Come Interpretare La Relazione Finanziaria Fondamentale Tra Roe E Roi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L'oggetto di un controllo contabile, cioè la valutazione dello stato di salute della società, potrà essere apprezzata in modo migliore usando tecniche di analisi di bilancio che sono basate sul calcolo di indicatori di redditività, ed altri indicatori relativi la situazione finanziaria e patrimoniale. Bisogna partire da un bilancio riclassificato apposta, per procedere al calcolo di indici determinati. Gli indici di bilancio hanno perciò la capacità di sintetizzare, esprimendo in termini quantitativi fenomeni d’azienda complessi: più precisamente la redditività, la liquidità di un’impresa e la solidità. La comprensione della "relazione fondamentale" che lega il ROE al ROI, permetterà di valutare fino a che punto all'impresa conviene espandersi e, quali sono specialmente le strade che sono più convenienti dal punto di vista economico, per finanziare un'espansione precisa. Un esempio vi potrà permettere di interpretare come, cambia il ROE al mutare della struttura finanziaria, a parità di ROI. Scegliendo un certo insieme di quozienti in modo opportuno, limitato comunque nel numero, potrete apprezzare in termini quantitativi tutti e tre questi fenomeni, comprendere le relazioni che li legano, ed esprimere perciò un giudizio di economicità ancora più fondato sulla complessiva gestione aziendale. Buona lettura e buono studio!

24

I due indici utilizzati maggiormente nell'analisi dell'economicità di un'azienda sono il ROE, che significa return on equity, ed il ROI, che sta per return on investmen. Essi sono legati dalla formula seguente, conosciuta nel mondo contabile con il nome di "relazione finanziaria fondamentale": Tale formula sarà la seguente: ROE=ROI più (ROI-ROD)*D/PN, dove ROE=reddito netto (RN)/patrimonio netto (PN); ROI=risultato operativo (RO)/Capitale investito (CI); ROD (return on debt)=interessi (I)/Debito (D).

34

Il significato fondamentale riconosciuto a questa relazione sta nel fatto che essa riesce ad evidenziare il cosiddetto "effetto leva". Ciò significa che quel meccanismo in base al quale la redditività del capitale investito da un'impresa si incrementa aumentando il debito, siccome gli oneri finanziari, misurati dal ROD, siano minori della redditività del capitale investito, cioè ROI. In altra spiegazione, il ROE sarà maggiore del ROI dato che il differenziale di rendimento, chiamato spread, tra capitale investito e debito prenda valori positivi, ossia ROE>ROI se ROI-ROD > 0.

Continua la lettura
44


Da quanto spiegato nei passi precedenti, se la predetta condizione viene soddisfatta, quindi ROI>ROD, la redditività del patrimonio netto, chiamato ROE, diventa ancora maggiormente elevata quanto più gli investimenti sono finanziati con capitali presi in prestito. L'effetto positivo della leva finanziaria incontra, necessariamente però i limiti connessi prevalentemente all'accrescersi del rischio di default tipico delle aziende esposte all'indebitamento eccessivamente. Questo rischio potrà portare i finanziatori a richiedere tassi di interesse sempre più maggiori. L'esempio che vi faremo spiega come la struttura diversa finanziaria modifica la redditività dell'imprenditore, che è misurata dal ROE. In modo specifico, la terza struttura presentata è quella che risulta maggiormente favorevole al portatore di capitale di rischio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come analizzare l'effetto leva fiscale sull'andamento del ROE

In questo articolo vedremo come analizzare l'effetto leva fiscale sull'andamento del Roe. Il rapporto tra il capitale "pulito" versato in un'attività economica, e l'utile netto dell'impresa in questione, da origine ad un'analisi di un patrimonio netto....
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Roe Return On Equity

Il ROE, ovvero Return on Equity, risulta essere uno degli indici più utilizzati per misurare la redditività di un'impresa. Sebbene, come tutti gli indici, il ROE presenti numerosi limiti, questo indice consente di capire in che misura gli utili remunerano...
Aziende e Imprese

Come Calcolare Il Roi Return On Investment

ROI è l'acronimo di "Return on Investment" che tradotto dall'inglese significa "Ritorno sull'investimento". Viene utilizzato per indicare l'indice che identifica la redditività del capitale investito. Praticamente serve per capire quanto il capitale...
Aziende e Imprese

Come calcolare gli indici di redditività

Calcolare la redditività di un'azienda o di un'azione finanziaria è alla base della sua buona riuscita e delle conseguenti possibilità di investire e calcolare gli investimenti. Esistono due diversi tipi di indice di redditività: l'indice di redditività...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di dipendenza finanziaria in un'azienda

Coloro che si occupano di analisi di bilancio, l’investitore che necessiti di conoscere la solidità finanziaria dell’impresa dal punto di vista patrimoniale, l’azienda che debba finanziare le proprie attività chiedendo dei prestiti a qualche Istituto...
Aziende e Imprese

Come aprire una società finanziaria

Una società finanziaria viene anche definita come intermediaria finanziaria ma spesse volte viene confusa con banche oppure istituti bancari. La funzione della società finanziaria è quella di elargire piccole somme di denaro per un prestito oppure...
Aziende e Imprese

Come si stipula un contratto di locazione finanziaria

Il contratto di locazione finanziaria, anche chiamato leasing, rappresenta un'ottima forma di finanziamento per l'acquisto di un bene (come un'automobile, un'immobile, etc) pagando un canone periodico. A differenza di un normale prestito di denaro, questo...
Aziende e Imprese

Come funziona la leva finanziaria

Generalmente l'utilizzo della leva finanziaria determina un ampliamento della performance positiva o negativa dell'investimento. In un certo senso si può dire che consente un incremento di volume dello stesso; solamente nel caso in cui il costo del capitale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.