Come funziona una carta di credito virtuale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il commercio elettronico continua a crescere e a dimostrarsi un'eccellente opportunità, che consente di risparmiare e di acquistare beni e servizi in tutta comodità. Le transazioni vengono completate nella maggior parte utilizzando una carta di credito o di debito. Per massimizzare la sicurezza degli utenti, numerosi istituti di credito offrono la possibilità di pagare con una carta di credito virtuale. Vediamo come funziona questo innovativo metodo di pagamento.

25

Occorrente

  • Computer, smartphone o tablet
  • Conto bancario online
  • Connessione a internet
35

Pagare con una carta di credito tradizionale può esporre a vari rischi, come la clonazione e l'uso indebito da parte di terzi. Per ovviare al problema sono nate le carte ricaricabili, nelle quali è possibile tenere delle piccole somme per effettuare acquisti e pagamenti, limitando a pochi euro le possibili truffe. La carta di credito virtuale, invece, è collegata al conto bancario oppure a una comune carta di credito, e non necessita la richiesta di una nuova carta fisica. Il suo vantaggio è rappresentato dalla somma massima destinata a tale carta, così da non esporre il titolare a rischi maggiori, i quali sono vincolati a un determinato credito. Per ottenerla bastano pochi e semplici passaggi da svolgere online.

45

Esistono due tipi di carta di credito virtuale: carta di durata e carta usa e getta. La prima tipologia consente di inserire un tetto massimo da poter spendere, utilizzabile per più operazioni. La carta usa e getta, invece, può essere usata esclusivamente per una transazione. Per quanto concerne la soglia, si consiglia di estenderla a qualche euro in più rispetto alla cifra necessaria all'acquisto o agli acquisti, poiché si potrebbe incorrere, ad esempio, in eventuali spese di cambio valuta o di incasso, che potrebbero causare uno sforamento e una conseguente nullità dell'operazione. Le carte di credito virtuali possono essere utilizzate per ogni tipo di pagamento online, per cui si suggerisce di impiegarle per tutte le transazioni, anche per quelle apparentemente sicure.

Continua la lettura
55

Una volta scelta la tipologia e specificata la soglia da spendere, l'utente riceverà nel proprio account le classiche 16 cifre di cui dispone una carta di credito, la data di scadenza e il numero di verifica formato da tre cifre, credenziali necessarie per poter completare un pagamento. Per effettuare la transazione bisogna comportarsi esattamente come per quanto riguarda una carta di credito tradizionale o ricaricabile, inserendo tutti i dati richiesti. Generalmente gli istituti di credito consentono di creare un numero illimitato di carte di credito virtuali, le quali vengono concesse in modo totalmente gratuito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Carta di credito: come funziona l'addebito

I possessori di carta di credito ormai conoscono pienamente le funzionalità ad essa correlate, ma non sempre conoscono l'esatto funzionamento di queste funzioni. È ormai prassi pagare e richiedere addebiti su conti bancari e carte di credito. Questi...
Finanza Personale

Carta di credito e carta di debito: differenze

Le carte di credito e quelle di debito ci permettono di avere accesso ai nostri risparmi, senza dover portare in giro soldi contanti. Questa grande innovazione ci aiuta a gestire al meglio le nostre risorse economiche e si possono utilizzare praticamente...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito, prepagata, carta-conto o carta regalo

La moneta virtuale, sta pian piano sostituendo quella cartacea, rendendo molto semplici ed eseguibili da casa, transazioni che prima potevano essere un po' più difficoltose. Lo strumento per eccellenza di cui si avvale questo nuovo metodo sono le carte....
Finanza Personale

Come funziona la cessione del credito IVA

La cessione del credito IVA è una specifica direttiva proposta dal Ministero delle Finanze, che prevede la possibilità da parte di un soggetto lavoratore di trasferire il suo credito ad un altro individuo secondo delle modalità ben precise. In genere,...
Finanza Personale

Come addebitare i pagamenti su carta di credito

La carta di credito è uno degli strumenti più utilizzati, ad oggi, nel mondo delle transazioni. Qualsiasi acquisto può essere completato con l'utilizzo di una di queste carte, fornite su richiesta dagli istituti bancari. Nel momento in cui avviene...
Finanza Personale

Carta di credito: come contestare una transazione

La carta di credito: uno strumento tanto pratico, quanto pericoloso! Una moneta elettronica, un utilissimo strumento di pagamento. Ma anche un'arma a doppio taglio che ci espone alle truffe altrui. In realtà, la carta di credito non è altro che una...
Finanza Personale

Come richiedere la carta di credito Classic di Poste italiane

La carta di credito Classic viene fornita da Poste Italiane ed ha come costo annuale l'importo di 23,24 euro. Funziona sul circuito Mastercard, pertanto si tratta di una carta internazionale ed è in grado di consentire di effettuare svariati acquisti,...
Finanza Personale

Come disdire la carta di credito

La carta di credito risulta essere esattamente uno strumento finanziario collegato ad un conto corrente bancario o postale, la quale consente di far fronte a qualsiasi tipo di spesa. Capita, però, di dover disdire una carta di credito per le più svariate...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.