Come gestire un ufficio stampa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Solitamente nelle grandi aziende sia pubbliche, sia private, i rapporti con la stampa vengono gestiti da un apposito ufficio che si dedica esclusivamente di trasmettere comunicati all'esterno e rispondere ad eventuali domande dei diversi mezzi di jnfirmaxione. Si tratta di un ufficio molto importante che richiede grandi dimistichezza con tutto ciò che attiene la comunicazione. Se volete sapere come gestire un ufficio stampa non vi resta che continuare a leggere questa guida e scoprirete quali sono gli aspetti più importanti su cui porre l'attenzione.

26

Occorrente

  • Titolare qualificato
  • Addetto stampa laureato in comunicazione
36

Scegliete persone altamente qualificate

Gestire un ufficio stampa nel miglior modo possibile parte necessariamente dalla scelta di personale altamente qualificato. Soggetti jn gradi di sapersi districare nel mondo dell' informazione sapendo far trapelare solo notizie in grado di esaltare e non danneggiare l'immagine della società. La scelta va quindi su persone laureate in scienze della comunicazione e preferibilmente giornalisti. Naturalmente ogni uffici dovrà avere il suo capo ufficio stampa che dovrà gestire tutto il resto del personake.

46

Seguite un preciso piano di comunicazione

Un ufficio stampa, così come ogni altro ufficio dell’organizzazione, dovrebbe fissare gli obiettivi che intende raggiungere seguendo il brief aziendale e, di conseguenza, sviluppare il piano di comunicazione secondo i parametri decisi dal management. Questo piano di solito è annuale e rimane in stretta correlazione con i piani generali dell’organizzazione ed è molto importante, soprattutto in caso di una situazione di “crisi” per l'azienda. Questa può derivare da tanti fattori, in cui con una comunicazione efficiente si dovrà intervenire immediatamente per riabilitare l’immagine dell’organizzazione.

Continua la lettura
56

Scegliete con cura i destinatari delle comunicazioni

Per quanto riguarda i singoli aspetti dell’operato dell’ufficio stampa, gestire la parte redazionale consiste nello scrivere comunicati stampa da inviare ai media. In questo caso, la parte più delicata è proprio la scelta dei destinatari del comunicato, che deve essere fatta con cura puntando solo agli interlocutori davvero interessati e a quelli utili a raggiungere il proprio obiettivo di comunicazione. La regola vale in generale: le informazioni sono destinate a diversi tipi di target e in base a questi vanno tarate e veicolate nel modo giusto. In un ufficio stampa di discrete dimensioni si può pensare di dividere i compiti fra i collaboratori in base a competenze o ai vari appuntamenti che si presentano di volta in volta.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Consigli per gestire la segreteria di un ufficio

Un libero professionista ha spesso molti impegni da rispettare e una ricca agenda di lavoro da gestire. Per questo molti liberi professionisti scelgono di dedicare, nel proprio studio, un piccolo o uno spazio apposito per la segreteria. Se anche voi avete...
Lavoro e Carriera

Come gestire un ufficio commerciale

L'ufficio commerciale all'interno di un' azienda assume un ruolo sempre più importante e in crescita. Subentra nell'organizzazione aziendale a supporto, o in sostituzione, di quella che era la figura del venditore, il quale si relazionava personalmente...
Lavoro e Carriera

Come fare una rassegna stampa

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire come fare un'ottima rassegna stampa e di prima qualità; infatti, questo genere di argomento è molto importante per tutti coloro che si occupano di comunicazioni ed anche relazioni pubbliche. La rassegna...
Lavoro e Carriera

Come preparare una buona cartella stampa

Uno strumento di una grande importanza per chi si intende di comunicazioni ed ufficio stampa è la cartella stampa. Internamente hanno spazio tutti i documenti maggiormente importanti, relativamente l'evento corredati da un'elegante ed accurata promozione...
Lavoro e Carriera

Come tenere una conferenza stampa

Quando guardiamo un Tg si sente spesso parlare di soggetti che hanno tenuto delle conferenze stampa, cioè persone che per rendere pubblico una determinata notizia o per smentire determinati fatti, convocano per un dato giorno e ad una certa ora, gli...
Lavoro e Carriera

Come organizzare una conferenza stampa

Organizzare una conferenza stampa rimane anche oggi, nel mondo dei mezzi di comunicazione di massa e della multimedialità, il modo più efficace e diretto per comunicare qualcosa di importante al pubblico che si desidera raggiungere. Ovviamente, il tutto...
Lavoro e Carriera

Come essere ordinati in ufficio

Quello d'ufficio è uno tra gli impieghi più ambiti tra gli aspiranti lavoratori. Sedersi di fronte ad una scrivania e lavorare con un computer può sembrare una mansione lieve, rispetto ad altre. Ma il lavoro d'ufficio può essere stressante, faticoso...
Lavoro e Carriera

10 modi per rendere l'ufficio confortevole

Si stima che una buona metà della propria vita venga passata sul posto di lavoro. Chi ha un suo ufficio personale può ritenersi fortunato, in quanto può gestire i propri orari e può arredarlo come meglio crede. Ma comunque è difficile ambientarsi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.