italiane sparsi sul territorio nazionale. Questa operazione,...
Finanza Personale

Come investire in buoni postali dematerializzati

Ci sarà sicuramente capitato di voler investire una parte dei nostri guadagni, in modo che questi possano fruttare portando ad un incremento del capitale, ma di non sapere come fare. Sopratutto se non abbiamo mai eseguito questo tipo di operazioni, riuscire...
Finanza Personale

Come investire in bitcoin

Negli ultimi tempi si è spesso sentito parlare di criptovalute e di investimenti in questo mercato relativamente nuovo, che è in rapida ascesa. Sempre più investitori, infatti, si avvicinano a questo mondo, decidendo di investire i propri risparmi...
Finanza Personale

Come avviare un piano di risparmio fai da te

Saper risparmiare e far accrescere i propri risparmia è qualcosa che in pochi sono in grado di fare. Gestire il proprio denaro con un piano di risparmio richiede pianificazione, disciplina e competenza. In tempi di crisi come questo, risparmiare è un'azione...