Come fare un tirocinio universitario post lauream

Tramite: O2O 12/07/2021
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Uno dei maggiori limiti delle università italiane è quello di non dedicare il sufficiente tempo a percorsi fondamentali come gli stage ed i tirocini. Il giovane laureato, una volta che ha trascorso svariati anni sui libri ed ha acquisito una marea di nozioni teoriche, si trova catapultato nel mondo del lavoro senza possedere alcun genere di competenza a livello pratico. Inevitabilmente, quindi, riscontra tante difficoltà e molte porte chiuse. È fondamentale, pertanto, investire ancora del tempo nella formazione, cercandosi un buon tirocinio universitario dopo aver conseguito la laurea. In questa guida, provvederò a fornire tutte le principali indicazioni su come fare nel migliore dei modi un tirocinio post lauream, tenendo presente che non è poi così difficile partecipare ad un'esperienza di questo tipo, la quale permette poi di intraprendere una carriera lavorativa di tutto rispetto.

29

Occorrente

  • Laurea presso qualsiasi facoltà
  • Domanda di tirocinio compilata
  • Scheda di adesione compilata
  • Documento di identità
39

Le caratteristiche del tirocinio extracurriculare

Chi ha dunque conseguito la laurea presso qualsiasi facoltà universitaria, può aderire ad un tirocinio extracurriculare, per il quale è opportuno illustrare le caratteristiche. Detto tirocinio rappresenta un'esperienza formativa che permette ai giovani laureati di poter accedere al mondo del lavoro agevolando le loro scelte professionali e guidandoli dunque nel percorso di transizione fra università e lavoro. Nel corso degli anni, il tirocinio extracurriculare ha subito delle importanti modifiche ed è stato oggetto di normative volte a migliorare sempre di più i vari percorsi rivolti sia ai giovani che alle aziende. Il tirocinio extracurriculare è a dir poco fondamentale per rendere occupabili nel lavoro tutti coloro che lo svolgono, visto e considerato che possono avere delle maggiori competenze per i vari ruoli richiesti dalle aziende.

49

La durata del tirocinio extracurriculare

Per quel che riguarda la durata del tirocinio extracurriculare, va detto che, in base alle normative vigenti, quest'ultimo non deve essere inferiore a 2 mesi e non deve superare la durata di 24 mesi. Fanno eccezione tutti quei tirocini attivati per le attività stagionali. Al tirocinante è consentita una proroga del termine iniziale e comunque fino al raggiungimento del termine massimo che come si è detto prima è di 24 mesi. Visto e considerato che le tipologie di tirocinio extracurriculare sono diverse, si deve specificare che il termine massimo per i tirocini di inserimento e di reinserimento è di 12 mesi, mentre per quelli formativi e di orientamento scende a 6 mesi. Ne consegue che, un tirocinio post laurea, nella maggior parte dei casi, ha una durata non superiore a 6 mesi, che sono comunque un periodo abbastanza ampio per far conseguire sufficienti competenze a chi è appena uscito dall'università.

Continua la lettura
59

La domanda di tirocinio e la scelta della struttura

Per effettuare la richiesta di tirocinio, per prima cosa, è necessario non sottovalutare la tempistica. Per poter effettuare un tirocinio post laurea si deve avanzare la richiesta entro e non oltre il conseguimento del titolo accademico. Il primo passo da compiere consiste nell'iscriversi alla banca dati dei laureati per la propria università. Nella medesima è possibile anche leggere il regolamento integrale che regola il tirocinio post laurea, per poi andare a scaricare la modulistica per compilare la domanda in questione. L'aspetto più importante della domanda di tirocinio è quello effettuare la scelta della struttura in cui si deve svolgere il proprio tirocinio. Si può trovare la struttura dall'elenco delle aziende e degli enti che collaborano con l'ateneo, oppure proporre un'azienda diversa in totale autonomia. In quest'ultimo caso, è assolutamente necessario parlare con il responsabile della struttura per vedere se vengono accolti i tirocinanti nell'azienda non presente nell'elenco.

69

La compilazione della domanda e la scelta del professore-tutor

Una volta che è stato trovato l'accordo tra le parti interessate, non rimane altro da fare che svolgere la parte burocratica. Quindi, occorre iniziare a compilare ciascun campo della modulistica che viene fornita direttamente dall'ateneo. Oltre al settore anagrafico, è necessario chiaramente anche riportare i dati accademici e le credenziali della struttura scelta per svolgere il tirocinio. È obbligatorio anche scegliere un professore del proprio corso di laurea come tutor, il cui compito sarà quello di vegliare su questa prima esperienza professionale. Il professore-tutor dovrà apporre la propria firma sulla modulistica, in modo tale da approvare il tirocinio che potrà iniziare nel più breve tempo possibile dopo che è stata correttamente compilata la domanda.

79

La consegna della documentazione

Inoltre, è necessario far compilare all'ente scelto la scheda di adesione dell'azienda ospitante. A seguire, si deve inviare tutta quanta la documentazione, oppure consegnarla a mano all'ufficio tirocini. Occorre ricordarsi di allegare una copia del proprio documento di identità. Quando la propria domanda sarà accolta, verrà inviato il progetto formativo e di orientamento e la convenzione tra l'università e l'ente che è stato scelto. A questo punto, si deve riconsegnare all'ufficio tirocini il progetto, dopo averlo opportunamente firmato. Tra gli altri documenti che devono essere consegnati è presente anche la convenzione firmata e timbrata dall'azienda ospitante. Il progetto formativo comprende le date del proprio tirocinio e gli aspetti di natura pratica che vengono svolti.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordarsi che si riceve una retribuzione mensile per il tirocinio extracurriculare e la stessa è variabile dai 300 ai 600 euro in base alle ore svolte.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come scrivere una relazione di tirocinio

Il tirocinio è un'esperienza formativa che può essere necessaria per conseguire la laurea, ma anche successivamente ad essa è possibile confrontarsi con questa esperienza di apprendimento. Solitamente, alla fine di un tirocinio viene richiesta una...
Lavoro e Carriera

Come presentare domanda di tirocinio alle agenzie regionali lavoro

Al giorno d'oggi, molte aziende, prima di assumere un nuovo dipendente, preferiscono che quest'ultimo abbia già svolto in qualche modo delle esperienze lavorative e sia un esperto del lavoro che viene offerto. In molti casi, può essere difficile trovare...
Lavoro e Carriera

Come diventare tutor universitario

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come diventare tutor universitario. Si tratta di uno studente che ha già qualche anno di vita universitaria alle spalle e che mette la sua esperienza pratica al servizio di tutti...
Lavoro e Carriera

Come diventare docente universitario

Molti aspiranti docenti vorrebbero prendere parte alla vita universitaria in veste di precettori. All'interno del sistema universitario italiano si distinguono due soli ruoli accademici per il professore universitario. Si parla infatti di docenti e di...
Lavoro e Carriera

Come diventare ricercatore universitario

Se sei uno studente universitario tra i più bravi del tuo corso e ti piace in modo particolare lo studio e la ricerca, la carriera universitaria potrebbe essere una buona opzione per il futuro. Nell'università italiana, infatti, è prevista una figura,...
Lavoro e Carriera

Come diventare docente di diritto

Le figure professionali che si possono ritenere meravigliose sono veramente tante. Ciascuno di noi ha, fin da bambino, il proprio sogno nel cassetto. Quando si diventa grandi, molte preferenze vengono spesso cambiate. I gusti, le circostanze e le ambizioni...
Lavoro e Carriera

Come diventare professore di lettere

Come diventare professore di lettere? In questi tempi insegnare è davvero difficile, non solo per il carico di lavoro. Problemi educativi e di disciplina sono infatti all'ordine del giorno. Ciò significa che non solo occorre essere preparati a livello...
Lavoro e Carriera

Come diventare psicologo dello sport

Uno sportivo sa bene come il benessere mentale possa influenzare le proprie performance sportive. Infatti, uno stato di serenità mentale offre un vantaggio non indifferente quando si pratica uno sport. Viceversa, alcuni problemi di natura psicologica...