Come fare una certificazione energetica

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

Il giorno tre agosto del 2013 è stato emesso il Decreto Legge 03/08/2013, in cui per la prima volta viene introdotto, nella storia della Repubblica Italiana, l'APE. Questo termine non è nient'altro che l'acronimo di "Attestato di Prestazione Energetica". In buona sostanza consiste in una procedura che stabilisce il consumo energetico di un edificio, e di conseguenza serve a migliorare i consumi che si hanno annualmente, in modo tale da abbassare notevolmente le percentuali di inquinamento nell'atmosfera. Nei passi che seguono, pertanto, andremo a vedere maggiormente nel dettaglio come è possibile fare una certificazione energetica al giorno d'oggi.

24

E' necessario munirsi di tre documenti importanti

Per prima cosa, è necessario munirsi, attraverso il proprio tecnico di riferimento, dei documenti che andremo ora ad elencare. Uno di questi è Il libretto del sistema di riscaldamento autonomo oppure centralizzato, nella eventualità in cui esista un impianto con la caldaia a gas. In secondo luogo è fondamentale rimediare la planimetria (è consigliata quella catastale) dell’intero edificio. Per concludere sono necessari i dati del proprietario dell’immobile, che possono non coincidere con quelli di colui sta presentando la domanda.

34

Il tecnico dovrà effettuare un sopralluogo per rilevare i dati della prestazione energetica

Una volta che questi documenti saranno consegnati, il tecnico dovrà effettuare un sopralluogo per poter rilevare i dati che caratterizzano la prestazione energetica dell’immobile. Queste verifiche sono molto importanti. La prima verifica riguarda i dati geometrici della planimetria oppure di ricostruzione della medesima, nel caso in cui non fosse stata resa disponibile. Si dovrà prestare il massimo dell'attenzione ai locali posizionati in prossimità delle mura perimetrali esterne, nonché agli ambienti che confinano al di sopra oppure al di sotto dell’abitazione, ad oggetti, ostacoli che potrebbero arrecare ombra, ma anche costruzioni nelle immediate vicinanze ed ai ponti termici. Un altro aspetto che dovrà essere verificato, in maniera opportuna, riguarda i dati caratteristici degli impianti di riscaldamento o di raffreddamento, qualora fossero presenti. Si dovrà anche prestare una particolare attenzione al sistema di produzione di calore e/o di raffreddamento, ai sistemi di distribuzione, a quelli di regolazione/emissione dell’impianto. Un'altra verifica da attuare riguarda anche i dati geometrici e termo fisici, caratterizzanti porte interne/esterne. Poi, si deve tenere in considerazione dei dati geometrici e delle caratteristiche di costruzione degli infissi, facendo distinzione tra i quelli del telaio e delle superfici a vetro. Per concludere, occorre occuparsi della composizione degli strati e degli spessori delle pareti esterne/interne, del solaio e dei pavimenti dell’edificio.

Continua la lettura
44

Si potranno stabilire i consumi reali dell'abitazione, per poi decidere se è il caso di intervenire

Quindi, tramite i dati rilevati da specifici software ufficiali del Comitato Termotecnico Italiano, l'operato che verrà inviato nel proprio recapito, sarà in grado di stabilire, in modo molto preciso, quali sono i consumi reali della propria abitazione. Dopo aver effettuato questo tipo di certificazione, il tecnico, dovrà essere in grado di dire se serviranno interventi tali, da ottimizzarli oppure meno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come ottenere l'attestato di prestazione energetica (APE)

Le norme burocratiche sono in continuo aggiornamento e spesso rimaniamo dubbiosi su molti aspetti. Uno di questi è l'attestato di prestazione energetica della nostra abitazione, sintetizzato con la sigla APE. Questo è infatti un rimodernamento del vecchio...
Case e Mutui

5 domande da fare prima di acquistare casa

È quantomeno auspicabile che. Nella vita di tutti avvenga almeno una volta la compravendita di una casa. La scelta di una casa deve essere ben premeditata. Onde evitare rimpianti o conseguenti problemi. Prima di acquistare una casa è quindi bene prendere...
Case e Mutui

Documenti necessari per vendere una casa

Per vendere una casa è necessario presentare determinati documenti e certificazioni, che consentiranno innanzitutto di effettuare una vendita regolare, e in secondo luogo di non trovarsi impreparati di fronte all'interesse di un eventuale acquirente....
Finanza Personale

Come richiedere il bonus per l'acquisto di un eco immobile

Se è già nelle nostre intenzioni acquistare un eco-immobile, è bene ricordare che dal 3 novembre 2010 è ancora possibile usufruire di 100 milioni di euro dei 300 milioni stanziati lo scorso marzo. Diciamo pure che parlando di eco-immobili, ci riferiamo...
Case e Mutui

Come e cosa controllare prima di acquistare una casa

Se devi prendere una decisione molto importante della tua vita come acquistare casa e hai messo da parte i risparmi di una vita e un sacco di soldi per permettertela allora segui questa guida per capire come e cosa devi assolutamente controllare prima...
Finanza Personale

Come ottenere gli incentivi acquisto casa ecologica

Come probabilmente voi lettrici e lettori già saprete, il giorno 25 Marzo del 2010, il Governo Berlusconi ha emanato un decreto di legge (il Decreto Legge n°40), il quale è entrato in vigore il giorno 6 Aprile dello stesso anno e che vede protagonista...
Case e Mutui

Come richiedere il certificato di agibilità per un'abitazione

Il certificato di agibilità è quel documento che attesta, secondo la normativa vigente, che un'abitazione rispetti le condizioni di sicurezza, salubrità, igiene e risparmio energetico. Il certificato di agibilità deve essere richiesto dal proprietario,...
Case e Mutui

Come calcolare il costo del notaio per la compravendita di un immobile

Il contratto di compravendita di un immobile è il contratto definitivo, obbligatoriamente in forma scritta, con il quale il compratore e l'acquirente si impegnano a trasferire la proprietà dell'immobile. Il contratto di compravendita viene redatto da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.