Come gestire il budget familiare e far quadrare i conti

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In un momento di crisi globale e di aumento del tasso di disoccupazione, diventa fondamentale gestire accuratamente il budget familiare e far quadrare i conti. Opinione diffusa fra la gente è quella di guardare sempre verso possibili entrate extra di denaro, senza tenere in considerazione le proprie entrate. Occorre entrare nell'ordine di idee che si ha una determinata somma di denaro, sulla quale pianificare le proprie spese in modo da vivere dignitosamente. Ecco come fare.

25

Un piano di amministrazione finanziario che generi buoni risultati richiede l'assunzione di decisioni molto delicate e, a volte, non semplici da assumere. Innanzitutto, occorre distinguere quali sono le spese necessarie, cioè quelle obbligatorie senza le quali non si vivrebbe in modo dignitoso. Fra queste: le spese per il cibo, eventuali spese di affitto, le bollette, assicurazioni, trasporti ed educazione. Tutto il resto rientra nelle cose secondarie, senza le quali comunque la nostra vita sarebbe dignitosa. Diventa quindi fondamentale saper distinguere queste due sfere e saper spiegare bene a tutti i componenti familiari questo concetto.

35

Stabilire delle linee guida per le spese in base alle priorità definite in precedenza è basilare. Tutte le spese secondarie, generalmente, rappresentano circa un terzo del budget familiare, il quale va gestito con parsimonia. Infatti, è saggio evitare che questa fetta di budget venga spesa interamente per gli aspetti secondari della nostra vita. Una parte di essa sarebbe opportuno tenerla da parte, per creare un fondo cassa con il quale poter far fronte ad imprevisti che possono capitare in qualsiasi momento. Tra i consigli utili, da abbinare al modo di operare appena descritto, possiamo individuare l'attenzione verso l'acquisto di prodotti in offerta, di prodotti di qualità non firmati che costano molto meno, l'evitare gli sprechi di corrente, acqua, gas e telefono, l'abbattimento delle spese per il carburante, optando per i mezzi di trasporto pubblici oppure l'utilizzo della bicicletta.

Continua la lettura
45

Prendendo in considerazione le spese necessarie, quindi, si può procedere col definire una pianificazione mensile. In base a tale pianificazione, il budget a disposizione verrà suddiviso in modo equo tra i componenti familiari. Una suddivisione equa non è necessariamente una banale divisione matematica, ma occorrerebbe valutare in modo molto oculato in base alle persone che si hanno di fronte, alle loro esigenze, al loro stile di vita e ad altri fattori che possono influenzare tale decisione. L'obiettivo è quello di soddisfare le richieste di tutti, ma ognuno deve essere disponibile a rinunciare a qualcosa e a fare dei sacrifici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come assumere un assistente familiare

Al giorno d'oggi se in famiglia si hanno dei bambini molto piccoli ed entrambi i coniugi lavorano è necessario assumere un assistente (o badante) familiare, in modo che possa sopperire a tali assenza da casa per un determinato numero di ore o giorni....
Finanza Personale

Come gestire i propri risparmi

Oggi tante persone sono demotivate a risparmiare. Ciò soprattutto quando le spese risultano davvero tante e non si riesce a mettere da parte qualcosa. Questo non deve comunque farci desistere. Cerchiamo pertanto di stabilire un obiettivo da raggiungere...
Finanza Personale

Come gestire online un conto BNL

Grazie alle numerose innovazioni tecnologiche che sono state gradualmente introdotte nella nostra società odierna, molte attività quotidiane sono state rese più semplici e pratiche. È il caso, ad esempio, della gestione dei conti bancari attraverso...
Finanza Personale

Come gestire la contabilità

Se abbiamo un esercizio commerciale o un negozio, è importante gestire la contabilità in modo corretto, per non incorrere in sanzioni amministrative e per regolarci in modo adeguato man mano che ci sono delle scadenze che bisogna rispettare. Nel...
Finanza Personale

Come gestire i risparmi

Al giorno d'oggi gestire i propri risparmi è diventata una missione molto difficile; risparmiare e soprattutto gestire in modo oculato il proprio denaro è di importanza vitale, non solo per affrontare con sicurezza il presente e migliorare la propria...
Finanza Personale

Come gestire il proprio stipendio

In questa bella guida, che abbiamo pensato di proporvi, vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire come e cosa dover fare, per poter gestire nella maniera migliore, il proprio stipendio, in modo da non sprecarlo, ma riuscire anche a mettere...
Finanza Personale

Come gestire le fatture

Oggigiorno, tutte le imprese che esercitano un'attività commerciale acquistando beni o servizi primari, devono necessariamente emettere delle fatture. Alla chiusura dei conti da contabilizzare, potrebbero venire a galla della incongruenze, causate dai...
Finanza Personale

Come gestire online il tuo conto con Intesasanpaolo

Se hai un conto con l'istituto di credito Intesasanpaolo e possiedi un computer col quale hai la possibilità di connetterti a internet, puoi benissimo fare tutte le transazioni che l'istituto ti offre comodamente da casa tramite il tuo pc. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.