Come impugnare una contravvenzione

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il foglietto bianco sotto il parabrezza o la lettera raccomandata che non avresti voluto ricevere: una contravvenzione è sempre una brutta sorpresa e ci sono occasioni in cui, magari a buon diritto, ritieni che non avrebbero dovuto mettertela. Il rispetto del Codice della Strada, occorre dirlo, è una cosa seria e serve a garantire la sicurezza di tutti, pedoni, ciclisti e automobilista. Ci sono delle occasioni, però, in cui il dubbio di essere stati sanzionati impropriamente è più che legittimo. Cosa puoi fare in questi casi? Come puoi far valere i tuoi diritti?
Con questa breve guida, ti spieghiamo come fare a impugnare una contravvenzione.

24

La prima cosa che devi fare, è leggere molto attentamente il verbale di accertamento della contravvenzione: questo deve essere stato compilato a dovere, per non essere impugnabile da parte di chi ha subito la sanzione.
Verifica che siano presenti tutti i dati essenziali: occorrono le generalità esatte del conducente, l'indicazione della residenza ed eventualmente del proprietario dell'autovettura sanzionata. Il verbale deve inoltre contenere gli estremi della patente del conducente, il tipo di veicolo e la targa, le generalità dell'agente che ha comminato la sanzione. Non possono mancare infine l'indicazione del giorno, dell'ora e del luogo in cui è stata commessa l'infrazione e la descrizione delle modalità e delle circostanze.
Se poi la contravvenzione ti è stata notificata per posta, presta attenzione ai tempi di notifica: la comunicazione deve avvenire entro 90 giorni dalla data dell’infrazione.

34

Se hai verificato che le modalità di notifica della contravvenzione non sono corrette o hai rilevato altri difetti che ti inducano a contestare la sanzione, è tempo di metterti al lavoro.
Una possibilità è fare ricorso contro la multa presso il Prefetto o la Polizia municipale. Hai sessanta giorni di tempo dalla data in cui la multa ti è stata notificata. Trattandosi di una comunicazione formale, la domanda deve essere presentata di persona oppure tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Nella tua contestazione dovrai specificare i dati della vettura, le generalità del conducente, gli estremi del verbale (di cui avrai allegato una copia), e soprattutto dovrai illustrare con chiarezza i motivi per cui chiedi la sospensione della sanzione.
Da quando riceverà la contestazione, il Prefetto avrà 120 giorni per dichiarare tramite ordinanza l'annullamento della multa o il rigetto del ricorso presentato: tieni presente che in questo secondo caso sarai condannato al pagamento di un importo doppio rispetto alla multa di partenza. Qualora tu non riceva nessuna comunicazione trascorsi i 120 giorni, invece, scatta il meccanismo del silenzio assenso e la multa viene annullata.

Continua la lettura
44

Una seconda possibilità è rivolgersi al Giudice di Pace.
In questo caso hai a disposizione 30 giorni dalla notifica della sanzione e dovrai sostenere una spesa, seppur contenuta: il ricorso al Giudice di Pace infatti è un atto giurisdizionale, per il quale dovrai pagare 43 € oltre a una marca da bollo di 27 €. Il ricorso deve essere depositato di persona presso la cancelleria del Giudice di Pace, oppure può essere inviata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. Al ricorso andranno allegate quattro fotocopie dello stesso, una copia di tutti i documenti che vuoi presentare al Giudice, una copia della tua carta d'identità e la ricevuta di pagamento del contributo unificato dell’imposta di bollo.
Come il Prefetto, il Giudice di Pace può dichiarare inammissibile il ricorso, convalidare la sanzione ed eventualmente condannare il ricorrente al pagamento di una somma compresa tra il minimo e il massimo della previsione edittale, oppure annullare la multa in parte o in toto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come contestare una contravvenzione

Una violazione è un bene che è stato originariamente rilasciato dalla polizia o da un consiglio locale di un'altra autorità; normalmente può assumere la forma di un avviso di infrazione e può essere consegnato direttamente o inviato al proprio indirizzo...
Richieste e Moduli

Come impugnare un testamento olografo

Come vedremo nel corso di questa breve guida, in base alla normativa attualmente vigente, ogni persona interessata può impugnare un testamento olografo, allo scopo di farne valere l'invalidità (ovvero la nullità e l'annullabilità dello stesso). Se...
Richieste e Moduli

Come impugnare una sentenza

Le beghe legali non mancano mai, quotidianamente la gente si trova a dover far valere i propri diritti o a farsi riconoscere un ingiustizia subita. Sarebbe bello se ci fosse sempre una netta separazione tra bene e male affermando la certezza che chi è...
Richieste e Moduli

Come impugnare le delibere condominiali

Almeno una volta all'anno l'amministratore di condominio ha l'obbligo di convocare un'assemblea condominiale. In caso di necessità, si possono effettuare delle assemblee straordinarie. I punti obbligatori sono le dimissioni e la nomina del nuovo amministratore....
Richieste e Moduli

Multa per divieto di sosta: come e quando fare ricorso

Contro le sanzioni amministrative dovute alla violazione di qualche regola prescritta dal Codice della Strada, è possibile presentare ricorso. Almeno una volta nella vita è probabilmente capitato a tutti gli automobilisti o motociclisti di prendere...
Richieste e Moduli

Come ottenere la cancellazione dei reati penali dal casellario giudiziario

Come vedremo nel corso di questa guida, il casellario giudiziario è uno strumento legale importante previsto dalla legge sull'ordinamento giudiziario; uno strumento che consente al nostro sistema giudiziario di avvalersi di tutte le informazioni necessarie...
Richieste e Moduli

Come presentare un ricorso per Cassazione

Come vedremo nel corso di questa guida, sulla base della normativa attualmente vigente, il ricorso per Cassazione è uno strumento legale che permette al soggetto di impugnare le sentenze pronunciate dai giudici in appello o in unico grado, caratterizzate...
Richieste e Moduli

La perizia grafica: principali informazioni

La perizia grafica è da sempre lo strumento che consente di conoscere al 100% se una firma, un manoscritto o qualsiasi altro documento stilato manualmente, è vero o falso. Moltissime sono infatti, le persone che ogni anno chiedono ad un Giudice di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.