Come gestire i conflitti durante i colloqui di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Durante un colloquio di lavoro tra le domande più frequenti rivolte al candidato c'è quella di descrivere come gestirebbe un conflitto.
Poiché si tratta di un'eventualità piuttosto probabile, questa domanda ha l'obiettivo di valutare come il candidato affronterà le questioni controverse con dirigenti, colleghi e clienti, determinando in questo modo la sua capacità di mostrarsi corretto ed equilibrato in questo genere di situazioni.
È inoltre utile anche per valutare le competenze interpersonali del candidato in generale.

24

Previeni la crisi

La comunicazione è la prima soluzione e può prevenire la crisi prima che si verifichi.
Incomprensioni e difficoltà di vario genere (legate ad esempio a diversi modi di gestire determinate situazioni) possono capitare, ma è fondamentale risolverle non appena si presentano per evitare eventuali conflitti di maggiore portata in futuro.
Una conversazione faccia a faccia con la persona coinvolta può aiutare a prevenire la crisi: analizzate insieme la situazione, esponi le tue ragioni e, soprattutto, ascolta i motivi e le lamentele dell’altra parte. Spesso il compromesso è la migliore soluzione.

34

Controlla la rabbia

È importante mostrarsi professionali e maturi, perciò devi imparare ad interiorizzare la rabbia. A questo scopo puoi sfruttare diverse tecniche, dal classico "contare fino a 100" alla respirazione profonda. In ogni caso, è bene controllarsi e "mordersi la lingua", per evitare di dire qualcosa che possa peggiorare la situazione.
Esponi con tranquillità il tuo punto di vista, ma ascolta anche attentamente quello del tuo interlocutore. Non dare l’impressione di disprezzare o giudicare ciò che ti viene detto: per verificare di aver compreso bene puoi anche rielaborare con le tue parole le ragioni del tuo interlocutore. In ogni caso, è fondamentale parlare con calma, essere ragionevole ed educato ma senza cedere sui punti principali, mostrandoti convinto della tua posizione pur senza denigrare l'opinione altrui.

Continua la lettura
44

Cerca soluzioni alternative

Se il tuo carattere e la tua personalità sono del tutto incompatibili con quelli di un tuo collega, è meglio scegliere una soluzione alternativa: evitarlo. Infatti, a meno che non siate obbligati a lavorare insieme, è meglio limitare qualunque contatto allo stretto necessario, conservando educazione e professionalità.
Infine, se la situazione è particolarmente difficile da gestire e risulta impossibile qualunque trattativa, potresti rivolgerti ad un professionista, che sarà obiettivo ed imparziale. Esistono, infatti, imprese specializzate nella gestione dei conflitti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come rispondere alle domande più temute ai colloqui di lavoro

Dopo anni di studio e di serio impegno, per un giovane giunge il momento di cercare un lavoro. È uno degli obiettivi di vita più importanti per un individuo. Significa emancipazione, indipendenza, possibilità di costruirsi una vita. Riuscire a guadagnarsi...
Lavoro e Carriera

Come evitare o risolvere i conflitti sul posto di lavoro

In questa bella ed utile guida, che abbiamo pensato di proporre a tutti coloro che hanno la fortuna di lavorare, vogliamo parlare di come poter cercare di evitare o di risolvere, i classici e diffusi, conflitti sul posto di lavoro, in maniera tale da...
Lavoro e Carriera

5 domande cruciali nei colloqui di lavoro

Il colloquio di lavoro è sicuramente quella situazione che confronta due persone sconosciute, fino a quel momento. Lo scopo è quello di decidere in merito al lavoro che viene offerto. Un colloquio di lavoro infatti non deve essere visto solo ed esclusivamente...
Lavoro e Carriera

Come risolvere i conflitti sul luogo di lavoro

Hai litigato con il tuo collega di lavoro e non sai come risolvere il problema? Non ti preoccupare è normale che nel luogo di lavoro si creino delle piccole incomprensioni che sfociano poi in veri e propri conflitti. Queste situazioni possono peggiorare...
Lavoro e Carriera

Come gestire gli appuntamenti di lavoro

L'organizzazione è tutto nella vita, a maggior ragione nell'ambito lavorativo. L'agenda fornisce un prezioso aiuto in questo, se utilizzata naturalmente nel modo giusto. Altrettanto importanti sono le doti personali quali l'elasticità, la memoria infallibile,...
Lavoro e Carriera

Le 5 domande più temute nei colloqui

Il colloquio di lavoro è un passo importante ed indispensabile per una nuova occupazione. Tutte le aziende e gli uffici indicono dei colloqui conoscitivi per valute i candidati. Oltre a vestirsi in modo adeguato e curare la postura c'è il problema delle...
Lavoro e Carriera

Superare i colloqui: 10 consigli

I colloqui di lavoro sono spesso uno scaglione complesso da superare, tanto per i giovani quanto per i meno giovani. Le possibilità di commettere errori e dunque darsi da soli la cosiddetta zappa sui piedi è un rischio costante, specialmente per chi...
Lavoro e Carriera

Cose da evitare durante un colloquio di lavoro

Dopo aver scritto un curriculum degno d'interesse e averlo inviato a molte aziende, finalmente una di queste ti ha convocato per un colloquio di lavoro. Questa è la tua occasione d'oro per convincerli che sei tu la persona da assumere. Per avere successo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.