Come fornire incentivi commerciali

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Statuire di fornire un incentivo, significa mettere in atto un sistema di sollecitazioni con lo scopo di incrementare un risultato. Di fatti, un incentivo è un segnale positivo che si utilizza per spronare l'economia.
In ambito lavorativo si parla spesso di incentivi ai dipendenti: si tratta di una serie di benefici o di gratificazioni che l'azienda offre al lavoratore per motivarlo a raggiungere gli obiettivi fissati dall'azienda.
Nell'ambito del commercio, invece, gli incentivi commerciali possono essere degli sconti sul prezzo di vendita, che vengono praticati da un negozio, o da un produttore, per cercare di aumentare il giro d'affari.
Ecco, dunque, una guida utile per capire come fornire incentivi commerciali.

26

Il buono sconto

Il primo tra tutti gli incentivi commerciali, quello più comune e facile da mettere in atto, per aumentare le vendite, è offrire al consumatore uno sconto sul prezzo d'acquisto. Questo tipo di incentivo può essere messo in atto attraverso un "buono sconto" detto anche coupon, da esibire direttamente in cassa al momento dell'acquisto, per ricevere nell'immediato una riduzione di prezzo sull'articolo in questione. Altre volte sarà necessario applicare al buono sconto il tagliando di controllo prelevato da un altro prodotto precedentemente acquistato, quindi il buono sconto sarà effettivamente valido sul successivo acquisto.

36

L'incentivo sulla quantità

Un altro sistema molto diffuso è il cosiddetto "3x2". Si tratta quindi di un incentivo che va ad influire sulla quantità di prodotto acquistabile ad un determinato costo che altrimenti varrebbe per una quantità inferiore. In pratica, acquistando 2 prodotti, il terzo è in omaggio, oppure acquistare 3 prodotti al costo di 2 (che poi è praticamente la stessa cosa!). Un altro tipo di incentivo che va ad influire sul rapporto costo/quantità è la famosa percentuale in più di prodotto già inclusa nella confezione, al prezzo standard, quindi senza maggiorazioni: è questo il caso delle confezioni messe in vendita con una quantità aggiunta e con, ad esempio, la dicitura “20% di prodotto in più”.

Continua la lettura
46

La vendita abbinata

Un sistema ormai particolarmente diffuso è quello di offrire una vendita abbinata. Questo tipo di sistema consta nell'offrire all'acquirente due prodotti ad un prezzo ridotto: in questo caso si consegue uno sconto sul prezzo del prodotto a condizione che se ne acquisti una determinata quantità.
Le vendite a prezzo simbolico sono un'ottima soluzione per incentivare l'acquisto di prodotti dal valore più alto. Una dimostrazione può essere fornita da quelle promozioni che offrono, ad esempio, una televisione a prezzo pieno ma, con solo un euro in più, si riceve un altro piccolo elettrodomestico.
Comunque, è importante fare sempre attenzione alle varie offerte perché, alcune volte, potrebbero risultare fasulle.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione alle offerte perché, qualche volta, potrebbero risultare fasulle.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Locali commerciali: regole di agibilità

Per locali commerciali si intende, attraverso l'interpretazione di alcune norme del codice civile, il luogo all'interno del quale un imprenditore svolge abitualmente la sua attività, al di là di posti come fiere o spazi pubblici che lo stesso può sfruttare...
Aziende e Imprese

Come incentivare i dipendenti

Negli ultimi anni le politiche degli uffici del personale delle imprese sono cambiate radicalmente, infatti, l'azienda è riconoscente al personale impiegato e cerca di incentivarlo per migliorare il rendimento e dare vita ad un maggiore profitto ed interesse...
Aziende e Imprese

Come avviare un'attività di speedate

Negli ultimi hanno trovato sempre più piede all'estero, e ora anche nel nostro bel paese, un tipo di incontro veramente particolare, con lo scopo di ricercare, in maniera piuttosto pragmatica e veloce, la propria anima gemella. Parliamo ovviamente dello...
Aziende e Imprese

Come avviare una piccola impresa

Con la grande crisi che grava sulle nostre teste, bisogna ricercare una situazione lavorativa stabile. Investire su sé stessi è una scelta intraprendente ma spesso necessaria. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato...
Aziende e Imprese

I migliori metodi per aumentare la produttività

Aumentare la produttività dei propri dipendenti è un obiettivo che tutte le aziende si pongono ai fini di incrementare il proprio fatturato e migliorare le proprie performance di mercato. Tuttavia, i metodi per farlo possono essere anche molto diversi...
Aziende e Imprese

La supply-side economics o economia dell’offerta

La supply-side economics, o economia dell'offerta, è una teoria che si basa sulla premessa che le aliquote fiscali elevate possono danneggiare l'economia nazionale, scoraggiando il lavoro, la produzione e l'innovazione. L'adozione del presidente Ronald...
Aziende e Imprese

Come aprire una società offshore

Qui vi spiego come aprire una società offshore. Un'attività di questo tipo è pensata per diminuire i vostri oneri fiscali appoggiandovi ad altri Paesi. Non è necessario avere una sede fissa, basterà scegliere lo Stato più in linea con le vostre...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di import-export

Rispetto alle altre attività, aprire un'azienda di import - export non è proprio facile, non solo nella gestione vera e propria dell'attività, ma anche a livello finanziario, contabile e amministrativo. In base ad un'analisi del Dipartimento del Commercio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.