Come gestire una società immobiliare

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli agenti immobiliari utilizzano piani di business per aiutare le loro aziende a prosperare e crescere. L'uso di un business plan è molto utile per definire i vostri obiettivi e permette di determinare il modo di raggiungerli. Qui vi spiego come redarne uno efficace e come gestire una società immobiliare.

25

Scegliere un luogo per l'agenzia ben visibile e trafficato

Decidi se intraprendere una carriera come libero professionista o affidarti ad un broker che ti possa procurare degli affiliati. In entrambi i casi, dovrai essere responsabile delle strategie gestionali. Valuta poi se decidere di acquistare l'agenzia in franchising o avviarne una indipendente. Quando scegli il luogo fisico dell'agenzia, cerca di accaparrarti una zona molto visibile, magari alle adiacenze di una strada trafficata e o a luoghi di ritrovo. Recati all'Agenzia delle Entrate e fatti rilasciare il Codice Fiscale e la partita IVA corrispondente al tuo esercizio commerciale.

35

Elenca i dettagli della tua agenzia fornendo informazioni precise e puntuali sui beni che hai a disposizione

Quando tutte le questioni organizzative, legali e logistiche sono state espletate, puoi occuparti dell'aspetto gestionale. Inizia la scrittura del tuo piano aziendale componendo una dichiarazione d'intenti nella prima pagina. Una buona idea potrebbe essere "La mia missione è quella di utilizzare le mie conoscenze e la mia formazione per fornire un eccellente servizio clienti, quando questi avessero la necessità di vendere o acquistare casa." Devi essere chiaro e utilizzare parole chiave specifiche come proprietà, profilo, acquisto e vendita. Elenca i dettagli della tua impresa, fornendo informazioni precise e puntuali sui beni che hai a disposizione e ordinando gli annunci per data e tipologia. Inoltre, includi le caratteristiche precise delle condizioni del mercato nella tua zona.

Continua la lettura
45

Cercate di motivare sempre il vostro team e fatelo sentire partecipe alla vostra attività

Presta molta cura all'organizzazione del personale. Rivedi la mission che ti sei proposto di raggiungere e fornisci dati concreti sulle sue finalità. Istituisci un comitato che definisca chiaramente gli obiettivi e li misuri con adeguati criteri di valutazione. Motiva sempre il team e fallo sentire partecipe della tua attività, ricordandoti che un buon lavoro di squadra è in grado di fare la differenza. Affida la parte finanziaria ad un fidato studio commerciale, che ogni mese ti fornirà un bilancio preciso delle entrate, delle uscite e terrà traccia delle spese, valutando se l'azienda è in crescita o perdita, ed attuando in tempo utile le necessarie misure di intervento. Ecco come gestire una società appena nata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come gestire un'agenzia immobiliare

Sembrerebbe un'impresa ardua quella di gestire un'agenzia immobiliare, perché spesso chi ha desiderio di entrare in questo settore di servizi e di mediazione non ha moltissime conoscenze in tal senso, ma è comunque spinto dalla volontà di riuscire...
Aziende e Imprese

Come gestire una società di trasporti

Gestire al meglio il proprio business è ben lungi dall'essere un compito esente da problemi. L'unica speranza di raggiungere gli obiettivi prefissati in un'attività come quella dei trasporti è essere adeguatamente equipaggiati con tutte le informazioni...
Aziende e Imprese

Come gestire una società di costruzioni

La gestione di una società di costruzioni è un impegno multiforme che richiede la conoscenza di pratiche comuni di business, principi contabili, condizioni economiche regionali e competenze nel processo di costruzione. Fino a quando la gente continua...
Aziende e Imprese

Come aprire un'agenzia immobiliare

In un periodo socio-economico come quello attuale nel quale trovare lavoro è sempre più difficile e spesso le soluzioni proposte non sono allettanti, è possibile optare per una scelta alternativa: infatti, se si è davvero appassionati ed esperti del...
Aziende e Imprese

Come Determinare Un Investimento Immobiliare

Il mondo immobiliare ha subito negli ultimi anni una crisi non indifferente, che ha visto un abbassamento generale dei costi degli immobili. Dunque oggi il mercato immobiliare non è certo un terreno facile, ma è comunque in risalita. Occorre perciò...
Aziende e Imprese

come trasformare società di capitali in società di persone

Per trasformare le società di capitali in società di persone bisogna tener presente che ci sono degli aspetti abbastanza rilevanti; essi sono: la stima del patrimonio della società, la maggioranza assembleare, l'assegnazione di azioni o quote, responsabilità...
Aziende e Imprese

Differenze tra società per azioni quotate e non quotate

Una società per azioni è un'azienda che presente un'autonomia finanziaria indipendente. Lo sviluppo economico di una società per azioni accresce in base all'utilizzo delle azioni. Si definisce azione quando si investono dei soldi in borsa, cosi da...
Aziende e Imprese

Società a responsabilità limitata: pro e contro

La società a responsabilità limitata, il cui acronimo è Srl, è una delle tipologie di società di capitali prevista in Italia e fu istituita nel lontano 1942, sebbene la sua costituzione sia stata rivista nel 1993. È attualmente una delle forme giuridiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.