Come gestire gli appuntamenti di lavoro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L'organizzazione è tutto nella vita, a maggior ragione nell'ambito lavorativo. L'agenda fornisce un prezioso aiuto in questo, se utilizzata naturalmente nel modo giusto. Altrettanto importanti sono le doti personali quali l'elasticità, la memoria infallibile, l'intuito e la fermezza. Vi consiglierò come gestire gli appuntamenti di lavoro. Vediamo, quindi, come gestire al meglio e in maniera ottimale gli appuntamenti di lavoro. Potrete notare come un'oculata gestione degli appuntamenti possa ottimizzare i vostri tempi di lavoro.

27

Occorrente

  • Agenda
37

Obbiettivo

Il primo passo da fare è la definizione dell'obiettivo da raggiungere in un dato periodo. Mai fare progetti a lungo termine. Per cui è consigliabile organizzare il proprio lavoro e quindi gli appuntamenti, entro massimo i successivi 10 giorni. In caso contrario, al verificarsi di un qualsiasi imprevisto, potrebbe saltare l'intera programmazione. Non fissate colloqui per l'intera settimana, potreste accumulare un carico eccessivo di lavoro che limiterà le incombenze del periodo successivo. Alternate i clienti a seconda delle loro esigenze.

47

Impegni personali

Conciliate gli appuntamenti di lavoro con gli impegni personali. In modo tale che, nel caso di sopraggiunte problematiche familiari, sarete in grado di gestire al meglio entrambe le cose.
Nel programmare la vostra attività, venite incontro alle esigenze dei clienti. Alternate quindi la mattina con il pomeriggio. Siate elastici, ma allo stesso tempo proponete poche possibilità di scelta, indicando non più di due orari e due diverse date.

Continua la lettura
57

Iter

Durante l'appuntamento seguite un iter prefissato, in modo tale che il colloquio non vada oltre la tematica fissata, con conseguente dilatazione dei tempi a disposizione. Nel fissare gli incontri, tenete sempre conto di eventuali ritardi e contrattempi. Così facendo eviterete che l'appuntamento successivo abbia una durata inadeguata. Fatevi sempre lasciare un numero di cellulare. In modo tale da poter rinviare l'incontro in caso di eventuali contrattempi. Tenete conto dei ritardi dovuti alle difficoltà di parcheggio o dovuti al traffico. Specie se il luogo dell'appuntamento è in centro città, luogo solitamente più soggetto alla congestione del traffico. Mai fissare appuntamenti uno a ridosso dell'altro. Al colloquio, il fascicolo o il materiale informativo relativo a quell'affare e/o pratica, deve essere già sul tavolo e pronto all'uso. Con le copie pronte nel caso in cui si debba consegnare del materiale informativo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il cliente vi chiede un incontro successivo a breve termine e solo per piccoli chiarimenti, dategli il vostro cellulare di lavoro indicando, magari, l'orario per detto colloquio
  • Mai fissare in un'unica giornata incontri che richiedono un notevole dispendio di tempo e di forze
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come gestire un team di lavoro

In ogni azienda, grande o piccola che sia, giunge un momento in cui diventa indispensabile suddividere il lavoro in più fasi, ognuna da assegnare ad un team di lavoro con caratteristiche diversificate. Qualcuno si troverà quindi a dovere essere a capo...
Lavoro e Carriera

Come gestire il cambiamento di lavoro

Oggi come oggi è diventata un'impresa alquanto ardua riuscire a trovare un buon posto di lavoro e spesso, quando finalmente lo si riesce a trovare, il contratto proposto non è a tempo indeterminato.Sarà necessario quindi iniziare a cambiare la propria...
Lavoro e Carriera

Come gestire l'ansia da colloquio di lavoro

Si sa, che quando si viene chiamati ad un colloquio di lavoro, sempre un minimo di tensione o stress c'è. Questi sintomi, vengono riscontrati, anche negli individui, che sono più freddi, e riescono a mantenere la calma mentale, nelle situazioni più...
Lavoro e Carriera

5 consigli per ricordare gli appuntamenti

Ci sono persone con una memoria di ferro ed altre che invece, se non hanno un'agenda sempre a portata di mano, si dimenticano anche le necessità fisiche ed il cibo. Figuriamoci gli appuntamenti, che nello stress della vita quotidiana, si accavallano...
Lavoro e Carriera

Come gestire bene i conflitti in un reparto di lavoro

Ogni gruppo è composto da diverse tipologie di persone, che potrebbero differenziarsi per il loro modo di ragionare, approcciarsi, relazionarsi, scherzare ecc.Ragion per cui in alcune circostanze quando si sta in stretto contatto con individui molto...
Lavoro e Carriera

Come gestire le trasferte di lavoro

Le trasferte di lavoro per alcuni possono essere degli obblighi incombenti che si preferirebbe farne a meno, per altri invece rappresentano una buona occasione per viaggiare gratis e scoprire luoghi sempre nuovi. In ogni caso, si tratta di trasferte che...
Lavoro e Carriera

Come gestire i conflitti durante i colloqui di lavoro

Durante un colloquio di lavoro tra le domande più frequenti rivolte al candidato c'è quella di descrivere come gestirebbe un conflitto.Poiché si tratta di un'eventualità piuttosto probabile, questa domanda ha l'obiettivo di valutare come il candidato...
Lavoro e Carriera

Come disdire un appuntamento di lavoro

Vi è mai capitato di dover trovare il modo di annullare senza conseguenze un incontro di lavoro? Può succedere a tutti e non è così semplice come si può ritenere, ma esistono metodi e soluzioni idonei per ogni situazione. Ecco di seguito alcuni pratici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.