Come fare una buona prima impressione

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

"La prima impressione è quella che conta". Questa frase, purtroppo, è tanto famosa quanto vera. In America è usanza dire che non si ha una seconda occasione per fare una buona impressione. Secondo degli studi sociali sembra, infatti, che la mente umana in un tempo di soli dieci secondi sia in grado di elaborare delle prime sensazioni riguardo una persona (oppure una cosa) e proprio questo tempo così breve segnerà la tipologia di rapporto. In questa guida andremo a vedere come fare una buona prima impressione ed andare, dunque, a vendere la nostra immagine migliore.

25

Il cervello è paragonabile ad una macchina molto complessa che, in pochissimo tempo, registra ed interpreta (non sempre in modo corretto) un gran numero di informazioni. La stessa cosa la fa quando si trova davanti ad una persona nuova o appena conosciuta. Se vi trovate ad essere questa persona che sta per essere analizzata è importante che sappiate che i segnali vengono soprattutto dal vostro corpo che, come se fosse senza filtri, lascia intravedere i vostri pensieri e le vostre sensazioni.
Come prima cosa, dunque, ricordatevi di sorridere "dentro" ed essere "felici" del nuovo incontro. Questo messaggio passerà attraverso i vostri gesti e sarà interpretato come un "benvenuto" dalla persona che avete di fronte aumentando le vostre possibilità di fare una buona prima impressione.

35

Ora è necessario pensare anche al modo in cui vi presentate. Il sorriso è un'arma importantissima se risulta essere spontaneo e cordiale. Ricordatevi anche di guardare negli occhi la persona che state conoscendo e stringetegli la mano. Quando fate questo gesto cercate di non avere una presa molle ed indecisa perché al vostro interlocutore potrebbe venire l'idea che il vostro carattere e personalità rispecchino queste stesse caratteristiche. Ricordatevi che state entrando nello spazio del vostro interlocutore per cui fate molta attenzione a non essere invadenti ma allo stesso tempo cercate di definire in modo preciso la vostra identità senza andarla ad annullare.

Continua la lettura
45

Una volta che la conversazione risulta essere avviata prestate attenzione al vostro interlocutore e cercate di dargli le giuste attenzioni in quanto questo non deve pensare che voi non proviate interesse per quello che sta dicendo. Ascoltate attentamente i suoi discorsi e, quando parlate voi citate il suo nome di tanto in tanto e fategli delle domande al fine di capire meglio quello che dice ed approfondire ancor meglio l'argomento.
Un ultimo suggerimento riguarda l'aspetto in generale per cui presentatevi con un look curato ed appropriato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come lasciare una buona impressione ad un colloquio di lavoro

Come tutti sanno, oggi la concorrenza che si è creata sul mercato del lavoro, ormai saturo da qualche anno, fa sì che non bastino più le vostre competenze personali, ma occorre dimostrare, durante il colloquio, di essere persone intelligenti, brillanti,...
Lavoro e Carriera

Le 5 regole da rispettare durante un colloquio di lavoro

Finalmente, dopo tanti curriculum vitae inviati, siete riusciti ad ottenere un colloquio di lavoro. La cosa, ovviamene, è stressante, almeno per la maggior parte delle persone. Ancora di più in un paese, come il nostro, dove trovare un'occupazione,...
Lavoro e Carriera

Come presentarsi ad un colloquio di lavoro

Un colloquio di lavoro è sempre fonte di grande preoccupazione: si teme di non essere all'altezza della situazione e di non fare la figura voluta, si ha paura di non riuscire a dare la giusta impressione e quindi di non essere assunti. Mani sudate, voce...
Lavoro e Carriera

Come affrontare un colloquio di lavoro

Il colloquio di lavoro è un’esperienza importante in ogni individuo che inizia ad affacciarsi sul mondo del lavoro. In esso si gioca la buona o la cattiva impressione che passa di noi di fronte al selezionatore. Abbiamo già affrontato esami, magari...
Lavoro e Carriera

Come vestirsi per un colloquio di lavoro

Scegliere l'abbigliamento adeguato in base alle diverse occasioni, riveste un ruolo fondamentale al fine di presentarsi sempre in perfetta sintonia. In un periodo di profonda carenza di lavoro, fare una buona impressione durante un colloquio lavorativo...
Lavoro e Carriera

Le 10 cose da evitare al colloquio di lavoro

Finalmente siamo riusciti ad ottenere un colloquio di lavoro nell'azienda dei nostri sogni. Rimane un ultimo scoglio: il colloquio di lavoro. Riuscire a lasciare una buona impressione però non è sempre facile. Ci sono infatti degli errori comuni, che...
Lavoro e Carriera

Vademecum per la prima giornata di lavoro

Il primo giorno di lavoro è un evento molto importante, carico di sentimenti contrastanti. L’emozione e la gioia per le attese e per l’inizio unito all’ansia di affrontare, ambiente colleghi e superiori sconosciuti. La consapevolezza che la prima...
Lavoro e Carriera

Come prepararsi mentalmente per un colloquio di lavoro

Oggi più di ieri il lavoro è diventato precario. Capita quindi, sempre più frequentemente, di trovarsi di fronte a colloqui di lavoro. È fondamentale fare una buona impressione da subito, abbiamo solo una manciata di minuti per distinguerci dagli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.