Come Incassare In Contanti Il Corrispettivo Per La Vendita Di Beni E Servizi A Clienti Extra Ue

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il Decreto Legge Numero 16 del marzo 2012, meglio noto come decreto fiscale, introduce delle significative novità e delle particolari agevolazioni alle imprese ed ai contribuenti. Una di queste riguarda la circolazione del denaro contante per l'acquisto dei beni e dei servizi legati al turismo da parte delle persone fisiche non residenti nella comunità europea. Anche se il fisco e la finanza non rientrano nei propri interessi, è sempre buona regola presentare un'infarinata generale di tutte quante le materie. Soprattutto perché qualsiasi persona, o qualche proprio familiare, potrebbe trovarsi in alcune situazione del genere. In questa semplice ed esauriente guida vi forniremo qualche importante consiglio su come incassare in contanti il corrispettivo per la vendita di beni e di servizi a clienti extra UE. Con parole semplici, tenteremo di farvi comprendere i concetti principali riportati nel Decreto Legge del 2 marzo 2012 numero 16. Particolare attenzione deve essere concentrata sulla distinzione tra lo spazio e la residenza, nella sezione economica europea oppure nell'area esterna ad essa.

26

Occorrente

  • conto corrente del cedente
  • passaporto dell'acquirente
  • autocertificazione dell'acquirente
36

In base a tutto quello che è stato stabilito dall'articolo 3 del Decreto Fiscale in vigore dal due marzo 2012, il divieto di circolazione di denaro contante non opera se l'oggetto e/o il servizio acquistato è legato al turismo ed a condizione che l'acquirente non presenti cittadinanza italiana oppure non appartenga a dei Paesi facenti all'Unione Europea o dello spazio economico europeo, e sia residente in uno Stato differente da quelli appartenenti all'Unione Europea stessa.

46

È assolutamente obbligo dell'acquirente, per poter provvedere al pagamento del bene o del servizio in contanti, di consegnare una copia del passaporto e di sottoscrivere un'autocertificazione, nelle modalità e nei termini previsti dal DPR n°445 del 2 dicembre 2000, dalla quale risulti che non è cittadino italiano oppure appartenente ad uno dei Paesi della Comunità Europea e/o dello spazio economico dell'Unione Europea e di essere residente al di fuori dal territorio dello Stato.

Continua la lettura
56

Per il cedente del bene e/o prestatore di servizi gli obblighi da espletare, al fine di poter effettuare l'incasso in contanti, sono rappresentati dal versamento delle somme su un conto corrente, consegnando anche alcuni importanti documenti. Tra questi è importante allegare la copia del passaporto dell'acquirente, la copia della fattura, della ricevuta e/o dello scontrino fiscale emesso entro e non oltre il primo giorno lavorativo successivo alla vendita del bene e/o all'incasso della prestazione di servizi, insieme al contante.

66

Tra l'altro, dobbiamo precisare che per poter operare come disciplinato dall'articolo 3 del Decreto Legge del 2 marzo 2012 numero 16, il cedente del bene ed il prestatore di servizi dovranno provvedere, preventivamente, a presentare un'apposita comunicazione rivolta all'Agenzia delle Entrate. Il tutto può essere avanzato, comodamente, anche in via telematica. Le modalità ed i termini di presentazione della comunicazione verranno stabiliti dallo stesso direttore dell'Agenzia delle Entrate, entro il termine di trenta giorni dall'entrata in vigore del Decreto Fiscale. Sperando di esser stati sufficientemente chiari nell'esposizione di questa guida riguardante l'incasso in contanti del corrispettivo per la vendita di beni e di servizi a clienti residenti al di fuori dei Paesi dell'Unione Europea, vi invitiamo a consultare la sezione riservata al materiale occorrente. In caso di ulteriori dubbi, invece, potete tranquillamente effettuare una ricerca in uno dei tanti motori di ricerca di internet (Google, Yahoo, ecc).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come registrare contabilmente una fattura di vendita di merci

Se state studiando ragioneria, avrete sicuramente a che fare con l'analisi di quelle che è un'azienda e la sua intera struttura organica, a partire dall'imprenditore per arrivare ai beni e le persone che la compongono. Fondamentale, all'interno di un'impresa,...
Aziende e Imprese

Come organizzare rete vendita

La rete di vendita è il ponte tra l'azienda ed i potenziali acquirenti dove la crescita, la qualità dei servizi e le dinamiche del mercato sono alla base di una efficace organizzazione di vendita. Ma come organizzare la stessa per aumentare, così,...
Aziende e Imprese

Come aprire una società di servizi

Le società di servizi, sono caratterizzate dall'offerta di determinati servizi ai clienti, quindi non offrono la vendita di prodotti ma di manodopera. L'ambito operativo di queste società può essere vario, ad esempio società per la fornitura di servizi...
Aziende e Imprese

5 strategie per aumentare i clienti in hotel

Se si possiede un hotel una delle preoccupazione più importanti è sicuramente trovare la clientela. I numero dei clienti spesso, ma non sempre, corrisponde anche ad un maggiore prestigio dell'hotel stesso. Inoltre, l'aumento del numero dei clienti porta...
Aziende e Imprese

5 frasi per ringraziare i clienti

Ringraziare i clienti è un accorgimento fondamentale per un esercizio commerciale. A seconda dell’attività che svolgete, potete adottare diverse strategie di fidelizzazione. Un metodo infallibile consiste nell’esprimere dei ringraziamenti speciali....
Aziende e Imprese

Come eseguire la dismissione di beni strumentali

La dismissione dei beni strumentali consiste nell'esaurimento della funzione produttiva all'interno dell'impresa; i beni vengono dunque dismessi dal processo di produzione. Con l'espressione "beni strumentali" si intende far riferimento a quei beni che...
Aziende e Imprese

Allestimento vetrine: come attirare i clienti

Una vetrina creativa e fantasiosa può rivelarsi una valida strategia di marketing efficace e poco costosa per la propria attività commerciale. Pertanto realizzare vetrine accattivanti e che siano in grado di attirare i clienti può rendere la propria...
Aziende e Imprese

Come organizzare una vendita promozionale

La necessità di rinnovare i locali, di svuotare i magazzini troppo pieni o la immediata necessità di denaro liquido sono alcune delle motivazioni che possono portare all'idea di organizzare una vendita promozionale all'interno del proprio negozio. L'articolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.