Come funziona il sistema fiscale a Monaco

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Monaco è un piccolo Stato indipendente appartenente all'Europa occidentale. Dal 1297 è sotto il governo dalla Casata dei Grimaldi (ad eccezione del periodo napoleonico relativo a 1789-1814). Confina soltanto con il territorio francese ed è vicino al Mar Ligure. Spesso si indica con il termine 'Monte Carlo', che corrisponde all'importante ed elegante luogo posto nell'area centrale. Questo in realtà è solo uno dei quattro quartieri che formano il Principato. Questo un classico esempio di sineddoche. In questa guida illustriamo come funziona il sistema fiscale a Monaco.

27

Occorrente

  • Leggi aggiornate
37

La legge sul trust

Vediamo adesso come funziona il sistema fiscale a Monaco e le tasse doganali. L'accordo tra Monaco e Francia distingue tassa ordinaria e quella agevolata. La prima è del 20,6% mentre la seconda del 5,5%. Quest'ultima si riferisce al trasferimento di beni situati in Monaco. Il territorio monegasco è uno dei pochi paesi dove vige una legge sul trust. Secondo questo metodo, un cittadino proveniente da uno dei paesi previsti dal trust, ha determinati vantaggi. Uno di questi è di gestire i suoi averi secondo la legge del suo paese e non quello di Monaco.

47

Le aziende e le imprese

Le aziende e le imprese che superano il 75% di fatturano non sono soggette a tasse dirette. Ovviamente queste si devono trovare nel Principato come impone la legge. Vediamo cosa dice il sistema fiscale a riguardo. Per queste due categorie vale l'aliquota del 33,33% sugli utili della società. Per coloro che ottengono un lascito, devono pagare le tasse solo su ciò che è presente sul territorio monegasco. Chi riceve beni da coniugi o parenti non deve pagare alcuna tassa su questi. Stesso discorso vale per averi di ospedali pubblici, enti e strutture religiose o simili. In situazioni diverse da quelle esposte, l'aliquota muta in base ad alcune condizioni imposte dal sistema fiscale a Monaco. Queste sono influenzate dalla relazione tra chi dona e chi eredita e tra il defunto ed il suo diretto erede.

Continua la lettura
57

I diversi trattati

Questo Stato, in passato ha firmato con la Francia diversi trattati. Il primo, nel 1963, è una Convenzione atta a respingere la doppia imposizione. La seconda convenzione invece risale al 1950 riguardo le tasse di successione. Quindi, in questo piccolo Stato non si devono versare imposte sui redditi delle persone fisiche ma non solo. Stesso discorso vale per i patrimoni e sui guadagni da capitale. Coloro che non possono dimostrare una residenza nel principato di 5 anni, devono rispettare le leggi francesi. I 5 anni devono valere alla data 31/10/1962. Questa è solo una parte del sistema fiscale a Monaco. Vediamo come comportarsi in caso di aziende ed imprese.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di pagare le tasse, chiedere il consulto di un esperto nel sistema fiscale
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come trovare casa in affitto a Monaco

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, ogni speranza di trovare lavoro è quasi pari a zero. Per questo ogni maniera di accumulare denaro è ben accetta da tutti. Molti giovani, con la speranza di trovare un impiego che dia una retribuzione...
Lavoro e Carriera

Le 10 cose da evitare al colloquio di lavoro

Finalmente siamo riusciti ad ottenere un colloquio di lavoro nell'azienda dei nostri sogni. Rimane un ultimo scoglio: il colloquio di lavoro. Riuscire a lasciare una buona impressione però non è sempre facile. Ci sono infatti degli errori comuni, che...
Richieste e Moduli

Come richiedere copia degli atti notarili

Il duplicato di un atto notarile va richiesto di norma al notaio che ha lo ha originariamente redatto. Può accadere però che, soprattutto se è trascorso del tempo, il notaio abbia cessato la sua attività o che si sia trasferito in un altro distretto...
Richieste e Moduli

Come depositare un brevetto internazionale

Per tutelare i diritti esercitati su un'invenzione occorre depositare il brevetto internazionale, il quale conferisce il diritto esclusivo allo sfruttamento della stessa e quindi alla sua vendita e commercializzazione. In altre parole, attraverso tale...
Richieste e Moduli

Cosa occorre per sposarsi in un Paese extra UE

Un vecchio adagio recitava "moglie e buoi dei Paesi tuoi". Nel frattempo il mondo è molto cambiato, la facilità di viaggiare ha portato a scambi sempre più intensi tra una nazione e l'altra e i matrimoni tra persone che vivono in Paesi anche molto...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Lavoro e Carriera

Come vestirsi per un colloquio di lavoro

Scegliere l'abbigliamento adeguato in base alle diverse occasioni, riveste un ruolo fondamentale al fine di presentarsi sempre in perfetta sintonia. In un periodo di profonda carenza di lavoro, fare una buona impressione durante un colloquio lavorativo...
Lavoro e Carriera

Come trasferirsi e lavorare in Germania

Trasferirsi e lavorare all'estero è un'esperienza che cambia la vita. Le motivazioni per questo tipo di cambiamento possono essere diverse. Negli ultimi tempi anche per noi italiani è ritornato un fenomeno come l'emigrazione per esigenze lavorative...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.