Come impegnare le proprio cose al monte dei pegni

Tramite: O2O 04/03/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

In Italia, a causa della crisi economica degli ultimi anni e del costo elevato della vita, acquistare cose non strettamente necessarie e togliersi così qualche sfizio è diventato un lusso che in pochi ormai possono permettersi. Per arrivare a fine mese spesso bisogna fare i salti mortali, specialmente quando capita una spesa imprevista. Di conseguenza gli istituti che offrono un servizio di prestiti in denaro hanno preso sempre più piede. Il Monte dei Pegni in particolare si tratta di un istituto di credito, affiliato o meno ad una banca, che permette al cittadino di usufruire di una liquidità diretta impegnando momentaneamente un oggetto di valore. Ma come si fa ad ottenere un prestito presso una di queste strutture? Vediamo qual è il procedimento da seguire.

25

Per prima cosa bisogna cercare sul proprio territorio il Monte dei Pegni in cui ci si vuole recare. Per non imbattersi in eventuali truffe sono da preferire gli istituti affiliati ad una banca, che ne fa da garante e dovrebbe quindi rappresentare un motivo maggiore di fiducia. Per trovare l'istituto più vicino basta una semplice ricerca in rete o chiedere informazioni alle banche che offrono queste tipologie di prestiti.

35

Trovato il Monte dei Pegni che fa al caso nostro e selezionati i beni da impegnare, che possono essere di qualsiasi tipo, occorre presentarli allo sportello dell'istituto di credito, dove verranno valutati. È importante sottolineare che gli oggetti vengono valutati ad una frazione del loro valore massimo, fino ad un quinto del vero valore. A questo punto si otterrà una somma corrispettiva alla valutazione dei beni impegnati, in contanti ed in un'unica soluzione. Insieme al prestito seguirà anche una polizza da restituire entro un massimo di sei mesi, anche a rate. Questa polizza corrisponde al denaro ricevuto in prestito sommato agli interessi.

Continua la lettura
45

Allo scadere dei sei mesi o una volta saldata completamente la polizza si potrà andare a ritirare gli oggetti impegnati. Se non si è restituito tutto il denaro entro questo limite di tempo è possibile richiedere una proroga indicativamente fino a un massimo di tre volte, dopodichè i beni verranno messi all'asta e sarà quindi impossibile recuperarli. In tale proposito vale la pena valutare accuratamente quali oggetti valga la pena impegnare, soprattutto se hanno un valore affettivo, poiché se non vengono rispettate le condizioni imposte si potrebbe perderli per sempre.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di impegnare i propri oggetti di valore informarsi presso l'istituto scelto circa le regole e condizioni specifiche, poichè potrebbero variare in base alla sede.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come e dove vendere i propri gioielli

Ecco una bella ed interessante guida, attraverso il cui pratico aiuto, poter imparare come e dove vendere i propri gioielli, che non si utilizzano più, in modo da avere anche un introito non indifferente, da poter impiegare in altro modo. Caèita a tutti...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Finanza Personale

Come richiedere il mutuo domus fisso di banca intesa san paolo

Comprare casa ad un certo punto della vita, diventa un'esigenza. Ma non sempre si ha a disposizione il capitale necessario per poter comprare casa in una volta sola, quindi poter accedere ad un mutuo diventa indispensabile. La scelta di accendere un mutuo...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a Monaco

Monaco è un piccolo Stato indipendente appartenente all'Europa occidentale. Dal 1297 è sotto il governo dalla Casata dei Grimaldi (ad eccezione del periodo napoleonico relativo a 1789-1814). Confina soltanto con il territorio francese ed è vicino al...
Finanza Personale

Carta di credito e carta di debito: differenze

Le carte di credito e quelle di debito ci permettono di avere accesso ai nostri risparmi, senza dover portare in giro soldi contanti. Questa grande innovazione ci aiuta a gestire al meglio le nostre risorse economiche e si possono utilizzare praticamente...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Senegal

Nel tutorial che vi presenteremo oggi in tale tutorial, vi spiegheremo come funziona il sistema fiscale in Senegal. Ciascuna nazione ha un sistema proprio decisionale basato sulle situazioni economiche e sociali vigenti in essa. Il sistema tributario...
Finanza Personale

Come calcolare il codice SWIFT

Per poter fare delle operazioni bancarie internazionali dovremmo cercare il Codice Swift (o BIC - Bank Identifier Code). Questo particolare codice è formato da lettere e numeri e serve ad identificare la banca del beneficiario che effettua un bonifico....
Finanza Personale

Pignoramento presso terzi: come funziona

Il pignoramento fa parte della sfera del diritto privato e, nello specifico, rientra nel gruppo dei diritti di garanzia, ovvero i privilegi, il pegno, le ipoteche. Semplicemente, il pignoramento è, secondo il nostro codice civile che regolamenta i rapporti...