Come iniziare il trading on line

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il trading online offre la possibilità di comprare e vendere titoli finanziari, il tutto comodamente online, dunque è possibile farlo a casa dal proprio computer. Naturalmente, tra tutti i vantaggi, quello maggiore riguarda un costo estremamente minore della commissione. Inoltre, gli investitore possono scegliere tra diversi metodi di operare. A questo punto, non vi rimane che continuare a leggere le interessanti informazioni riportati nei successivi passi di questa semplice guida per imparare in modo davvero utile e veloce come iniziare il trading on line.

27

Occorrente

  • computer, collegamento ad internet, conto corrente, deposito titoli
37

La prima cosa che dovrete fare risulta essere esattamente quella di andare in banca ed aprire un conto corrente. Potete anche optare per uno dei numerosissimi conti online presenti in internet. Dopo aver aperto il vostro conto, bisognerà aprire un deposito titoli, una sorta di contenitore nel quale andranno a confluire i guadagni derivanti dalla vendita dei titoli azionari posseduti. Sia il conto corrente che il deposito titoli sono soggetti a imposta di bollo. Nel primo caso, però, la normativa vigente prevede l'azzeramento del bollo se la nostra giacenza media annua è inferiore a 5000 euro.

47

Prima di aprire il deposito titoli informatevi bene, leggendo le condizioni contrattuali, sulle commissioni bancarie. Infatti, ogni volta che acquisterete e venderete un titolo azionario ci sono delle specifiche commissioni applicate dalla banca.

Molti istituti bancari, soprattutto quelli specializzati in trading online, offrono commissioni molto vantaggiose per chi utilizza assiduamente gli strumenti finanziari. Nel caso avete optato per l'apertura del vostro conto presso una banca tradizionale, dovreste anche aprire un deposito titoli e attivare la funzionalità del trading online.

Continua la lettura
57

Dunque, quando vi sentirete sicuri delle vostre capacità, potrete procedere ad acquistare i primi titoli azionari. Quindi, scorrete la lista dei titoli e dei prodotti finanziari e scegliete quello che preferite maggiormente. Successivamente, apparirà una finestra che vi permetterà di scegliere il valore di acquisto del titolo selezionato, che può essere quello di mercato oppure un prezzo da voi stabilito.

Quando il vostro titolo avrà superato il valore di acquisto potrete decidere di venderlo. La procedura di vendita risulta essere esattamente identica a quella di acquisto, dunque non avrete alcuna difficoltà. Il denaro eventualmente guadagnato confluirà precisamente sul vostro deposito titoli.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Iniziamo con un deposito non eccessivo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come imparare a fare trading online

Il Trading online è un metodo metodo per interagire con il mondo della borsa direttamente dal proprio ufficio o dalla propria scrivania. Tradotto in italiano significa "negoziazione digitalizzata". È formato da tutta una serie di strumenti finanziari...
Finanza Personale

Come fare trading online con BancoPosta

Il servizio di Trading Online offerto da BancoPosta di Poste Italiane, noto anche come TOL, rappresenta un innovativo punto di partenza per negoziazioni con oltre dieci migliaia di strumenti finanziari nazionali e internazionali, tra i quali azioni, obbligazioni,...
Finanza Personale

Come fare simulazione di trading online

Sempre più spesso, sentiamo parlare di trading e di tante storie di persone che riescono a guadagnare parecchio. Ma di cosa si tratta? Consiste nello comprare e acquistare vari tipi di titoli, in base alle vostre esigenze finanziarie, nel mercato borsistico....
Banche e Conti Correnti

I migliori conti correnti per il trading online

Anche in Italia è possibile fare trading online, nonostante questa pratica venga chiamata con un nome inglese anche nel nostro paese. Parliamo di un servizio finanziario, ossia che tratta i titoli finanziari e la loro negoziazione, naturalmente online....
Finanza Personale

Come imparare a guadagnare con il forex trading

Il Forex è un mercato creato nel 1971 in cui la “merce di scambio” è la valuta: inizialmente era riservato solamente ai grandi gruppi bancari, ma con l’avvento di Internet e quindi della possibilità di operare “liberamente” on-line, il mercato...
Finanza Personale

10 segreti per un trading online meno rischioso

Il trading online è un settore che ultimamente sta riscuotendo un grandissimo successo grazie ai profitti notevoli che ne conseguono. Ma per avere fortuna in questo campo, non basta affidarsi soltanto alla buona sorte: è necessario anche conoscere le...
Finanza Personale

Come cominciare a fare trading online

Il costante sviluppo del web, ha contribuito ad incrementare i modi di fare trading online. Il trading, consente di operare sui mercati finanziari standosene comodamente seduti in poltrona e scegliere metodi e modi migliori per investire i propri risparmi....
Finanza Personale

Trading online: cos'è e come funziona

Il trading online, più comunemente chiamato TOL, sta diventando un modo molto popolare con cui investire nel mercato azionario. Tutti i comuni cittadini possono, tramite l'online trading, negoziare titoli, azioni, obbligazioni o valute, proprio come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.