Come indicare la seconda casa nel 730

Di: Davide D.
Tramite: O2O 16/07/2021
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ogni anno quando si compila la dichiarazione dei redditi bisogna inserire tutti gli immobili posseduti ossia non solo l?abitazione principale, ma anche quelle concesse in affitto oppure in comodato d?uso a parenti. In riferimento a quanto sin qui descritto, ecco una guida dettagliata su come indicare la seconda casa nel modello 730 e risparmiare un bel po' di soldi che in genere una CAF richiede.

26

Occorrente

  • Modulistica online
36

Compilare il quadro B

Nel compilare il modello 730 bisogna innanzitutto tener conto del quadro B che riguarda i redditi dei fabbricati, e in cui si deve inserire nella colonna 1 il canone di locazione dell'immobile che risulta dal contratto. A quest'ultimo è necessario tra l'altro detrarre eventuali spese condominiali e tutte le utenze (acqua, luce e gas). Nella colonna 2 invece va indicato il numero giorni di possesso, mentre se la struttura è in comproprietà (ad esempio con il coniuge) è necessario inserire la propria quota di possesso come ad esempio il 50%. Infine se il contratto di locazione si riferisce anche alle pertinenze (posto auto) allora nella colonna 6 va indicata anche la quota dell'affitto corrispondente.

46

Calcolare la cedolare secca

Nella colonna 7 bisogna indicare se si opta oppure no per la cedolare secca che prevede un?imposta che sostituisce oltre che l?Irpef anche l'addizionale comunale, regionale e le imposte di registro che corrispondono al 2% del canone annuo. La base imponibile della cedolare secca si calcola tenendo conto del canone di locazione annuale dal quale si detrae il 21%. Il governo italiano per alcuni comuni soggetti a gravi calamità naturali ha tuttavia stabilito un?aliquota agevolata del 10%, e l'elenco è possibile trovarlo nelle istruzioni del modello 730 oppure direttamente sul portale dell'Agenzia delle Entrate e che vanno indicate con il codice 8 nella colonna 2 del rispettivo quadro B.

Continua la lettura
56

Sommare i vari immobili

A margine di questa guida va aggiunto che dopo aver compilato l'intera colonna del quadro B si procede a sommare se ci sono più immobili quindi quelli con cedolare secca, eventualmente anche altri senza e l'abitazione soggetta a IMU se prevista. Il totale ottenuto andrà aggiunto al quadro RN per il calcolo del reddito imponibile sui cui poi verrà calcolata l'Irpef, l'addizionale comunale e regionale. Eseguendo passo dopo passo quanto sin qui descritto, la compilazione del 730 per l'inserimento della seconda casa avverrà in modo corretto e non ci saranno quindi rischi di incorrere in sanzioni amministrative per omessa denuncia, e soprattutto non sarà necessario affidarsi ad un centro di assistenza fiscale.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Documenti necessari per la compilazione del modello 730

Il modello 730 può essere utilizzato da tutti i contribuenti, lavoratori e pensionati, che devono presentare la dichiarazione per i redditi percepiti nell’anno solare precedente. Il modello 730 permette di effettuare le operazioni di conguaglio a credito...
Richieste e Moduli

Come modificare 730 precompilato già inviato

Il 730 precompilato è il modello per dichiarare i propri redditi e spese; esso è già compilato dall'Agenzia delle Entrate. Ogni persona può accedervi online per verificare i dati inseriti ed accettare la propria dichiarazione. Se tutti i dati sono...
Richieste e Moduli

Come inserire l'affitto nel 730 precompilato

Il canone di locazione è la principale forma di pagamento che dovrai effettuare per prendere una casa in affitto. Questa spesa può essere detratta dalle tasse, ma a determinate condizioni. Il canone di affitto è esente da tasse solo se hai un reddito...
Richieste e Moduli

Come modificare il sostituto di imposta nel 730 già inviato

Il sostituto d'imposta non è altro che un soggetto pubblico oppure privato che sostituisce il contribuente nell'adempimento dei suoi obblighi fiscali. Si occupa quindi di versare i contributi da parte del dipendente. Questa figura ha semplificato sensibilmente...
Richieste e Moduli

Come pagare la cedolare con il 730

Sui contratti di affitto dai inserire poi nella dichiarazione dei redditi viene applicata la tassazione ordinaria, mentre dall'anno 2011 c'è la possibilità di optare anche per la cosiddetta cedolare secca valida però soltanto per i contratti di locazione...
Richieste e Moduli

Documenti necessari per modello 730

Il modello 730 è un questionario specifico per i lavoratori dipendenti e pensionati, con il quale vengono espresse nei dettagli le entrate e le uscite fiscali di una persona fisica. È abbastanza semplice da compilare e ad ogni modo ci si può recare...
Richieste e Moduli

Come detrarre l'assicurazione auto dal 730

Il premio dell'assicurazione auto e la franchigia sono le due principali forme di pagamento che dovrai effettuare in relazione all'RCA della tua auto e possono essere entrambe detratte dalle tasse, ma in determinate circostanze. Il premio dell'assicurazione...
Richieste e Moduli

Come detrarre le donazioni dal 730

Una delle principali fonti di finanziamento delle associazioni e degli enti no profit sono sicuramente le donazioni. Esse possono essere eseguite sia dai privati che da imprese commerciali. Generalmente le erogazioni di modico valore non sono soggette...