Come funziona il sistema fiscale in Israele

Tramite: O2O 22/07/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il sistema economico israeliano continua a segnare dati positivi: uno dei mezzi utilizzati per ottenere questo successo è stato senza dubbio il miglioramento del sistema fiscale nazionale.
Vediamo come funziona il sistema di sostentamento per le casse governative in Israele e quanto pesa sulle tasche dei cittadini.

25

Il sistema fiscale israeliano è improntato, come nella gran parte del mondo, su tre pilastri: un'imposta diretta sul reddito delle persone fisiche, un'imposta diretta sui Capitali e l'imposta indiretta sul valore aggiunto. Le imposte sono calcolate, su base annuale, su tutti i redditi percepiti da soggetti di nazionalità israeliana o stranieri derivanti da attività con sede legale o operativa nel paese.
La residenza nel paese viene dedotta dal fatto che un soggetto faccia di Israele il centro principale dei suoi affari e dei suoi interessi: si considera ad ogni modo residente chi risiede per 183 giorni all'anno nel paese oppure chi, negli ultimi due anni abbia trascorso nel paese almeno 425 giorni. L'imposizione è progressiva e si basa su ben 7 scaglioni di imposizione che variano dal 10% per i redditi più bassi fino al 50% per la fascia di reddito più elevato. Onde evitare che durante l'anno si passi da uno scaglione all'altro, il regime fiscale viene aggiornato su base trimestrale.

35

Per quanto attiene invece alle attività derivanti da reddito d'impresa, l'aliquota prevista è del 25%, tale tassazione viene applicata a tutti i profitti dell'azienda ed ai dividendi pagati agli investitori. Per quanto attiene alle perdite riportate a bilancio, queste possono essere compensate dai guadagni nell'arco di 7 anni. Diverso invece è il discorso per il capital gain realizzato dalle contrattazioni effettuate sulla Borsa Valori di Tel Aviv: questi ricavi infatti sono esentati dal pagamento delle tasse. Il regime fiscale israeliano prevede inoltre l'applicazione di tassazioni agevolate (nella misura che può arrivare anche ad un minimo del 10%) per gli imprenditori che decidono di investire in particolari settori dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione, oppure che investono in aree particolari come il Negev, Gerusalemme e Galilea.

Continua la lettura
45

L'imposizione indiretta avviene invece attraverso un'imposta sul valore aggiunto: l'aliquota di riferimento per l'iva israeliana è pari al 17%, esiste infine una no tax area per una serie di beni e servizi. L?aliquota zero è dedicata ai servizi turistici, alle esportazioni, al trasporto merci via mare e via aereo e a tutti i beni primari quali frutta e verdura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a San Marino

Il sistema fiscale è l'insieme delle norme fiscali vigenti in una nazione. Le norme fiscali regolamentano tasse, versamenti e contributi e risultano, quindi, essere molto importanti per il cittadino che risiede in quel determinato Stato. Stai pensando...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale alle Maldive

Le Maldive sono un complesso di isole che si trovano a sud dell'India (nell'oceano indiano) e ogni anno ricevono milioni di visitatori e turisti da tutto il mondo che decidono di trascorrere in questo paradiso terrestre una fantastica vacanza e godersi...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Moldavia

La materia fiscale per molti è assai spinosa e incomprensibile. Spesso viene richiesto l'ausilio di professionisti e consulenti del settore. Le difficoltà normalmente aumentano quando addirittura dobbiamo conoscere un sistema fiscale di un Paese straniero....
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in India

In tempi recenti il sistema fiscale e tributario indiano è stato sottoposto a una riforma che ha avuto il fine di modernizzare il sistema nel suo complesso. Il primo obiettivo è stato dunque quello di ridurre la tassazione a favore di determinate categorie...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Algeria

Ogni nazione possiede la propria storia, la propria tradizione culturale, risorse economiche differenti e un sistema fiscale ben determinato. In Algeria, ad esempio, essendo un paese a lungo colonizzato dalla Francia, vige un sistema giuridico e fiscale...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Regno Unito

Il Regno Unito ha un sistema fiscale ben determinato, che segue delle procedure specifiche. Conoscere il funzionamento dei diversi sistemi tributari permette di confrontarli e prendere spunto per idee o riflessioni riformiste in tale settore. Inoltre,...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Messico

Il sistema fiscale messicano comprende una serie di caratteristiche lodevole rispetto a molti altri paesi industrializzati. Secondo alcuni, le principali priorità per le riforme dovrebbero prevedere delle misure di allargamento della base, come l'eliminazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.