Come gestire il marketing aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il marketing rappresenta un insieme di attività che un'azienda mette in atto per realizzare un'immagine di qualità, offrendo prodotti e servizi che soddisfano le richieste dei propri clienti che gli rimangono così affezionati. Queste azioni avvengono su due livelli: da una parte il marketing strategico che stabilisce gli obiettivi aziendali e dell'altro quello operativo che gestisce le fasi del marketing, ossia il prezzo, la comunicazione e la distribuzione. Il marketing individualizza le richieste del mercato e verifica che vengano soddisfatte al meglio. Vediamo come gestire il marketing aziendale che ha il fine di decidere come, cosa e a chi vendere.

25

Il marketing information manager

L'attività del marketing si prefigge prevalentemente di soddisfare la clientela ed acquisirne la sua fedeltà. Ricorrendo ad un sistema informatico di marketing organizzato ed amministrato da una specifica figura, il marketing information manager, si raccolgono, classificano, analizzano e si distribuiscono tutte le informazioni necessarie per prendere delle decisioni di marketing. Con la fase analitica si cercano le indicazioni, con quella decisionale si valutano le notizie raccolte e si attuano decisioni di marketing strategico od operativo e, con quella di controllo, si verifica l'attuazione per piano deciso.

35

Le strategie da attuare

Una volta raccolti tutti i dati, occorrerà decidere quali strategie attuare. Bisognerà tener conto su quale mercato presentarsi, con quali mezzi e con quali obiettivi. Analizzare anche il criterio geografico individuando la situazione demografica, reddituale e comportamentale della possibile clientela che vive ed agisce nel mercato in cui ampliare l'attività. Così facendo, sarà possibile individuare il mercato ideale dove realizzare gli obiettivi ed i consumatori che hanno bisogni e caratteristiche comuni che l'azienda può facilmente soddisfare, determinando il cosiddetto "target".

Continua la lettura
45

Le ricerche qualitative di marketing

Non dimenticare di mettere in pratica anche le ricerche qualitative di marketing. I dati ricavati non dovranno essere indicati né in percentuale né in modo proporzionale. Questo perché il loro scopo è quello di chiarificare un determinato problema. Le informazioni vanno raccolte in base agli stili dei consumatori, o meglio, valutare le loro reazioni di fronte ad un nuovo prodotto, ad una offerta promozionale, ad un omaggio e quant'altro. Tenere presente che questa ricerca si basa su un massimo di 20 clienti, chiedendo l'intervento di persone specializzate in marketing.

55

Il direct marketing

Sarà importante avere un contatto diretto con la propria clientela ricorrendo al direct marketing o alla vendita diretta. Con questa tecnica interattiva, si avvicineranno i possibili acquirenti offrendo articoli e prezzi convenienti. Così facendo, si potrà creare risposte che bisognerà rilevare tramite un numero verde o posta elettronica. Altro vantaggio di questa strategia è che si possono ricevere ordinativi senza dover pagare delle percentuali di intermediazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

10 consigli per gestire la prima campagna di social marketing

Volete pubblicizzare la vostra azienda, il vostro punto vendita, la vostra attività? Allora di questi tempi non potete non pensare all'utilizzo dei social network: i social sono ormai veri e propri strumenti per farsi conoscere in lungo e in largo. In...
Aziende e Imprese

Come gestire un asilo nido aziendale

La gestione di un asilo nido aziendale è abbastanza difficile in quanto bisogna soddisfare sia le esigenze dei lavoratori che quelle dei loro bambini. In questo modo oltre a creare una buona immagine dell'azienda si ha anche la possibilità di creare...
Aziende e Imprese

Come gestire lo scadenziario aziendale

Normalmente, un'azienda ha una molteplicità notevole di impegni temporali da gestire e da onorare. Per poter gestire al meglio lo scadenziario aziendale è necessario seguire un metodo efficace, che normalmente si avvale della tecnologia informatica...
Aziende e Imprese

Come creare un piano di marketing per un hotel

Gestire al meglio un hotel non significa solo fare attenzione alle operazioni di pulizia e di prenotazione di una camera. È necessario stabilire un chiaro e completo planning per farlo distinguere dagli altri in zona. Il piano strategico di marketing...
Aziende e Imprese

Come fare un marketing mix

Come ben sappiamo le imprese utilizzano diverse strategie di marketing. Sia per la gestione interna che per aumentare gli introiti. Tra esse, quelle di marketing mix assumono una importanza fondamentale. Gestirle al meglio richiede l'attuazione di un...
Aziende e Imprese

Come preparare un piano di marketing

Il piano di marketing è il documento che un’azienda prepara per immettere sul mercato il proprio prodotto, per acquisire una clientela mirata ed ottimizzarne i guadagni. In questa guida ci sono tutte le indicazioni utili, su come preparare un piano...
Aziende e Imprese

Come scrivere una newsletter aziendale

Ecco tutte le indicazioni attraverso questa mia semplicissima guida su come scrivere una newsletter aziendale. Essa può venire spedita oppure inviata via email. In entrambi i casi, si rivela un prezioso strumento di marketing e un buon modo per rimanere...
Aziende e Imprese

Marketing e programmazione neurolinguistica

Il campo del marketing è molto vasto e difficile da comprendere, ma con studio e pratica sarà possibile capire tutti i meccanismi che stanno dietro a questo mondo. Se poi uniamo marketing e programmazione neurolinguistica, allora tutto si fa ancora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.