Come funziona il sistema fiscale in Tanzania

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, trovare un lavoro redditizio che dia una retribuzione perlomeno dignitosa, sembra essere ormai diventata una vera e propria impresa. Per questo molti giovani decidono di lasciare la propria famiglia e la patria, per trasferirsi in un paese straniero e cercare lì un impiego fisso, che li faccia almeno arrivare a fine mese. La Tanzania è una delle nazioni più povere del mondo. Essa è situata nell'Africa Orientale e si affaccia sull'Oceano Indiano. La popolazione per la maggior parte non usufruisce dei servizi elettrici e non ha a disposizione acqua potabile. Nonostante possieda una gran quantità di risorse naturali, esse non sono sfruttate in maniera ottimale. L'economia della Tanzania si fonda essenzialmente sull'agricoltura su cui si riversa la maggior parte della forza lavoro. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come funziona il sistema fiscale in Tanzania.

26

Occorrente

  • Soldi
36

Il sistema fiscale della Tanzania si suddivide in due imposte-dirette e indirette

Il sistema fiscale della Tanzania si suddivide in due grandi imposte, quelle dirette e quelle indirette. Le prime includono l'imposta sul reddito delle persone fisiche, sul reddito delle persone giuridiche e sulla proprietà. Le imposte indirette includono l'imposta sul valore aggiunto, l'imposta di consumo e i dazi doganali. L'imposta sulle persone fisiche grava solamente sui contribuenti residenti, intesi come tutti coloro che soggiornano in Tanzania per più di 183 giorni.

46

La base imponibile e le aliquote

La base imponibile è calcolata facendo riferimento alle diverse fasce di reddito previste dalla legge. Le aliquote possono oscillare dal 17,5% al 35%. L'imposta sulle persone giuridiche si rivolge a tutte le società che svolgono la loro attività all'interno dei confini nazionali. Essa viene applicata su tutti i profitti e l'aliquota prevista è pari al 35%. La dichiarazione deve essere compilata due volte all'anno, la prima come stima dei redditi prodotti e la seconda come dichiarazione vera e propria..

Continua la lettura
56

L'imposta sul valore aggiunto

L'imposta sul valore aggiunto riguarda tutti i beni e servizi prodotti all'interno della Tanzania oppure importati. L'aliquota è pari al 20%. Ogni impresa che produca beni di consumo o che offra prestazioni di servizi deve registrarsi negli appositi uffici per consentire un controllo delle tassazioni e dei pagamenti dell'Iva. I dazi doganali chiedono il pagamento di aliquote diverse che possono oscillare dal 5% al 25%. Quest'ultima percentuale è prevista essenzialmente per i beni di consumo, mentre il 5% si rivolge ai beni capitali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Giamaica

In questa guida ci occuperemo di come funziona il sistema fiscale in Giamaica. Come sappiamo, ogni Stato ha un suo sistema fiscale che comprende l'insieme della tassazione che incombe sul sui contribuenti. Come nella maggior parte degli Stati anche in...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Uruguay

In questo articolo vedremo come funziona ll sistema fiscale in Uruguay. Partiamo col dire che questo sistema ha subìto una profonda modifica in seguito alla riforma approvata con la legge 18.083 del 27 dicembre 2006. Tale norma regolamenta l’intero...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Georgia

Ogni nazione ha le sue leggi e le sue regole. Alcune di esse riguardano il sistema fiscale. Conoscere il funzionamento dei diversi sistemi fiscali permette di confrontarli e di poter discuterne le varie particolarità. Vediamo insieme in particolare come...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale spagnolo

Il sistema fiscale spagnolo è abbastanza evoluto e sviluppato. In Spagna, la pressione del fisco è minore di circa sei punti rispetto a tutti gli altri paesi europei, proprio perché questo sistema è molto articolato e privilegia l'utilizzo delle moderne...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Senegal

Nel tutorial che vi presenteremo oggi in tale tutorial, vi spiegheremo come funziona il sistema fiscale in Senegal. Ciascuna nazione ha un sistema proprio decisionale basato sulle situazioni economiche e sociali vigenti in essa. Il sistema tributario...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nelle Filippine

Il sistema fiscale filippino è una combinazione dei sistemi globali e cedolari di tassazione, dove i contribuenti nazionali e residenti sono tassati in base al loro reddito globale e i contribuenti non residenti sono tassati sul solo reddito nazionale....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Oman

Il mercato commerciale e finanziario dell'Oman, nazione accogliente e dal basso costo di vita, è proficuo e offre grandi risorse a chi gli si approccia. Il sistema fiscale di questo stato prevede imposte dirette e imposte indirette e tuttavia non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.