Come iniziare a scrivere una lettera formale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Una lettera formale è una lettere indirizzata ad una persona con cui non siamo in confidenza, a cui diamo del lei o anche indirizzata ad un ufficio a ad una ditta, un'istituzione. Quest'ultima si differenzia da quella informale sia per la struttura, che per il tono e il registro da utilizzare. Procediamo per gradi, nella seguente guida, vedremo passo dopo passo, proprio come iniziare a scrivere una lettera formale in maniera corretta.

27

Occorrente

  • Buona conoscenza della lingua italiana
37

LUOGO E DATA

Per iniziare possiamo indicare la data ed il luogo in cui scriviamo la nostra lettera per esempio: (Roma 30 settembre 2016), ho scritto possiamo e non dobbiamo indicare, perché ci sono due possibilità:1-Il luogo e la data della lettera possono essere scritti sia in alto a destra 2-sia in basso a sinistra cioè alla fine della lettera. La scrittura della data può suscitare anche lei delle incertezze, allora vediamo come scriverla: per il giorno e per l'anno sono preferibili i numeri arabi, per il mese possiamo scegliere se indicare il nome del mese per esteso in lettere, oppure in numeri arabi o anche in numeri romani. Riassumendo, se usiamo solo i numeri arabi o romani che siano, dobbiamo separare l'indicazione del giorno, del mese e dell'anno con un punto.

47

MITTENTE E DESTINATARIO

Come passo successivo, è necessario inserire il mittente, ovvero colui che manda la lettera, in alto a sinistra va indicato: nome, cognome, indirizzo e vari recapiti. Sotto la data ed il luogo vi è la sezione del destinatario. Qui occorrerà inserire nome e indirizzo del ricevente. Se si tratta di una persona fisica,In apertura di lettera, rivolgendoci al destinatario o alla destinataria scriveremo prima di tutto "Gentile", che è la parola più consigliata oppure anche ,"Egregio"seguito da "Signor"o "Signora"o magari dal titolo professionale come "Dottore","Ingegnere", se invece si tratta di un ente o di un'azienda basterà intestare la lettera in questo modo: "Spett. Le + nome Ente/azienda".

Continua la lettura
57

Conclusioni

Il prossimo passo da compiere è scrivere l'oggetto in alto a sinistra. In questa sezione, si andrà a sintetizzare il contenuto, ossia, il motivo per cui si sta scrivendo la lettera. Ad esempio: "Oggetto: invio candidatura in risposta al Vostro annuncio". Una volta compilati i campi precedenti, si può iniziare a scrivere il corpo della lettera, lasciando uno spazio di distanza dall'oggetto. Segue la parte centrale e infine le formule di chiusura (Distinti saluti, Cordiali saluti, Ecc.). Scrivere una lettera formale risulta un po difficile questo accade non perché non si conosca l'argomento che si vuole trattare, ma per la difficoltà di scegliere le espressioni più idonee a questo tipo di corrispondenza o perché non si hanno bene in mente le varie sezioni di cui è composta la struttura di una lettera formale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non usare mai formule come "Illustre","Stimato"
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come rivolgersi al destinatario di una lettera formale

Nel settore lavorativo, ma anche in quello privato, spesso può succedere di dover scrivere una lettera con un gergo più ricercato e formale. Che la lettera sia per il capo di un'azienda, uno specialista di un settore o una persona di rispetto saper...
Lavoro e Carriera

Come inviare una lettera formale

Esistono delle formule ben precise per poter scrivere una lettera formale. Oltre alle formule, è necessaio rispettare anche una struttura ben determinata affinché la lettera possa essere considerata tale. È importante tenere sempre presente che la...
Aziende e Imprese

Come redigere una lettera commerciale

A chi non è mai capitato nella vita di aver dovuto avere la necessità di doversi mettere in contatto con una determinata persona fisica o giuridica (un'azienda, un professionista, un Ente/Ufficio pubblico/privato): in questi casi, è necessario redigere...
Richieste e Moduli

Come redigere un reclamo formale

In numerose situazioni collegate alla vita quotidiana, succede di rimanere delusi per colpa di un disservizio da parte di un Ente Pubblico o un ordine su Internet che non si rivela fedele alla descrizione. Quando accadono queste cose, avrete l'opportunità...
Lavoro e Carriera

Come scrivere una lettera formale o commerciale

È frequente dover contattare enti, aziende o professionisti tramite una lettera o un'email. In questi casi è opportuno rivolgersi al destinatario usando un tono formale e rispettando determinati canoni. Scrivere un testo di questo genere può risultare...
Lavoro e Carriera

Come iniziare una lettera formale in inglese

Scrivere una lettera formale non è mai un'operazione semplice, soprattutto perché le persone a cui ci si rivolge sono in ambito lavorativo, come uffici o rapporti di lavoro. E se già è un problema scriverla in italiano, figuriamoci in inglese! Prima...
Richieste e Moduli

10 consigli per redigere una lettera per un giudice

Scrivere una lettera indirizzata ad un giudice non sempre è cosa facile. Si tratta infatti di un compito che reca ansia e pressione, dal momento che è necessario utilizzare una terminologia ben precisa, chiara e formale. Nella seguente guida, a tal...
Richieste e Moduli

5 regole per scrivere un'autorizzazione formale

Quelle di autorizzazione sono lettere che consentono o meglio, autorizzano qualcuno a intraprendere azioni a nostro nome. I contenuti e le motivazioni che ci spingono a scrivere un'autorizzazione formale, possono essere correlati a diversi argomenti e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.