Come funziona il sistema fiscale in Tanzania

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, trovare un lavoro redditizio che dia una retribuzione perlomeno dignitosa, sembra essere ormai diventata una vera e propria impresa. Per questo molti giovani decidono di lasciare la propria famiglia e la patria, per trasferirsi in un paese straniero e cercare lì un impiego fisso, che li faccia almeno arrivare a fine mese. La Tanzania è una delle nazioni più povere del mondo. Essa è situata nell'Africa Orientale e si affaccia sull'Oceano Indiano. La popolazione per la maggior parte non usufruisce dei servizi elettrici e non ha a disposizione acqua potabile. Nonostante possieda una gran quantità di risorse naturali, esse non sono sfruttate in maniera ottimale. L'economia della Tanzania si fonda essenzialmente sull'agricoltura su cui si riversa la maggior parte della forza lavoro. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come funziona il sistema fiscale in Tanzania.

26

Occorrente

  • Soldi
36

Il sistema fiscale della Tanzania si suddivide in due imposte-dirette e indirette

Il sistema fiscale della Tanzania si suddivide in due grandi imposte, quelle dirette e quelle indirette. Le prime includono l'imposta sul reddito delle persone fisiche, sul reddito delle persone giuridiche e sulla proprietà. Le imposte indirette includono l'imposta sul valore aggiunto, l'imposta di consumo e i dazi doganali. L'imposta sulle persone fisiche grava solamente sui contribuenti residenti, intesi come tutti coloro che soggiornano in Tanzania per più di 183 giorni.

46

La base imponibile e le aliquote

La base imponibile è calcolata facendo riferimento alle diverse fasce di reddito previste dalla legge. Le aliquote possono oscillare dal 17,5% al 35%. L'imposta sulle persone giuridiche si rivolge a tutte le società che svolgono la loro attività all'interno dei confini nazionali. Essa viene applicata su tutti i profitti e l'aliquota prevista è pari al 35%. La dichiarazione deve essere compilata due volte all'anno, la prima come stima dei redditi prodotti e la seconda come dichiarazione vera e propria..

Continua la lettura
56

L'imposta sul valore aggiunto

L'imposta sul valore aggiunto riguarda tutti i beni e servizi prodotti all'interno della Tanzania oppure importati. L'aliquota è pari al 20%. Ogni impresa che produca beni di consumo o che offra prestazioni di servizi deve registrarsi negli appositi uffici per consentire un controllo delle tassazioni e dei pagamenti dell'Iva. I dazi doganali chiedono il pagamento di aliquote diverse che possono oscillare dal 5% al 25%. Quest'ultima percentuale è prevista essenzialmente per i beni di consumo, mentre il 5% si rivolge ai beni capitali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Kenya

Il Kenya è uni degli stati più famosi e splendidi dell'Africa, nello specifico dell'Africa orientale, tant'è che una sua parte affaccia anche sul mare, il mare Arabico. Le zone confinanti sono la Somalia, Uganda, Etiopia e Tanzania, mentre la capitale...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a San Marino

Il sistema fiscale è l'insieme delle norme fiscali vigenti in una nazione. Le norme fiscali regolamentano tasse, versamenti e contributi e risultano, quindi, essere molto importanti per il cittadino che risiede in quel determinato Stato. Stai pensando...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale alle Maldive

Le Maldive sono un complesso di isole che si trovano a sud dell'India (nell'oceano indiano) e ogni anno ricevono milioni di visitatori e turisti da tutto il mondo che decidono di trascorrere in questo paradiso terrestre una fantastica vacanza e godersi...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Moldavia

La materia fiscale per molti è assai spinosa e incomprensibile. Spesso viene richiesto l'ausilio di professionisti e consulenti del settore. Le difficoltà normalmente aumentano quando addirittura dobbiamo conoscere un sistema fiscale di un Paese straniero....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in India

In tempi recenti il sistema fiscale e tributario indiano è stato sottoposto a una riforma che ha avuto il fine di modernizzare il sistema nel suo complesso. Il primo obiettivo è stato dunque quello di ridurre la tassazione a favore di determinate categorie...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Algeria

Ogni nazione possiede la propria storia, la propria tradizione culturale, risorse economiche differenti e un sistema fiscale ben determinato. In Algeria, ad esempio, essendo un paese a lungo colonizzato dalla Francia, vige un sistema giuridico e fiscale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.