Come funziona il tasso d'interesse legale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A giorno d'oggi è molto importante riuscire a capire qualcosa di economia e la prima difficoltà sta proprio nel comprendere il significato dei vari termini. Grazie ad internet, potremo riuscire facilmente ad avere alcune informazioni base in questo campo, che ci permetteranno di riuscire a comprendere le varie informazioni di natura economica che ogni giorno ci capita di leggere su giornali e riviste. In questa guida, in particolare, cercheremo di capire come funziona il tasso d'interesse legale.

25

Il tasso d'interesse s'inserisce nel rapporto obbligatorio mediante il quale una parte (debitore) ha l'obbligo di corrispondere una determinata prestazione a un altro soggetto (creditore). Se Tizio presta a Caio una somma di denaro, quest'ultimo dovrà restituirla nei tempi e nei modi concordati. Alla somma pattuita va aggiunto un tasso d'interesse, vale a dire il corrispettivo dovuto per la possibilità di utilizzare temporaneamente il suddetto denaro. Naturalmente il tasso d'interesse applicato al prestito non può essere arbitrario e non può superare una determinata percentuale (in tal caso si parla di usura). Nei rapporti tra Stato e cittadini (esempio classico sono le pendenze con il fisco) e per quei contratti per i quali le parti non hanno stabilito un tasso diverso si applica l'interesse legale. Questo viene stabilito anno per anno con decreto del Ministero del Tesoro secondo determinati criteri.

35

Fino al 15 dicembre del 1990 il tasso d'interesse legale era regolato dall'articolo 1284 del codice civile ed era pari al 5% della somma di denaro richiesta. Con la modifica del citato articolo, entro il 15 dicembre di ogni anno viene stabilito il tasso per l'anno successivo, in base al rendimento medio annuo dei titoli di Stato con durata inferiore ai 12 mesi e all'inflazione registrata nell'anno in corso. Per il 2013 il tasso d'interesse è al 2,5%. Nel 2010 è stato toccato il minimo storico con il tasso d'interesse legale all'1%. Dal 1990 al 1996 toccò invece la percentuale record del 10%.

Continua la lettura
45

Se si ricorre a finanziamenti (mutui, prestiti, ecc.) i tassi d'interesse sono regolati per legge stabilendo un tatto massimo oltre il quale l'interesse è considerato usuraio e quindi reato. Il limite oltre il quale scatta l'usura è calcolato su base trimestrale.

55

A questo punto la nostra guida e finalmente giunta al termine e tutto quello che dovremo fare per riuscire a comprendere correttamente il funzionamento del tasso d'interesse legale, sarà leggere con attenzione tutte le indicazioni riportate nei passi precedenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il tasso d'interesse

Calcolare preventivamente il tasso d'interesse per usufruire di prestiti o mutui, limita le possibili fregature. Il tasso d'interesse, sostanzialmente, rappresenta in percentuale la remunerazione del capitale finanziato. Viene applicato dall'organo erogante,...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso di interesse

Se avete depositato una somma di denaro (capitale) in banca oppure alla posta, dopo un anno noterete che questa somma vi avrà fruttato degli interessi che si saranno aggiunti al capitale. Se volete sapere che tasso di interesse vi ha fornito la banca...
Finanza Personale

Come Calcolare il tasso d'interesse di un piano di ammortamento a Rata Costante

L'acquisto di una casa rappresenta per ogni famiglia l'investimento più importante di un'intera vita; per questo motivo, prima di fare questo importantissimo passo è necessario fare una serie di valutazioni affinché non ci si possa pentire di quanto...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso di interesse effettivo

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di leggere un articolo che tratta argomenti di economia ma di non riuscire a capire il significato perché vengono utilizzati termini tipici di questo settore. Se vogliamo iniziare a capire gli argomenti...
Finanza Personale

Come calcolare il tasso d'interesse di un leasing a rata costante

Per ammortizzare i costi derivanti dall'acquisto di un'automobile, spesso si ricorre al leasing, una forma di compravendita particolare vincolata ad un periodo di tempo predefinito. Capita spesso di sentir dire che si possiede un'auto in leasing, ma cosa...
Finanza Personale

Come calcolare l'interesse semplice

Il momento in cui si ha in mente di fare un investimento, può essere utile saper calcolare da soli l'interesse semplice. Questo ad esempio quando si tratta di decidere se tenere i propri soldi sul proprio conto corrente oppure aprire un conto deposito...
Finanza Personale

Obbligazioni a tasso fisso: 5 cose da sapere

Le obbligazioni sono uno strumento attraverso il quale un soggetto (definito obbligazionista) esegue un'operazione di finanziamento a titolo di prestito (a titolo di mutuo, secondo il diritto privato). L'obbligazionista è perciò un creditore dell'ente...
Finanza Personale

Come identificare un Prestito A Tasso Zero

Devi stipulare un prestito e non vuoi rimetterci somme di denaro? Desideri saperne di più per quanto riguarda il tasso zero? Ecco tutte le informazioni che devi assolutamente conoscere prima di impegnarti in un prestito! Oggi, grazie alle nuove leggi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.