Come fare una diffida al costruttore per vizi gravi dell'immobile

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando si acquista un immobile è importante tenere sempre gli occhi bene aperti: per quanto si possa fare affidamento sull'onestà delle persone, la priorità deve essere quella di investire i propri soldi in qualcosa di concreto e senza imprevisti o sorprese spiacevoli, soprattutto quando la cifra in ballo è molto importante. Può capitare infatti che, dopo il rogito e la consegna di un appartamento, l'acquirente riscontri vizi o difetti, che secondo la legislazione italiana si suddividono in vizi cosiddetti "non gravi" o vizi "gravi". Il secondo tipo di vizi è quello più sostanziale, perché può addirittura arrivare a compromettere l'abitabilità dell'immobile stesso. Ecco un'utile guida su come fare una diffida al costruttore per vizi gravi dell'immobile. Buona lettura.

27

Occorrente

  • Modulistica apposita
  • Raccomandata con ricevuta di ritorno
  • Avvocato competente
37

La prima cosa da fare se si riscontrano vizi gravi o molto gravi dell'immobile che si è appena acquistato e di cui non ci si era accorti precedentemente è quella di non entrare nel panico: occorre la massima lucidità possibile per effettuare tutte le pratiche del caso e rivalersi nei confronti del costruttore. A regolare la materia è il Codice Civile ed in particolare gli articoli 1668 e 1669. Tra i vizi gravi dell'immobile rientrano anche tutti quei vizi o difetti che ne pregiudicano la sua conservabilità, come ad esempio problemi di infiltrazioni o addirittura possibili cedimenti strutturali.

47

È importante agire tempestivamente nell'effettuare la diffida al costruttore: essa ha validità solo se fatta entro un anno dalla scoperta dei vizi gravi ma è sempre meglio, in questi casi, accelerare i tempi il più possibile. Il primo passo da fare è spedire una lettera di diffida al costruttore, che per i vizi gravi ha obbligo di fornire assistenza per i dieci anni successivi all'acquisto dell'immobile. Non esiste un modulo apposito per presentare questa diffida, ma in rete si possono trovare molti fax simile che forniscono delle utili linee guida. È importante che l'oggetto della lettera sia "diffida ai sensi dell’ex art. 1669 del Codice Civile per vizi gravi dell’immobile".

Continua la lettura
57

Oltre ad inserire tutti i dati relativi all'appartamento in questione, come l'indirizzo preciso comprensivo di via, numero civico, piano ed interno, è fondamentale spedire la lettera a mezzo raccomandata, tracciabile e con ricevuta di ritorno, per avere sempre una prova concreta dell'avvenuto invio e spedizione. Il passo successivo è quello di affidarsi ad un buon legale che segua tutto il percorso di diffida al costruttore per vizi gravi dell'immobile. In bocca al lupo!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rivolgetevi ad un avvocato competente per far valere i vostri diritti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come diffidare il costruttore per vizi dell'immobile

In questa guida cercheremo di capire come può fare un acquirente di un immobile a tutelarsi da danni riscontrati nell'abitazione appena acquistata. Partiamo col dire che eventuali "vizi" (è questo il termine specifico utilizzato per indicare i danni)...
Richieste e Moduli

Come scrivere una lettera di diffida ad adempiere

La lettera di diffida ad adempiere è un utilissimo strumento che la legge affida nelle mani del creditore e può essere considerata un'alternativa molto più celere rispetto ad un ricorso al tribunale: quando, ad esempio, inviamo un cellulare, un orologio,...
Richieste e Moduli

Come fare una diffida stragiudiziale ad amministratore e condomini

Questa guida, che stiamo per proporre ai nostri lettori, darà una mano concreta, alla vita condominiale, che non sempre risulta essere una delle più semplici e felici. Si sa che la vita in condominio, riserva veramente tante sorprese ed anche svariate...
Richieste e Moduli

Come redigere una lettera di diffida per diffamazione

Quando si presenta un caso di diffamazione tale da creare problemi a chi la subisce, è possibile agire per le vie legali e quindi dare mandato ad un avvocato affinché provveda a redigere una lettera di diffida per l’argomento in oggetto. A tale proposito...
Richieste e Moduli

Come annullare un contratto con un costruttore

Quando si è in cerca della casa ideale e si ha la fortuna di trovarne una che corrisponda alle nostre esigenze, si è tentati di firmare celermente un contratto di compravendita al fine di evitare che qualcun'altro ci preceda e si accaparrarri l'abitazione...
Richieste e Moduli

Come risalire al proprietario di un immobile

I motivi per i quali risalire al proprietario di un immobile possono essere molteplici: perché si è interessati al suo acquisto, perché si vuole discutere con lui di eventuali problemi o tanti altri. Quali che siano i motivi, risalire al proprietario...
Richieste e Moduli

Come scrivere un contratto di compravendita di un immobile

Come vedremo nel corso di questa guida, la redazione di un contratto di compravendita di un immobile, necessita senza dubbio di una consulenza legale, in modo da verificare che il documento redatto sia conforme alla normativa contrattuale vigente. Tuttavia...
Richieste e Moduli

Come sublocare un immobile concesso in locazione

Se in precedenza abbiamo stipulato un contratto di locazione ed ora intendiamo invece sublocare un immobile, possiamo farlo senza alcun problema, poiché la legge lo prevede, ma a patto che vengano rispettate alcune normative, si paghino i dovuti oneri...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.