Come garantire il pagamento dell'affitto

Tramite: O2O 07/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cominciamo col dire che l'attuale situazione economica del nostro Paese ha influito molto sul mercato immobiliare che sta attraversando un periodo non eccezionale. Infatti, la maggioranza delle persone sta vivendo una situazione lavorativa sempre più precaria e, dunque, è improbabile che si riesca a programmare dei progetti a lungo termine (come appunto l'acquisto di un determinato immobile). Attraverso questa semplice e rapida guida vi spiegherò nei passaggi successivi come bisogna garantire il pagamento dell'affitto.

27

Occorrente

  • Contratto di locazione di un immobile
37

Immobile in affitto

Senza dubbio il metodo più semplice per ricercare un immobile in affitto è quello di rivolgersi alle Agenzie Immobiliari oppure di sfruttare Internet, che offre molti siti web dedicati a coloro i quali sono alla ricerca di una casa o intendono affittarla (tra cui www.affittasi.it). Ricordiamo che se viene stipulato un contratto tramite agenzia, questa percepirà il corrispondente di una mensilità sia dal proprietario del bene affittato che dall'affittuario, come commissione per il lavoro eseguito.

47

Tutela del proprietario

Naturalmente il problema principale per chi affitta il proprio immobile è quello di tutelarsi dall'eventuale morosità dell'inquilino, perché l'affittuario è sempre maggiormente tutelato dalla legge (essendo la parte più debole del rapporto contrattuale) e, quindi, è abbastanza complicato che gli venga notificato uno sfratto esecutivo in tempi rapidi, anche qualora non corrisponda il canone di locazione da vari mesi. Tuttavia, il proprietario del bene può tutelarsi richiedendo l'inserimento di alcune condizioni particolari nel contratto (al momento della sua stipulazione) e, documentandosi su quella che è l'attuale situazione economica del futuro locatario, ovvero richiedendo una copia delle proprie ultime buste paga.

Continua la lettura
57

Fidejussione bancaria

Se questo non dovesse essere sufficiente come garanzia, la formula richiesta dalla maggioranza dei contratti di locazione è quella della fidejussione bancaria, avente un costo di commissioni fisso totalmente a carico dell'affittuario. Nello specifico trattasi di un accordo annuale, ma rinnovabile, che il futuro inquilino stipula con la propria banca, la quale si impegnerà a versare il canone di affitto al posto del locatario, qualora quest'ultimo non lo corrisponda oppure non riesca a pagarlo. Alla stipula del contratto con la banca, il futuro inquilino dovrà vincolare la somma equivalente al canone di locazione annuale con l'istituto di credito, affinché esso possa garantire per lui. Contro l'inquilino moroso è possibile garantirsi anche chiedendogli il versamento di una caparra anticipata, oppure di stipulare un'assicurazione che copra il rimborso di dodici mensilità.

67

Polizze di tutela legale

Sono poi possibili anche altre tipologie di copertura. Si pensi a polizze di tutela legale, che offrono un indennizzo, solitamente predeterminato, a copertura delle spese legali sostenute per l?esercizio di diffida stragiudiziaria o di azioni giudiziarie. Appetibili potrebbero essere anche forme di payment protection insurance (in specie pagamento del canone e indennità da ritardata consegna ex art. 1591). Ovvero polizze che coprono il rischio di insolvenza del conduttore-debitore rispetto a crediti del locatore. Ben diverse, come abbiamo detto, dalle polizze fideiussorie in cui l?assicuratore o l?istituto di credito non assume un rischio ma contrae un?obbligazione di prestare garanzia. In questo caso l?assicuratore non si obbliga a pagare un debito altrui assumendosi il rischio di una infruttuosa azione di regresso o surroga ex art. 1203, n. 3, ma si obbliga a pagare un indennizzo, commisurato al danno patito dal creditore, nel caso in cui si abbia insolvenza del debitore oppure si abbia un evento futuro ed incerto che incide sulla solvibilità del debitore (perdita del lavoro, malattia grave, crisi di sovraindebitamento ecc.). L?assicuratore coprirebbe la traslazione del rischio creditizio con i premi incassati. In pratica il locatore potrebbe coprirsi dal rischio che un eventuale screening positivo della posizione debito/creditoria del conduttore sia inficiato da un evento successivo imprevedibile (ad esempio la perdita del lavoro) che dà luogo ad una situazione di insolvenza del debitore non dipendente da sua volontà.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete esperti di contratti di affitto è sempre consigliabile rivolgersi all'agenzia immobiliare, che potrà tutelare i diritti di ambedue le parti, alla stipula del contratto!!!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come ottenere il rimborso del canone d'affitto

La stipula di un contratto d’affitto, regolarmente sottoscritto e registrato, può dare origine a diverse agevolazioni. Una di queste viene concessa dall’Agenzia delle Entrate sotto forma di detrazioni d’imposta. Un'altra viene offerta dal proprio...
Richieste e Moduli

Come compilare il modello F23 per pagare l'imposta di registro per affitto fondi rustici

Il modello F23 viene messo a disposizione dei contribuenti dall'Agenzia delle Entrate, ed è necessario per identificare e permettere il pagamento di tasse, sanzioni e per espletare numerose funzioni legate alla locazione immobiliare. Come la registrazione,...
Richieste e Moduli

Come detrarre le spese dell'affitto

Quando si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, la grande preoccupazione è quella di racimolare tutte le ricevute delle spese sostenute durante l'anno precedente, per poi metterle in detrazione. Tra queste spese possono essere messe anche...
Richieste e Moduli

Come denunciare il mancato pagamento dello stipendio

Come avrete ben compreso leggendovi il titolo di quest'interessante guida, ora andremo a spiegarvi come denunciare il mancato pagamento dello stipendio. La difesa dei vostri diritti, in questo specifico caso, è assolutamente di primaria importanza, ma...
Richieste e Moduli

Come scrivere un sollecito di pagamento fattura con riserva applicazione interessi moratori

Per tutelare il creditore durante una transizione, che può vedere il ritardo di un pagamento da parte di un creditore, è stato stabilito una sorta di risarcimento (interessi moratori) con il Decreto Legislativo 9 ottobre 2002, n. 231. Si consiglia,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il pagamento a seguito di una sentenza

Quando si apre un contenzioso con un'altra persona, con un'azienda o un ente e ci si rivolge ad un avvocato per una causa, una volta che quest'ultima si conclude e il giudice emette la sentenza, la si può impugnare per richiedere il pagamento della somma...
Richieste e Moduli

Le caratteristiche del contratto di affitto a canone concordato

La legge italiana prevede una serie di tipologie contrattuali relative all'affitto di locali ad uso abitativo. Ciascuna di queste corrisponde ad un'esigenza specifica a tutela del locatore e dell'affittuario, con precise disposizioni e conseguenti agevolazioni....
Richieste e Moduli

Come richiedere il pagamento rateale di una multa

Può capitare a tutti, anche ai guidatori più rispettosi del codice della strada, di ricevere una multa per svariate ragioni, che vanno dall'eccesso di velocità alla sosta in zona vietata o ad un parcheggio non pagato. In un periodo in cui si ha difficoltà...