Come funziona l'usucapione

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'usucapione è una pratica per la quale dopo alcuni anni di possesso indisturbato e continuativo di un bene, lo stesso cambia di proprietà. Generalmente l'usucapione più nota è quella relativa agli immobili e, scatta dopo vent'anni di possesso indisturbato e continuativo. Nello specifico, l'acquisto della proprietà del bene immobile (terreni oppure edifici) avviene quando una persona, per almeno vent'anni ha occupato ed utilizzato una cosa altrui, senza che il legittimo proprietario ne abbia mai reclamato la titolarità. La stessa regola vale anche nel caso di cose mobili e, che si ha il possesso indisturbato (senza rivendicazioni da parte del proprietario) e continuato nel tempo. Adesso leggiamo attentamente i passi di questa guida che ci spiegheranno come funziona l'usucapione.

25

Occorrente

  • Possesso continuato
35

Un principio di logica e giustizia

L'istituto dell'usucapione potrebbe, a prima vista sembrare non equo, in realtà risponde ad un principio di logica e giustizia. Di logica, in quanto costituisce realmente una certezza nei diritti, in quanto esercitati, contrariamente ai reali proprietari che, nel tempo, se ne sono disinteressati completamente. Il principio di giustizia, invece, si evince dalla sottrazione del diritto da coloro che, con il loro disinteresse e la loro incuria, hanno dimostrato la volontà di non avvalersi del bene, in virtù ed a beneficio di coloro, che nel tempo, lo hanno reso vivo ed operante.

45

Definizione di usucapione

Per usucapione si intende, l'acquisto del diritto di proprietà attraverso il possesso continuato, nel tempo, della stessa. Per fare un semplice esempio, potremmo dire che se il proprietario di un immobile lo lascia abbandonato per anni, disinteressandosene completamente, mentre un'altra persona nel frattempo se ne impossessa, esercitando sulla stessa, tutti quei diritti e doveri che spetterebbero al proprietario, incluse opere di manutenzione e fruibilità degli alloggi, si determina - in questo caso - un possesso protratto nel tempo (ossia potere di fatto) ed avremo in relazione al possesso reale, un diritto giuridico sulla proprietà in questione.

Continua la lettura
55

L'occupazione

Per quel che concerne l'occupazione, va specificato che sarà applicabile e giuridicamente ammissibile, qualora si tratti di possesso su beni mobili, mentre l'invenzione è riferita e applicabile, a beni mobili smarriti. L'accessione, invece è in relazione con l'usucapione e simile ad essa, in realtà si tratta dell'acquisizione di una parte accessoria pertinente e in relazione alla proprietà principale. L'usucapione presenta, similmente, il trasferimento della proprietà, da un soggetto all'altro, per diritto acquisito. Vediamo nello specifico come avviene tale meccanismo giuridico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come esercitare il diritto di usucapione

L'usucapione è un particolarissimo diritto che viene regolamentato in Italia dall'articolo 1158 del Codice Civile. L'uscapione, in sostanza è un diritto attraverso il quale potremo acquisire la proprietà di un bene, dopo averlo posseduto per un certo...
Richieste e Moduli

Come far valere l'usucapione su un terreno agricolo

L'istituto dell'usucapione è una modalità particolare di acquisto della proprietà di cose o altri diritti reali di godimento e si esplica per mezzo del possesso della cosa stessa per un periodo che è rigorosamente stabilito dalla legge. Ma come far...
Richieste e Moduli

Come Esercitare Una Servitù Di Passaggio

Riuscire a esercitare una servitù di passaggio non è molto semplice per coloro che non possiedono un titolo in giurisprudenza e non conoscono le nozioni base del codice civile. Il codice civile, nato nel 1942, infatti, disciplina in materia di usucapione...
Case e Mutui

Come Gestire Un Usufrutto

L'usufrutto è un diritto reale che viene disciplinato dal Codice Civile, agli articoli 978 e seguenti. Può essere regolato dalla legge, da accordi tra le due parti oppure per usucapione. L'usufrutto è temporaneo o meno, a discrezione del proprietario...
Case e Mutui

Come cedere il diritto di abitazione

Come stabilito dall'Articolo 1022 del Codice Civile, l'abitazione è il diritto reale di godere di un immobile altrui che concede al titolare la possibilità di vivere nella casa in quesione coerentemente con i bisogni propri e della propria famiglia....
Case e Mutui

Documenti necessari per vendere una casa

Per vendere una casa è necessario presentare determinati documenti e certificazioni, che consentiranno innanzitutto di effettuare una vendita regolare, e in secondo luogo di non trovarsi impreparati di fronte all'interesse di un eventuale acquirente....
Case e Mutui

Contratti locazione: le 5 tipologie di affitto

Se hai una casa nella quale non risiedi e che non utilizzi in modo continuativo una soluzione per ripagarsi delle spese è quella di metterla a reddito ossia fare in modo che questa si possa pagare da sola e magari generare una rendita passiva. In questa...
Richieste e Moduli

Come staccarsi dal riscaldamento centralizzato

Quando si decide di acquistare una casa all'interno di un condominio, ci si pongono sempre tutta una serie di interrogativi relativi all'impianto di riscaldamento e solitamente ci si chiede se sia meglio un impianto di riscaldamento autonomo oppure un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.