Come guadagnare con i bot

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) sono titoli di Stato (o obbligazioni) della durata massima di 12 mesi. Si tratta, quindi, di uno strumento finanziario, o meglio di investimento. Con i BOT, infatti, è possibile guadagnare buone somme di denaro. La cosa importante è ricordare che con il denaro non si scherza e che ogni investimento, seppur sicuro, comporta sempre i suoi rischi. Di seguito saranno illustrate alcune regole generali per poter incrementare il proprio guadagno.
Vediamo dunque, con questa guida, come guadagnare con i BOT.

26

Occorrente

  • Buoni Ordinari del Tesoro
36

L'emissione dei BOT avviene da parte del Governo attraverso apposite aste cui non possono, certamente, partecipare tutti, ma solamente i cosiddetti intermediari finanziari, che agiscono per i loro clienti (nella maggioranza dei casi si tratta degli istituti bancari). Negli ultimi 30 anni il rendimento dei BOT è sceso notevolmente, passando dal 18% del 1983 al poco meno del 4% nel 2007 (come evidenziato dall'immagine a corredo).

46

Guadagnare con i BOT significa anche, in primo luogo, cercare di risparmiare in fase di acquisto. È, infatti, acquistando al minor prezzo che si può sperare di ricavare un tantino in più. La prima regola è quella di acquistare i titoli direttamente quando vengono emessi. In questo modo ci si mette al riparo dalle commissioni delle banche (che sono i nostri intermediari) che in questo caso devono rispettare un tetto massimo (che dipende dalla durata del BOT) che va dallo 0,05% allo 0,3%. L'importo minimo che dobbiamo spendere è di 1000 euro. È sufficiente, per procedere all'acquisto, comunicare alla banca la nostra intenzione almeno un giorno prima dell'asta. Il calendario è consultabile sempre all'interno del sito del Ministero del Tesoro.

Continua la lettura
56

Adesso, per guadagnare di più, bisogna sempre calcolare il rendimento, tenendo sempre conto sia delle commissioni che delle tasse applicate all'investimento stesso. Supponiamo, ad esempio, che lo Stato emetta dei BOT al prezzo di 96€ e che ne acquistiamo 50 per una durata di 6 mesi. Senza commissioni spenderemmo 96x50 ovvero 4800€. Considerato il valore nominale di ogni BOT che è uguale a 100 sottraiamo da questo valore quello che abbiamo speso e abbiamo il nostro guadagno per quel BOT. Questi soldi sono, però, lordi. La tassazione è infatti prevista solo sul guadagno per cui dobbiamo calcolare il 12,5% di questa somma, ovvero 0,50. Già così il titolo è stato pagato 96,50 euro. Aggiungiamo la commissione bancaria sul valore nominale, ovvero 100. Così facendo, il nostro guadagno non è più di 4€ ma di 3,30€.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il rendimento di un investimento con Excel

Quello del rendimento di un investimento è un calcolo finanziario utilizzato per misurare in modo in cui viene investito il denaro, allo scopo di guadagnarne ancora di più. Per calcolare il rendimento di un investimento, bisogna dividere i guadagni...
Finanza Personale

Come investire in fondi comuni internazionali

Oggigiorno, con il mutare dell'ambiente finanziario e di tutto il contesto bancario, è possibile anche mutare lo scenario di investimenti. I fondi comuni, che da sempre sono stati un importante strumento di portafoglio sia per piccoli investitori che...
Finanza Personale

Guida ai tipi d'investimento finanziario

Il mercato finanziario è molto complesso e le possibilità di investimento sono tante: azioni, obbligazioni, fondi comuni, polizze ed altro ancora. Per cui, scegliere un investimento è sempre più difficile, soprattutto per chi non è competente in...
Lavoro e Carriera

Come guadagnare soldi

Guadagnare soldi, in tempo di crisi, è una delle priorità più importanti che si hanno nella vita: non si tratta di essere venali ma, semplicemente, di dotarsi di qualcosa che ci consenta di condurre una vita dignitosa senza particolari problemi. Sicuramente...
Lavoro e Carriera

Come guadagnare rispondendo ai sondaggi

Sono sempre in continuo aumento le persone che cercano di arrotondare guadagnando tramite l'iscrizione a siti web. Le possibilità di guadagno tramite internet sono veramente tante, ma non sempre i siti che promettono guadagno pagano realmente, quindi...
Finanza Personale

Come guadagnare con il proprio sito

Se avete un sito internet sappiate che ci sono diversi modi con cui potete guadagnare online delle cifre anche abbastanza importanti con cui arrotondare il vostro stipendio. Tutto il sistema ruota intorno al modo della pubblicità e in particolare intorno...
Lavoro e Carriera

Come guadagnare con il trading online

Tra le varie attività che si possono compiere per guadagnare e fare soldi sono molto remunerative quelle online, ed una in particolare è quella del "Trading Online". Il termine Trading deriva dall'inglese e significa "contrattazione di titoli", siano...
Finanza Personale

Fondi indicizzati: 5 cose da sapere

Per ogni soggetto privato od azienda che abbia a disposizione degli utili o dei capitali aggiuntivi e desideri investire, esistono oggi numerose opportunità. Una di queste è rappresentata dall'acquisto di quote di fondi comuni di investimento, strumenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.