Come inserirsi nelle graduatorie d'istituto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le graduatorie d’istituto sono degli elenchi graduati di personale docente da utilizzare per le supplenze e le sostituzioni degli insegnanti assenti per malattia, motivi familiari, maternità, ecc. Queste graduatorie, inoltre, vengono utilizzate per coprire, in modo transitorio, le cattedre e i posti scoperti all'inizio del anno scolastico, in attesa delle nomine da parte del provveditorato. Infine, attraverso le graduatorie d’istituto, è possibile coprire i posti e le cattedre rimaste vuote, dopo le nomine del provveditore o i frammenti fino a sei ore che, secondo la normativa vigente, devono essere coperti dal proprio centro scolasti. Ma ora vediamo come inserirsi nelle graduatorie d'istituto.

26

Occorrente

  • Munirsi di alcuni manuali per esercitarsi con le prove selettive.
36

La graduatorie ad esaurimento, ovvero quelle base, sono le più numerose e vedono tra le proprie file i docenti iscritti con l'abilitazione all'insegnamento. Dal punto di vista strutturale sono organizzate su base provinciale, aggiornate ogni tre anni per i titoli, mentre per le posizioni degli iscritti sono attualmente chiuse all'inserimento di nuove iscrizioni. Le graduatorie in questione, infatti, risultano chiuse dal 2008, e la loro cessazione è prevista con l'esaurimento delle stesse fino all'ultimo iscritto. Queste liste sono quindi state soppresse dalle altre due tipologie che però danno un accesso diretto alla cattedra.

46

Nelle graduatorie di merito sono presenti tutti i docenti che risultano essere vincitori di un concorso pubblico a cattedre. Attraverso l'ultimo concorso per docenti, tenutosi nell'estate del 2012, è stata creata una nuova graduatoria di merito che ha soppiantato la precedente selezione risalente al 1999. Questa nuovissima graduatoria, a differenza della precedente, ha una durata di 2 anni, al termine dei quali, tutti i vincitori del concorso saranno assunti come docenti di ruolo nelle aree scelte in precedenza.

Continua la lettura
56

La terza ed ultima tipologia di graduatoria avviene per istituto ed è articolata in tre fasce: la prima comprende i docenti iscritti a pieno titolo o con riserva nelle graduatorie ad esaurimento; la seconda fascia comprende i docenti abilitati ma non ancora iscritti alle liste per ad esaurimento; la terza ed ultima fascia comprende invece i docenti non abilitati ma in possesso del titolo di studio richiesto per l'accesso a qualsiasi classe d'insegnamento. Il dirigente scolastico di un istituto può quindi attingere dalla suddetta graduatoria con supplenze annuali entro il 31 dicembre.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Informarsi a quale classe di insegnamento si vuole partecipare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come entrare nelle graduatorie del personale scolastico

Entrare nelle graduatorie del personale scolastico è un'operazione non complessa se si è in possesso delle giuste conoscenze burocratiche. È bene però sapere che le tempistiche, in genere, sono abbastanza lunghe. Dunque se siete interessati ad avventurarvi...
Lavoro e Carriera

Come inserirsi in un nuovo ufficio

Molte persone non amato i cambiamenti, ed io sono una di quelle. In questa guida infatti voglio parlarvi di come inserirsi in un nuovo ufficio. Spesso la prima paura che si ha quando si cambia ufficio sta nel fatto di non sapere con chi ci si trova a...
Lavoro e Carriera

Supplenze nelle scuole: come fare domanda

Il supplente, all'interno dell'ordinamento scolastico, è colui che sostituisce provvisoriamente un altro docente nelle sue funzioni. In molte scuole del nostro territorio, assistiamo a numerose supplenze, le quali assicurano una continuità didattica...
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante

Quella dell'insegnante è una bellissima professione, di grande importanza per lo sviluppo della società. Si ha la fortuna di esercitare continuamente la cultura e di essere a contatto con giovani menti. Dal punto di vista umano il contatto con i propri...
Lavoro e Carriera

Come fare domanda per il personale ATA

Trovare lavoro al giorno d'oggi è una sfida molto impegnativa. Non solo le giovani generazioni, ma sempre più persone di età anche ormai avanzata trovano difficoltà ad avere un posto di lavoro e soprattutto a mantenerlo. Oggi vogliamo darvi qualche...
Lavoro e Carriera

Come presentare domanda di supplenza di terza fascia

La terza fascia di istituto è aperta ai docenti non abilitati, ma in possesso del titolo di studio valido per l'insegnamento. Per iscriversi alla terza fascia occorre essere in possesso di una laurea magistrale e aver conseguito tutti i crediti necessari...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di chimica

In questa breve guida vi insegnerò come intraprendere una carriera affascinante e spesso ricca di soddisfazioni. In parole povere vi spiegherò come diventare professore di chimica. Il percorso, è bene chiarirlo dall'inizio, almeno alla luce della normativa...
Lavoro e Carriera

Come diventare bidello

A causa della crisi economica che ha colpito da qualche anno il nostro nostro paese e non solo, sono davvero tante le persone che ambiscono a lavorare nelle scuole come personale ATA, che consiste in una figura professionale meglio nota con il termine...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.