Come funziona il bonus Renzi

Di: Lena Z.
Tramite: O2O 12/06/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per sintetizzare in modo semplice e comprensibile come funziona il bonus Renzi, si può riassumere che ogni lavoratore dipendente, a fronte di un reddito che rientri nella fascia dei requisiti previsti, può controllare come sulla propria busta paga via sia, accreditata in modo completamente automatico, la somma stabilita di 80 euro, alla voce D. L. 66/2014.

26

Bonus Renzi intero per redditi tra 8.000 e 24.600

La Legge di Bilancio 2018 stabilisce che l'erogazione del bonus Renzi di 80 euro al mese spetti a tutti i lavoratori dipendenti (sia quelli del settore pubblico e sia quelli del settore privato) che percepiscono un reddito lordo compreso tra gli 8.000 euro e i 24.600 euro. L'ammontare totale del bonus è di 960 euro, che corrisponde, appunto, a 12 mensilità di 80 euro ciascuna.

36

Bonus Renzi ridotto per redditi tra 24.600 e 26.600

La stessa normativa del 2018 (che attinge alla Legge di Stabilità 2015 - D. L. 66/2014) prevede che il bonus Renzi venga anche corrisposto, in misura ridotta, alla fascia di reddito compresa tra i 24.600 e i 26.600 euro. La somma esatta, in tale fattispecie, si ottiene con questo calcolo: si sottrae il proprio reddito lordo dal numero 26.600 (massimale in euro entro cui il bonus viene erogato); il risultato si moltiplica per 960 e poi si divive per 2000.

Continua la lettura
46

Bonus Renzi in busta paga

Non serve compilare alcun modulo e neppure redigere questionari o inoltrare specifiche domande: il bonus Renzi viene corrisposto, sulla base di procedimenti automatici inerenti la propria fascia reddituale, direttamente nell'ammontare dello stipendio mensile di ogni dipendente.

Soltanto la categoria dei collaboratori domestici, per il fatto che essi sono privi di sostituto di imposta, accedono al beneficio economico del bonus Renzi mediante la compilazione della dichiarazione dei redditi, proporzionalmente ai giorni di lavoro maturati nell'arco dell'anno.

56

Restituzione del bonus Renzi in casi specifici

Proprio per il fatto che è lo Stato, attraverso il sostituto d?imposta, a erogare in modo del tutto automatico il bonus stabilito dal D. L. 66/2014, può capitare che le informazioni e le banche dati relative ad uno specifico contribuente siano inesatte o non aggiornate.
Buona cosa è comunicare per tempo al proprio datore di lavoro eventuali incongruenze o divergenze relative alla erronea erogazione del bonus Renzi nella propria busta paga. Altrimenti, si incorre nella non proprio piacevole circostanza di dover restituire in solido e senza sconti tutto l'ammontare del beneficio economico percepito (o solamente, secondo i casi, la parte eccedente, in relazione alla quota legittima spettante alla fascia di reddito a cui si appartiene).

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il bonus Irpef

In questa guida, darò tutte le indicazioni utili su come calcolare al meglio il bonus Irpef. Si tratta in poche parole del credito d'imposta, che a partire da quest'anno si è trasformato in detrazione. In ogni caso per il lavoratore cambierà ben poco,...
Finanza Personale

Come ottenere il bonus prima casa in Lombardia

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo e che cosa occorre fare per ottenere il bonus prima casa, nella regione Lombardia. Infatti occorre sapere e ricordare che la regione Lombardia ha voluto aiutare le giovani coppie che faticano ad...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Croazia

Ogni nazione del mondo ha una sua forma di governo, una sua forma di Stato e un suo proprio sistema fiscale. Esso varia in base alle necessità dei diversi paesi e il più delle volte riflette le varie situazioni economiche, politiche e sociali. Il sistema...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Slovacchia

Ora, all'interno di questa guida, ci occuperemo del sistema tributario estero, in quanto ci sposteremo fuori dai confini italiani, fino ad arrivare in Slovacchia, per poter valutare la situazione presente nel loro caso specifico. Andremo, infatti, a spiegarvi...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Panamà

Ogni Stato possiede il proprio sistema fiscale, che ne regola le attività economiche e il sistema di pagamaneto delle tasse. Conoscere come funziona potrà aiutarci ad evitare qualche guaio se decidessimo di trasferirci in un determinato paese. Come...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale a San Marino

Il sistema fiscale è l'insieme delle norme fiscali vigenti in una nazione. Le norme fiscali regolamentano tasse, versamenti e contributi e risultano, quindi, essere molto importanti per il cittadino che risiede in quel determinato Stato. Stai pensando...
Finanza Personale

Come funziona l'accollo di un mutuo

Quando si acquista una casa, potrebbe capitare che sull'immobile esista l’ipoteca di una banca per un mutuo non ancora estinto. L’acquirente, in questo caso può seguire due strade: richiedere al venditore l'estinzione del mutuo e, avere così un...