Come implementare un sistema di gestione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nel complesso, la gestione di un’azienda risulta un’attività molto complessa in quanto ci si deve mantenere costantemente aggiornati sui molteplici cambiamenti normativi garantendone il pieno rispetto. Oggi esistono molti “strumenti” per garantire una buona qualità di lavoro all’interno dell’azienda, un’attenzione all’ ambiente nei processi lavorativi, e per la salvaguardia della salute e sicurezza dei lavoratori. A tale scopo, arrivano in nostro aiuto i Sistemi di Gestione. Ecco come implementare un sistema di gestione.

26

Enti di certificazione

Per validare la correttezza e completezza del proprio sistema di gestione, esistono degli Enti di Certificazione accreditati al livello mondiale che rilasciano certificati, a seconda della norma o delle norme seguite dall’azienda. Questi certificati si ottengono dopo approfondite verifiche in loco dell’ente certificatore, il quale esaminerà tutta la “documentazione di sistema” prodotta dall’azienda, la comprensione del sistema da parte degli impiegati e la corretta applicazione dello stesso nell’ambito del contesto lavorativo.

36

Consulenti esterni

L’azienda può dotarsi di consulenti esterni per la creazione della modulistica necessaria e per intraprendere i contatti con gli enti di certificazione, oppure può agire autonomamente qualora ritenesse di avere le competenze adatte. Esistono numerosi enti di Certificazione anche molto prestigiosi e riconosciuti al livello mondiale.

Continua la lettura
46

Sistemi di gestione

Nello specifico, le aziende italiane possono scegliere tra molti “Sistemi di Gestione” che è possibile implementare all’interno della attività lavorative. Generalmente tali sistemi fanno riferimento a norme ISO riconosciute dall’unione europea oppure norme mondiali recepite dall’Italia. I più famosi di questi e maggiormente richiesti ed utilizzati sono.

56

Criteri

- Sistema di Gestione della Qualità conforme alla norma UNI EN ISO 9001:2008: stabilisce criteri per i quali l’azienda si impegna a seguire e rispettare la norma di riferimento, è un sistema di qualità pura che garantisce una classificazione dei processi e un controllo degli stessi al fine di minimizzare le non conformità.
- Sistema di Gestione Ambientale conforme alla norma UNI EN ISO 14001:2004: definisce criteri che l’azienda intende rispettare nell’ambito dell’attenzione all’ ambiente e dello sviluppo sostenibile.
- Sistema di Gestione per la Sicurezza sul Lavoro conforme alla norma BS OHSAS 18001: stabilisce le linee guida che l’azienda intende seguire oltre alla normativa cogente in materia di sicurezza, garantendo performance maggiori rispetto a quanto richiesto.
- Sistema di Sicurezza Agroalimentare conforme allo standard IFS oppure alla norma UNI EN ISO 22005: è un sistema adatto per le imprese che producono alimenti e materie prime che vogliono garantire una maggiore tracciabilità e sicurezza alimentare oltre ai principi obbligatori dell’HACCP.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se hai bisogno di maggiori informazioni, contatta un consulente o un'associazione di categoria della tua zona

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Tecniche di organizzazione aziendale

Se siamo chiamati a ricoprire, all'interno di un'azienda, un ruolo che si occupa di organizzare al meglio tutti i vari processi, dovremo necessariamente conoscere tutte le tecniche esistenti per riuscire a svolgere in maniera efficace tutti i compiti...
Aziende e Imprese

Come sviluppare capacità di pensiero strategico

Il pensiero strategico consiste nel processo tramite il quale si formula una visione d'insieme del vostro business per poi procedere a ritroso, sviluppando un piano migliorativo. Questa modalità di pensare coinvolge varie competenze, tra cui creatività,...
Lavoro e Carriera

Tecniche di vendita: le espressioni da evitare nella vendita

Le tecniche di vendita rappresentano delle vere e proprie strategie messe a punto per influenzare in modo del tutto positivo, il processo di vendita, in modo tale da favorire la probabilità di acquisto da parte di un cliente. Numerose possono essere...
Finanza Personale

10 consigli per investire i soldi in sicurezza

Investire significa porre in atto un processo volto ad incrementare i risparmi. Se possedete pertanto un capitale di liquidità, una strada percorribile potrebbe essere quella di investirlo per ottenere un rendimento. Scegliere l'offerta più vantaggiosa...
Aziende e Imprese

Come gestire un progetto ERP in azienda

Gestire un progetto ERP in azienda richiede competenze informatiche ed organizzative. Per ERP, Enterprise Resource Planning, si intende un sistema integrato di gestione. Si tratta di un software, che raggruppa tutte le informazioni aziendali. Si creerà...
Lavoro e Carriera

Come aprire una ricevitoria Sisal

Avete intenzione di aprire un locale come un bar od un'edicola nella quale si possa giocare al Superenalotto? Possedete già un esercizio e vorreste ampliare l'offerta con giochi come il Totocalcio? Se la risposta è affermativa, questa guida fa al caso...
Finanza Personale

5 cose da sapere prima di fare e-commerce

L'aumento del commercio elettronico ha offerto una straordinaria opportunità agli imprenditori. Questo tipo di attività tuttavia, comporta alcune sfide e prima di creare e intraprendere un business di e-commerce, è necessario conoscere le basi e le...
Aziende e Imprese

Cos'è la sharing economy

Cos'è la sharing economy? In questa guida ne esamineremo i punti principali. Essa pare proprio essere una delle possibili risposte alla crisi economica nazionale ed internazionale. Creata sullapolitica della condivisione, ha come finalità il consumo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.