Come gestire l'inventario di un negozio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi fare l'inventario in un negozio, spesso e volentieri non si ritiene più necessario poiché, alcune aziende e attività commerciali, si affidano al meccanismo automatizzato che, automaticamente elenca tutto ciò che è presente in negozio. Altre attività, al contrario, non hanno ancora aderito a questo tipo di meccanismo, di conseguenza è fondamentale che, almeno una volta all'anno, venga effettuato l'inventario in maniera manuale. Leggete quindi la guida di seguito se avete la necessità di conoscere come fare per gestire l'inventario in maniera corretta e adeguata.

25

Per gestire l'inventario di un negozio, bisogna innanzitutto dividere le merci in base alla loro natura. Se, ad esempio, dovete gestire un negozio di abbigliamento da donna, potete dividere le merci in "maglie", "pantaloni e gonne", "borse" e così via fino ad esaurire tutte le categorie possibili. All'interno di questa suddivisione, dovete dividere ancora a seconda di quali prodotti sono di maggiore smercio, da riporre in uno scaffale di rapido accesso, e quali sono meno ricercate da collocare sugli scaffali più alti e meno comodi da raggiungere. Ordinato il vostro magazzino, dovrete ora passare alla registrazione dei beni in un'apposita tabella da aggiornare ogni volta.

35

Gestire l'inventario di un negozio comprende anche la conta dei beni di cui si dispone. Effettuata la conta, i dati vanno inseriti in un software oppure in una tabella che vi permetterà di avere con costanza la situazione sotto controllo. Fatta eccezione per le grosse aziende, potreste anche utilizzare dei semplici blocchetti per gli appunti, tuttavia la giusta via di mezzo è quella di preparare dei fogli elettronici realizzati con excel e contenenti tabelle con le informazioni di ogni singolo prodotto. Quando tutto sarà pronto e tutte le merci saranno ben suddivise, aggiornare l'inventario diventerà un lavoro facile e veloce.

Continua la lettura
45

La prima volta sarà necessario impiegare diverso tempo per inserire tutti i pezzi, ma le volte successive basterà inserire i prodotti di nuovo tipo, eliminare quelli che sono esauriti e non s'intendono più acquistare e modificare il numero della rimanenze per ciascun tipo presente.
Un consiglio è quello di aggiornare l'inventario di magazzino ogni fine settimana, per un negozio medio-piccolo ed ogni mese per una grande azienda la cui gestione richiederà molto tempo. L'ideale sarebbe stampare la tabella d'inventario ed appenderla così da appuntarsi tutto ciò che viene tolto ed aggiunto e trovarsi avvantaggiati alla successiva registrazione d'inventario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio virtuale online

Aprire un negozio virtuale online può essere una buona idea, per avviare un'attività commerciale, senza dover affrontare le spese di avviamento di un punto vendita tradizionale. E con il vantaggio di avere una platea di potenziali clienti, molto più...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di articoli per capelli

Con l'entrata in vigore della legge n. 248 del 2006 la cosiddetta legge Bersani, si sono realizzati passi in avanti verso la liberalizzazione del commercio. La novità principale è che spariscono le licenze per gli esercizi fino a 250 mq di superficie....
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio senza soldi

La situazione economica attuale del nostro paese non è certamente delle migliori, ma questo non toglie il fatto che molte persone vorrebbero aprire una propria attività commerciale, un qualche negozio che soddisfare le proprie esigenze. Certamente le...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio Di Articoli Sportivi

Malgrado le grandi difficoltà a livello economico in cui si trova attualmente il nostro Paese, molte persone vorrebbero aprire un'attività tutta loro. Un negozio viene organizzato in primis per vendere dei prodotti, ma anche per realizzare un sogno...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio in un Centro Commerciale

Aprire un negozio all'interno di un Centro Commerciale non è assolutamente semplice. Da centralizzato, il locale attira molta clientela e fattura di più. Ma al tempo stesso, richiede maggiori spese. In un Centro Commerciale vanno rispettate delle regole...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di mobili

Il commercio dei mobili è un settore che ha buone prospettive e che ha la possibilità di farsi conoscere attraverso un numero svariato di iniziative: basti pensare alle fiere per sposi. Sono proprio quest'ultimi degli ottimi acquirenti perché ricercano...
Aziende e Imprese

Come avviare un negozio di videogiochi

Con l'avanzare della crisi e l'aumento del tasso di disoccupazione, riuscire a trovare un lavoro diventa sempre più difficile. Specialmente i giovani, nell'apertura commerciale vedono l'unica via di uscita. Si cerca quindi di avviare un'attività che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.