Come generare profitti con un e-commerce

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Vendere on line rappresenta oggi la nuova frontiera del commercio, in grado di consentire, a tutti coloro che riescono ad individuare le giuste strategie, di incrementare notevolmente i propri profitti. Basti ad esempio pensare che Amazon, la piattaforma e-commerce forse più conosciuta al mondo, negli ultimi anni ha raggiunto fatturati equiparabili a quelli di colossi del mondo dell'elettronica come Apple e Microsoft. Tuttavia, avviare un negozio in internet non è sicuramente un gioco da ragazzi: per ottenere dei buoni risultati in termini di vendite e fatturati occorre avere delle nozioni di base e soprattutto bisogna distinguersi dalla massa. Ecco quindi una guida articolata in una serie di consigli su come generare profitti con un e-commerce, che potrà essere utile a tutti coloro che hanno intenzione di dedicarsi al commercio elettronico come unica attività o come attività collaterale ad un'altra già esistente.

28

Analizzare su quale mercato orientarsi per aprire un'attività on line

Il primo consiglio, qualora vogliate avviare un'attività di vendita on line, è quello di analizzare prima il mercato in cui intendete cimentari. Se ad esempio siete intenzionati a fare un sito e-commerce di borse e accessori, cercate di capire quali strategie ha adottato la concorrenza e individuate i modi per distinguervi ed essere competitivi. Potreste ad esempio proporre in vendita dei tipi di borse che ancora non sono molto presenti nella rete (tipo quelle artigianali interamente realizzate a mano o con particolari caratteristiche di utilizzo) oppure aggiungere degli articoli particolari che tenete solo voi. È chiaro che maggiormente sarete in grado di differenziarvi, anche attraverso delle adeguate politiche di prezzo, maggiormente riuscirete a ritagliarvi al vostra fetta di mercato!

38

Stipulare un accordo con una società finanziaria per la transazione con carta sul vostro sito

Dopo aver individuato al meglio il vostro settore, dovrete realizzare il sito vero e proprio. Se già gestite un'azienda e avete un vostro sito, potreste inserire su questo le modalità e- commerce vale dire un carrello della spesa collegato ad un database contenente tutte le schede relative ai vostri prodotti, in cui dovranno essere specificate anche le modalità di pagamento. Raramente i negozi on line consentono il pagamento tramite bonifico, il più delle volte le transazioni avvengono tramite carta di credito: se anche voi desiderate optare per questa forma di pagamento, dovrete per forza stipulare un accordo con una società finanziaria che vi consenta di effettuare le transazioni con carta sopra il vostro sito. Questo passaggio è fondamentale per garantire la massima sicurezza a voi e a tutti coloro che saranno disposti a spendere acquistando articoli dal vostro carrello.

Continua la lettura
48

Registratevi ad un servizio di hosting

Se invece non avete un sito, dovrete realizzarne uno ex novo: la prima cosa da fare in tal caso è di acquistare un dominio e di registrarvi ad un servizio di hosting che vi consenta di mettere on line le vostre pagine. Le società che forniscono servizi di web hosting sono tantissime, per scegliere quella giusta provate a fare una ricerca on line o a chiedere ad un'agenzia specializzata. In generale l'hosting perfetto non esiste, però se la vostra intenzione è quella di avere un negozio on line dovrete fare attenzione che il vostro hosting provider vi consenta elevate performance in termini di velocità di connessione, trasferimento dati e tutela della privacy. Dopodiché dovrete concentrarvi sulla realizzazione grafica delle pagine del vostro sito.

58

Affidatevi a un buon grafico

La grafica del vostro sito e- commerce è molto importante per attirare nuovi compratori. Oltre a dover essere molto chiara, essa dovrà essere sufficientemente accattivante da distinguersi da quelle di tutti gli altri e sopratutto dovrà essere collegata al tipo di articoli venduti. Se ad esempio vendete prodotti beauty, è chiaro che utilizzerete immagini correlate a questo genere di prodotti, che saranno diverse da quelle che impieghereste qualora invece vendiate alimenti o articoli di elettronica! Per poter ottenere un grafica esteticamente gradevole e funzionale, non vi resta che affidarvi ad un buon grafico oppure potreste procurarvi dei template e dei plug già preconfezionati per siti e-commerce direttamente da internet, a costi tutto sommato molto accessibili.

68

Strategie di marketing

Adesso che avete il vostro sito e le vostre pagine sono on line siete solo a metà dell'opera! Per attirare nuovi visitatori e far crescere e prosperare il vostro business dovrete attuare delle strategie di marketing efficaci. Potreste ad esempio fare delle campagne tramite i media tradizionali (tv, radio, giornali) oppure usare i canali di google o altri strumenti di web marketing offerti dalla rete. Inizialmente potrebbe essere molto utile lanciare delle offerte in modo da incuriosire e attirare nuovi clienti, avendo cura che chiunque clicchi anche casualmente sul vostro sito effettui la registrazione. Questo vi permetterà di avere una lista di potenziali compratori cui inviare con cadenza settimanale o mensile delle newsletter e delle mail personalizzate con offerte su determinati tipi di articoli e prodotti.

78

Utilizzate dei market place

Infine se proprio volete iniziare a vendere on line ma non avete il tempo e le risorse di realizzare un vostro sito e-commerce, potreste pensare di utilizzare dei market place già esistenti, tipo Amazon, Ebay e Etsy. Come funzionano questi siti? È molto semplice: dopo essere entrati sul sito di questi grandi store virtuali, se avete la partita iva, anziché registrarvi come consumer, potete registrarvi come venditori. Dopdichè, mettete on line i vostri prodotti, avendo cura di realizzare delle belle presentazioni e di proporle ad un prezzo equo e il gioco è fatto! Detto questo non ci resta che augurarvi buona vendita on line e ottimi profitti grazie alla vostra nuova attività e-commerce!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per realizzare un sito e-commerce occorre registrare un dominio che non sia già occupato e affittare un servizio di hosting.
  • La grafica del vostro sito dovrà essere curata nei minimi dettagli: le schede prodotto in particolare dovranno essere esaustive e corredate da molte immagini.
  • Per lanciare la vostra nuova attività on line pianificate al meglio le strategie di marketing: se anche dovrete spendere dei soldi in campagne promozionali, alle lunghe vi renderete conto che sono risorse ben spese!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

10 regole per un e-commerce di successo

Negli ultimi anni si è sempre più sviluppato quel tipo di commercio che prevede l'utilizzo di internet. In questa guida, passo dopo passo, provvederò ad illustrare quelle che sono le 10 regole per un e-commerce di successo. Seguendo alla lettera ciò...
Lavoro e Carriera

10 caratteristiche degli e-commerce di successo

Al giorno d'oggi sono sempre di più le persone che decidono di mettersi in proprio e aprire un negozio online. Questo passo è davvero importante e cambia le sorti dell'attività. A volte può essere una scelta positiva altre invece si rivela una decisione...
Lavoro e Carriera

Come vendere un brevetto

Al fine di trarre un buon profitto dalla propria invenzione, è necessario vendere il brevetto, ovvero fornire ad altri la licenza e i diritti di utilizzo o di fabbricare e di vendere il prodotto brevettato autonomamente. Ci sono diversi vantaggi per...
Lavoro e Carriera

Che cos'è lo smart working

Oggi giorno sentiamo sempre di più parlare di smart working ovvero questo termine che può mandare fuori strada qualcuno per il suo significato. In realtà questo termine cioè "smart working" sta ad indicare i benefici o i profitti. Infatti, questo...
Lavoro e Carriera

Come aprire un negozio di sub a Sharm-el-Sheikh

Complice la temperatura mite anche nei mesi invernali ed i prezzi piuttosto abbordabili, l'Egitto è sicuramente una meta sempre più richiesta per trascorrere giorni o settimane di vacanze. Come ben sappiamo, inoltre, le città principali, anche per...
Lavoro e Carriera

Come guadagnare soldi extra lavorando da casa

Da qualche anno a questa parte, riuscire a trovare un lavoro si è trasformata in una vera e propria caccia al tesoro e, in qualche modo, si cerca di accaparrarsi qualcosa da guadagnare per poter svolgere le spese quotidiane. In particolar modo, i ragazzi...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto alla qualità aziendale

In un’impresa, l’addetto alla qualità aziendale svolge un ruolo fondamentale per la produttività e lo sviluppo. Il suo compito consiste nel gestire e controllare la produzione dell’azienda. Inoltre, deve certificare la qualità dei prodotti e...
Lavoro e Carriera

5 modi per guadagnare con Facebook

Facebook, la piattaforma sociale online ormai conosciuta da tutti, non solo è un ottimo mezzo per condividere i propri pensieri ed opinioni o per connettere persone distanti in tutto il mondo, ma potrebbe rivelarsi, se possiedi una pagina con molti fan...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.