Come gestire il budget familiare e far quadrare i conti

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In un momento di crisi globale e di aumento del tasso di disoccupazione, diventa fondamentale gestire accuratamente il budget familiare e far quadrare i conti. Opinione diffusa fra la gente è quella di guardare sempre verso possibili entrate extra di denaro, senza tenere in considerazione le proprie entrate. Occorre entrare nell'ordine di idee che si ha una determinata somma di denaro, sulla quale pianificare le proprie spese in modo da vivere dignitosamente. Ecco come fare.

24

Un piano di amministrazione finanziario che generi buoni risultati richiede l'assunzione di decisioni molto delicate e, a volte, non semplici da assumere. Innanzitutto, occorre distinguere quali sono le spese necessarie, cioè quelle obbligatorie senza le quali non si vivrebbe in modo dignitoso. Fra queste: le spese per il cibo, eventuali spese di affitto, le bollette, assicurazioni, trasporti ed educazione. Tutto il resto rientra nelle cose secondarie, senza le quali comunque la nostra vita sarebbe dignitosa. Diventa quindi fondamentale saper distinguere queste due sfere e saper spiegare bene a tutti i componenti familiari questo concetto.

34

Stabilire delle linee guida per le spese in base alle priorità definite in precedenza è basilare. Tutte le spese secondarie, generalmente, rappresentano circa un terzo del budget familiare, il quale va gestito con parsimonia. Infatti, è saggio evitare che questa fetta di budget venga spesa interamente per gli aspetti secondari della nostra vita. Una parte di essa sarebbe opportuno tenerla da parte, per creare un fondo cassa con il quale poter far fronte ad imprevisti che possono capitare in qualsiasi momento. Tra i consigli utili, da abbinare al modo di operare appena descritto, possiamo individuare l'attenzione verso l'acquisto di prodotti in offerta, di prodotti di qualità non firmati che costano molto meno, l'evitare gli sprechi di corrente, acqua, gas e telefono, l'abbattimento delle spese per il carburante, optando per i mezzi di trasporto pubblici oppure l'utilizzo della bicicletta.

Continua la lettura
44

Prendendo in considerazione le spese necessarie, quindi, si può procedere col definire una pianificazione mensile. In base a tale pianificazione, il budget a disposizione verrà suddiviso in modo equo tra i componenti familiari. Una suddivisione equa non è necessariamente una banale divisione matematica, ma occorrerebbe valutare in modo molto oculato in base alle persone che si hanno di fronte, alle loro esigenze, al loro stile di vita e ad altri fattori che possono influenzare tale decisione. L'obiettivo è quello di soddisfare le richieste di tutti, ma ognuno deve essere disponibile a rinunciare a qualcosa e a fare dei sacrifici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come gestire al meglio i conti in famiglia

Una delle problematiche più comuni della vita quotidiana riguarda, sicuramente, la gestione delle proprie finanze. Molto spesso, infatti, ci si trova ad avere a che fare con delle difficoltà, nello specifico a fare i conti di famiglia o magari con...
Finanza Personale

Come amministrare il bilancio familiare

Negli ultimi tempi, ancora più che in passato, tenere sotto controllo il bilancio familiare è un impegno al quale non possiamo rinunciare. Per evitare spiacevoli sorprese, dovrebbe diventare una consuetudine occuparsi del bilancio familiare. Soprattutto...
Finanza Personale

Come tenere il bilancio familiare

Il primo metodo per risparmiare è quello di tenere sempre sott'occhio le proprie spese. Questo consiglio vale tanto per le grandi aziende, quanto per i piccoli privati e per l'economia familiare. Tenere un bilancio familiare risulta quindi indispensabile...
Finanza Personale

5 regole per tenere la contabilità familiare

"Riuscire a far procedere tutto secondo i propri piani non è cosa da poco". Questa affermazione è perfetta per tutti gli stili di vita, ma diventa un po più difficile attuarla quando si parla di contesto familiare. In famiglia, infatti si fanno sempre...
Finanza Personale

Come amministrare un budget limitato

Una delle cose più importanti da fare in particolar modo in tempo di crisi, è quella di gestire al meglio il nostro budget. Gestendo al meglio il nostro budget riusciremo non solo a sentirci molto meglio, ma anche a risparmiare del denaro, denaro che...
Finanza Personale

Come fare la chiusura dei conti generale

La chiusura dei conti generale è necessaria al termine di ogni periodo amministrativo, per conoscere il reddito di esercizio e il capitale di funzionamento. In questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad effettuare correttamente la...
Finanza Personale

Come fare il bilancio familiare

Con la crisi che si riscontra da qualche anno bisogna prestare attenzione a quelle che sono le entrate e le uscite in merito alle spese. Bisogna fare attenzione a quanto si spende durante il mese perché si rischia di far fronte a debiti e di conseguenza...
Finanza Personale

Differenze tra conti deposito liberi e vincolati

Il continuo aumento della crisi economica, porta sempre più persone a interessarsi e ad informasi sulle varie strategie di investimento e di risparmio. In questa breve guida, metteremo in evidenza le sostanziali differenze tra i conti deposito liberi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.