Come gestire i processi produttivi e le funzioni aziendali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le aziende e le relative attività di produzione di ogni azienda, si avvalgono di strumenti che si adoperano per raggiungere livelli ottimali di produzione. I fattori di produzione di ogni azienda sono soggetti, nel tempo, a modifiche di vario livello, esse daranno luogo a delle sequenze ben precise in grado di studiare il processo produttivo. Vediamo come gestire i processi produttivi e le funzioni aziendali.

25

Occorrente

  • Pianificazione
35

Le fasi di produzione racchiudono in se, una serie di operazione elementari che, assemblate in attività omogenee più complesse, danno vita alla produzione. Le attività interne delle aziende vengono coordinate in modo tale da dar vita ad una catena di produzione, essa prevede all'origine (monte), l'approvvigionamento dei materiali, mentre a valle, ossia alla fine della catena di produzione, cura la distribuzione del prodotto, sia che si tratti di beni materiali che di servizi o quant'altro. Gli elementi del processo di produzione dovranno occuparsi di gestire ed acquistare i materiali utili per la produzione, inclusa l'acquisizione della mano d'opera necessaria, gestire gli stessi nel processo produttivo ed organizzare le fasi finali di vendita e distribuzione.

45

Le funzioni di produzione primarie coordinano tra loro tutte le varie fasi produttive, realizzando il processo di produzione, in tutte le sue attività tecniche ed economiche mentre, le funzioni primarie logistiche, si occupano di tutte le attività di approvvigionamento, ricevimento, stanziamento o stoccaggio, trasformazione del prodotto e vendita dello stesso. Tra le funzioni primarie vanno annoverate anche tutte le attività di pubblicizzazione e marketing necessarie per l'ottimizzazione della vendita e il reale successo del prodotto immesso sul mercato. Le fasi iniziali di un processo produttivo rivestono enorme importanza perché costituiscono le basi solide di una produzione e concorrono alla realizzazione di un prodotto appetibile ed efficace sul piano commerciale.

Continua la lettura
55

Verificato il tipo di materiali utili all'approvvigionamento, andrà studiata la quantità e la qualità degli stessi, scegliere i modi ed il luogo di acquisto, nonché l'azienda fornitrice. Stabilire un prezzo di fornitura e le modalità di pagamento, stipulare un contratto (qualora necessario), procedere all'ordine dei materiali e alle relative attività di controllo riguardanti l'espletamento dell'esecuzione dell'ordine ad opera di chi ha ricevuto l'ordine in oggetto. Vista la complessità delle operazioni da svolgere, si sceglierà tra i fornitori, colui che offre maggior garanzie e che risulterà, ai fini organizzativi ed economici, più indicato al processo produttivo in atto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

10 metodi per risparmiare sulle spese aziendali

Per gestire un'attività commerciale redditizia appare opportuno effettuare un'analisi periodica dei costi, così da individuare le eventuali fonti di spreco e poterle conseguentemente ridurre. A tal proposito nella seguente guida vi suggeriremo 10 metodi...
Aziende e Imprese

Come definire i ruoli aziendali

Fra le svariate problematiche che potrebbero nascere all'interno di una qualsiasi realtà aziendale, numerose sono quelle che si originano da una sbagliata definizione dei compiti. Non stabilire chiaramente responsabilità e limitazioni di ciascun lavoratore...
Aziende e Imprese

Come organizzare eventi aziendali

In un'azienda è necessario creare un ambiente collaborativo e coeso, curando ogni aspetto. Non conta solo assolvere alla realizzazione di un progetto, pianificandolo al meglio, ma è anche necessario comunicare con il proprio target di riferimento nel...
Aziende e Imprese

Come aumentare i ricavi aziendali

In un periodo di crisi economica prolungata come quello che stiamo vivendo, è davvero difficile fare in modo che l'azienda abbia una stabilità finanziaria. Il problema fondamentale è che il mercato è saturo, dunque è complicato trovare dei clienti...
Aziende e Imprese

Come ottenere la certificazione ISO

Possedere i requisiti a norma di legge quando viene esercitata una qualunque attività è indispensabile per chiunque voglia cimentarsi in un lavoro abbastanza impegnativo. La legge europea stabilisce che è necessario munirsi di una certificazione ISO...
Aziende e Imprese

Come gestire un progetto ERP in azienda

Gestire un progetto ERP in azienda richiede competenze informatiche ed organizzative. Per ERP, Enterprise Resource Planning, si intende un sistema integrato di gestione. Si tratta di un software, che raggruppa tutte le informazioni aziendali. Si creerà...
Aziende e Imprese

Management: come gestire il tempo e ottimizzarlo

Un buon management è dato da un insieme di aspetti che comprendono la gestione di un'impresa, la sua organizzazione, le capacità operative dei reparti da un punto di vista individuale e nelle reciproche relazioni, fino ai risultati produttivi. In molti...
Aziende e Imprese

Come gestire un'azienda

In tempi di crisi, le aziende stanno attraversando dei momenti davvero bui. Quello che può salvarle non sono soltanto i fondi o i guadagni, ma anche una buona probabilità di sopravvivenza e di ripresa, che derivano, senza dubbio, da una buona gestione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.