Come guadagnare con il cash back

Tramite: O2O 17/11/2017
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quello di internet è un mondo che offre tante opportunità. Il suo scopo principale è mettere in comunicazione l'intero pianeta in tempo reale. Inoltre è uno strumento concepito per la condivisione veloce di dati da una parte all'altra del globo. Questo, di per sé, apre maggiormente le porte anche al commercio. La rete è quindi il campo ideale per creare nuove opportunità di lavoro e di guadagni. E ciò vale anche per il comune consumatore. Sfruttando la vastissima utenza potenziale, sono nati negli anni dei metodi per incentivare l'acquisto e guadagnare qualcosa. È ciò che fanno i portali cash back, che restituiscono al compratore parte della cifra spesa. Il tutto generando una clientela fidelizzata e propensa a pubblicizzare i servizi. Scopriamo come guadagnare con questi nuovi metodi.

25

Occorrente

  • Iscrizione ad un sito cash back
  • Acquisti di beni e servizi
  • Un conto corrente o conto Paypal (non strettamente necessari)
35

Conoscere i siti cash back

I siti cash back possono offrire beni e servizi di diverso tipo. Esistono, inoltre, molti negozi online che cominciano a convenzionarsi con questo sistema. Per ogni acquisto, l'utente può ricevere una quota di rimborso sulla spesa totale. In genere, l'accredito viene eseguito quando l'utente raggiunge una certa quota minima. Ciò permette all'utente di guadagnare qualcosa, poiché la cifra non è esattamente uno sconto. È, piuttosto, un incentivo all'acquisto, che incoraggia l'acquirente a portare a sua volta altri clienti. Questo sistema a catena favorisce sia il compratore sia il venditore. Per ogni nuovo cliente, infatti, si prevede solitamente un piccolo bonus.

45

Creare un proprio account

È necessario registrarsi attraverso questi siti cash back con un proprio account. Qui verranno registrati in modo sicuro i nostri dati, le transazioni, i metodi di pagamento. I siti cash back pagano tramite assegno o tramite accredito su conto Paypal o via IBAN. Come ulteriore incentivo all'iscrizione, i siti cash back offrono un bonus d'accesso. Generalmente si tratta di piccole cifre, come 5 o 10 euro. Questi possono essere subito investiti nel nostro primo acquisto. Acquisto che, a sua volta, ci farà maturare i primi piccoli rimborsi. In sostanza, i siti cash back pagano per fare shopping. E tramite la catena di fidelizzazioni permettono a entrambe le parti di guadagnare.

Continua la lettura
55

Attendere l'erogazione del pagamento

I siti cash back possono pagare una percentuale sugli acquisti. In alternativa, possono stabilire una quota fissa per acquisto. Nel nostro paese, questo incentivo allo shopping è ancora poco diffuso. Tuttavia il metodo prende sempre più piede, poiché conviene tanto ai consumatori quanto ai commercianti. I tempi di erogazione dei rimborsi possono variare. Si può andare dalle poche settimane al mese di attesa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Guadagnare Online Con Beruby

Al giorno d'oggi, internet è divenuto sicuramente un qualcosa di utile e meraviglioso. Tramite il web, infatti, è possibile condividere materiale di vario tipo, come per esempio foto e video, ed è possibile anche chattare, ascoltare musica, giocare...
Finanza Personale

Come guadagnare investendo in titoli di stato

Investire in titoli e obbligazioni potrebbe veramente essere rischioso, visti i tanti fallimenti nelle grandi imprese. Ciò nonostante un modo per far fruttare i propri risparmi senza rischiare tantissimo c'è, ed è quello di investire in titoli di stato,...
Finanza Personale

Come guadagnare investendo su internet

Gli investimenti tramite internet sono un’alternativa ai classici investimenti proposti dalle banche o dalle assicurazioni le quali, tramite piani di accumulo o polizze assicurative e previdenziali, sono in grado di garantire discreti rendimenti connotati...
Finanza Personale

Come guadagnare sul mercato delle valute

Sempre più spesso, ormai, si sente parlare di Forex anche da chi, potenzialmente non rientra tra gli addetti ai lavori; si tratta del più frequentato di mercato internazionale di cambio di valuta estera. Operare su tale mercato richiede sagacia e prudenza:...
Finanza Personale

Come guadagnare con il mercatino dell'usato

I mercatini delle pulci e i raduni di scambio forniscono un'opportunità per i consumatori frugali nell'acquisto di prodotti nuovi o di seconda mano. I venditori del mercato delle pulci vendono beni nuovi e usati, tra cui: abbigliamento, elettronica,...
Finanza Personale

Come guadagnare con la scrittura web freelance

Sei in cerca di un modo per arrotondare lo stipendio, di un lavoro che puoi svolgere anche da casa nei momenti liberi? Se hai la passione della scrittura o per lo meno scrivere non ti spaventa e anzi ti diverte mettere alla prova le tue capacità espressive,...
Finanza Personale

Come amministrare le spese di casa

Saper amministrare le spese di casa è una pratica fondamentale. È indispensabile nei periodi di difficoltà economica. È utile anche in condizioni di agiatezza. In questi tempi di crisi, numerose famiglie si trovano a dover affrontare problemi finanziari....
Finanza Personale

Come acquistare e vendere la criptovaluta Ripple

Cos’è Ripple, dove acquistare e come vendere. Ecco una breve ma indispensabile guida, ricca di consigli, che ti aiuterà nel comprendere le potenzialità di questa criptovaluta utilizzata dalle banche, assolutamente slegata dalle logiche che stanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.