Come gestire un locale notturno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se state pensando di aprire un locale notturno per intrattenere e far divertire i vostri clienti, ecco una guida che fa per voi. Insieme infatti scopriremo quelli che sono i punti cruciali e le debolezze sul quale lavorare, per poter così aprire un locale di successo. Vediamo quindi insieme come gestire un locale notturno a partire dal posizionamento del locale in città, fino al marketing ed alla musica giusta.

26

Occorrente

  • Pianificazione attenta dell'attività
36

Posizione del locale

Per prima cosa dovremo far attenzione alla zona di collocazione del locale e al possibile bacino di utenza; infatti, se la zona è ad alta concentrazione di giovani e non molto ricca, con molta probabilità sarà conveniente orientare la tipologia di locale verso questo pubblico (pub, discoteca, birreria), evitando i club privè che sono generalmente per persone benestanti. È anche vero che una buona campagna pubblicitaria che si avvalga dei mezzi mediatici e della carta stampata (cartelloni pubblicitari, volantini), può attirare facilmente l'attenzione di un pubblico proveniente da differenti zone, ma comunque sia, considerate che il fattore "distanza" inciderà sempre un poco, sulla tipologie di soggetti che frequenteranno il locale.

46

Musica ed atmosfera

Create una buona accoglienza e organizzazione, e fornite dei diversivi durante la serata (ad esempio spettacoli ed animazione), che siano preferibilmente di qualità. Dotate il locale di tutti i servizi come guardaroba, bar, barman e personale addetto alla sicurezza, e fate in modo che se non siete voi a rappresentarlo in prima persona, ci sia al vostro posto, un referente affidabile e ben istruito. Curate l'estetica del locale e dei dipendenti che vi lavorano, dedicate particolare attenzione all'illuminazione e all'impianto audio, specie se si tratta di discoteche o locali notturni, in cui è presente una pista da ballo dove l'acustica avrà un ruolo determinante, così come la scelta di un bravo DJ. In questo caso la location, gli arredi e la pubblicità iniziale, assumono un ruolo ancora più importante.

Continua la lettura
56

Sicurezza e marketing

Per avviare bene un locale notturno è necessario instaurare un rapporto "di fiducia" con i clienti. Per ogni errore che fate (ritardo apertura, inaugurazione rimandata, sala troppo fredda o troppo calda, spettacoli scadenti) e così via, sarà sempre più difficile, riuscire a rilanciare positivamente il locale. Quindi create fin da subito uno "stato di affidabilità" del locale stesso, e soprattutto la cortesia e la buona organizzazione. Una volta che avrete lavorato sui punti cruciali del vostro locale, dovrete poi affidare tutto ad una buona strategia di marketing. Ben venga quindi a pubblicità, serate promozionali con personaggi famosi e serate a tema. In questo modo vi farete conoscere subito ed avrete ben presto una clientela stabile.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavorate fin da subito sui punti cruciali quali sicurezza ed atmosfera

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aumentare la visibilità locale dell'azienda

La visibilità ci permetterà di far sapere a tutti quanti quali sono i prodotti o i servizi che la nostra attività fornisce e questo porterà ad un incremento delle vendite. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad aumentare...
Aziende e Imprese

Come richiedere la verifica di agibilità per un locale di pubblico spettacolo

Come ben sappiamo tutti i locali di pubblico spettacolo, prima di poter procedere alla loro apertura, necessitano di apposita verifica, nonché di una specifica attestazione di agibilità, rilasciata dalla vigilanza della Prefettura. Attraverso questa...
Aziende e Imprese

Come gestire un panificio

Gestire un panificio richiede particolari attenzioni ed un pizzico di abilità. L’amministrazione di un esercizio commerciale, infatti, è una procedura abbastanza complessa, in quanto è indispensabile seguire con estrema precisione determinate norme...
Aziende e Imprese

Come gestire una pizzeria

La ristorazione può essere un’attività imprenditoriale molto interessante, che procurerà grandi soddisfazioni, basti pensare che ogni anno si consumano una media di circa 2 miliardi e mezzo di pizze, pari a circa 45 pizze per persona. Ma gestire...
Aziende e Imprese

Come gestire una sala festa

Una festa è sempre un buon motivo per incontrarsi con parenti e amici per trascorrere dei momenti in compagnia. In questa occasione possiamo divertirci e stare insieme mangiando, bevendo e chiacchierando. La cosa importante è avere una sala festa adeguata...
Aziende e Imprese

Management: come gestire il tempo e ottimizzarlo

Un buon management è dato da un insieme di aspetti che comprendono la gestione di un'impresa, la sua organizzazione, le capacità operative dei reparti da un punto di vista individuale e nelle reciproche relazioni, fino ai risultati produttivi. In molti...
Aziende e Imprese

Come gestire più progetti di lavoro

Nella quotidianità può capitare di avere tanti impegni lavorativi. I vari progetti che portiamo avanti, le idee e le procedure che portiamo a compimento a volte si accavallano tra loro. In qesto caso incontriamo qualche piccola difficoltà nel riuscire...
Aziende e Imprese

Come gestire lo scadenziario aziendale

Normalmente, un'azienda ha una molteplicità notevole di impegni temporali da gestire e da onorare. Per poter gestire al meglio lo scadenziario aziendale è necessario seguire un metodo efficace, che normalmente si avvale della tecnologia informatica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.