Come fondare un comitato di quartiere

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Avrete sicuramente avuto l'occasione, almeno una volta, di aver captato qualche informazione relativa a un determinato comitato di quartiere. In questa guida ci dedicheremo proprio a loro, andandovi a spiegare come fondare un comitato di quartiere. Possiamo incominciare con le nostre valutazioni su questa tematica.
I comitati di quartiere sono delle organizzazioni non a scopo di lucro, non hanno fini economici. Infatti il vero scopo di queste associazioni è puramente organizzativo, in quanto si occupano della salvaguardia dei diritti della zona. Perché si possa fondare un comitato è necessario che ci siano almeno tre soci fondatori, che formeranno il primo Consiglio Direttivo. Inoltre queste organizzazioni devono essere apolitiche.

25

La fondazione di un comitato di quartiere

Il passaggio fondante di un comitato di quartiere è quello della riunione iniziale, ovvero dell'istituzione di un'assemblea che raduni tutte le persone di una determinata zona, che siano interessate a partecipare a questo progetto specifico. La stessa assemblea, attraverso un verbale dovrà presentare degli ordini del giorno in discussione. Questi ordini del giorno sono: la nomenclatura del comitato, gli obiettivi e le modalità di intervento e una lista che presenti tutti i nominativi dei soci o le eventuali persone referenti, le quali dovranno presentarsi con la delega del socio assente. Quando il verbale sarà completo è necessario presentarlo al CCM e richiederne l'iscrizione. Successivamente sarà possibile organizzare delle riunioni periodiche o comunicati stampa e web, per discutere, insieme al nuovo comitato, sulle problematiche e i disagi che interessano il quartiere.

35

La registrazione

Grazie all'iscrizione al CCM è possibile richiedere alla Polizia Locale i permessi per utilizzare lo spazio pubblico, necessario per allestire banchetti informativi sulle tematiche che vengono affrontate dal comitato. Per rendere ufficiale l'associazione occorre recarsi in Comune e iscriverla al Registro degli Atti Privati. Una volta che sarà stata completata la procedura relativa alla registrazione, il consiglio comunale si occuperà di approvare il verbale dell'assemblea costitutiva del comitato di quartiere andandolo, di fatto, a renderlo ufficiale.

Continua la lettura
45

Il codice fiscale del comitato

Una volta che sarete arrivati fino a questo punto, il passo che seguirà sarà andare a richiedere all'agenzia delle entrate della vostra zona il codice fiscale del comitato. Questo passaggio vi darà la possibilità di poter stipulare un contratto di locazione per la sede del comitato, ma anche di iscrivervi ad un albo specifico destinato alle associazioni senza scopo di lucro, e anche di richiedere i permessi alla SIAE per poter organizzare feste di quartiere.
Per i primi tempi può rivelarsi utile rivolgersi ad altre associazioni che ti aiutino nella gestione del comitato. Inoltre è importante stipulare le varie polizze assicurative per le persone e i luoghi e rivolgersi all'ASL della tua zona per assicurarsi una buona funzionalità della sanità. Se l'obiettivo del comitato è stato raggiunto o la volontà dei soci è venuta meno, il comitato si scioglie in forma spontanea. Con questo terzo ed ultimo passo chiudiamo qui la guida su come fondare un comitato di quartiere.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come investire nei fondi etici

Gli investimento sono l'anima del sistema economico in cui viviamo. Purtroppo però, quando facciamo un investimento generico, non sappiamo mai se indirettamente andiamo a finanziare delle multinazionali senza scrupoli, oppure delle fabbriche di armi....
Lavoro e Carriera

Come organizzare una manifestazione sportiva

Organizzare una manifestazione sportiva richiede professionalità, serietà e spirito d'iniziativa. Lo scopo di un evento è innanzitutto quello di attirare un determinato target di riferimento, indipendentemente dal fatto che si tratti di eventi internazionali...
Lavoro e Carriera

Come diventare infermiera volontaria

Il corpo delle infermiere volontarie, anche note sotto il nome di "crocerossine", dal momento che appartengono alla Croce Rossa Italiana, fa parte delle forze armate. Le principali attività sono quelle legate all'assistenza sanitaria, sopratutto per...
Aziende e Imprese

Come fondare un gruppo di investimento

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di investimenti e lo faremo, come indicato dal titolo della guida, al fine di spiegarvi Come fondare un gruppo di investimento.Cos'è un gruppo d'investimento? Un gruppo d'investimento si definisce tale...
Aziende e Imprese

Come fondare un circolo di scacchi

Si tratta di un gioco che richiede pazienza, attenzione e buone abilità strategiche. Per le sue caratteristiche, gli scacchi appassionano davvero molte persone, anche se spesso sono considerati un gioco non alla portata di tutti. In realtà, come per...
Lavoro e Carriera

Come diventare istruttore in palestra

Svolgere regolarmente una oppure più attività fisiche, comporta sicuramente degli innumerevoli benefici da parte dell'organismo di ciascun essere umano. Tuttavia, purtroppo, non tutti quanti amano sudare e faticare per raggiungere determinati scopi...
Lavoro e Carriera

Come diventare consigliere comunale

Quello di entrare in politica e di fare carriera in questo ambito è un sogno di molti, specialmente da ragazzini. Il primo passo che si può fare se si è davvero interessati e se si hanno a cuore il futuro e il tenore di vita del proprio paese, è senza...
Richieste e Moduli

Come fondare un circolo sportivo

La creazione di un Circolo sportivo vuol dire formare un'associazione di persone senza nessun scopo di lucro, avendo il compito di promuovere l'attività di una, oppure più squadre. Se serve, inoltre, questa struttura potrà anche mettere a loro disposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.