Come fare un tirocinio all'estero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si finisce il proprio percorso di studi universitario, molte porte si aprono e tante scelte devono essere compiute, per intraprendere con coraggio e determinazione, un nuovo interessante e complesso inizio nel mondo del lavoro. Per accrescere in maniera sicuramente più ampia ed assoluta le proprie conoscenze e fare un'esperienza unica e soprattutto costruttiva, molti giovani scelgono di fare il tirocinio fuori dai propri confini nazionali. Una scelta che spesso si rivela utile ed azzeccata. Infatti, intraprendere l'esperienza estera, è un ottimo modo di migliorare il proprio curriculum, oltre che essere un'esperienza di vita che avrà la capacità di formare il nostro carattere e di farci guardare al futuro con occhi diversi. La scelta del tirocinio è fondamentale per apprendere il massimo da questa esperienza lavorativa. Vediamo quindi, in questa semplice guida, come fare un tirocinio all'estero.

25

Scegli la giusta sede

La scelta del tirocinio va ovviamente fatta secondo la nostra preparazione ed il nostro corso di studi. Si tratta di una scelta da ponderare e bilanciare bene con le nostre aspirazioni ed i nostri sogni. Quindi è necessario, pensare bene ai vari "pro" e "contro", tenendo conto di quale sia il nostro obiettivo principale. Valutiamo bene la struttura, la sua importanza nel panorama del lavoro ed il tipo di attività che vi si effettua. È importante anche informarsi sulle opinioni di chi ha fatto il tirocinio prima di noi: ci sono infatti strutture per le quali è noto che ai praticanti vengono offerte molte possibilità di apportare un significativo contributo a quella che è l'attività dell'ente.

35

Controlla sempre la pubblicazione dei bandi

I tirocini riguardano sia le Università, che cooperazione e sviluppo. Ogni anno viene pubblicato il nuovo bando: si suppone che quello per il 2017 verrà emanato nei primi mesi dell'anno. Per i laureati che intendono occuparsi di cooperazione è necessaria una presentazione da parte della propria università. Anche l'Unione Europea offre la possibilità di tirocini presso il Parlamento Europeo, che potranno essere retribuiti o non retribuiti a seconda della scelta del tema.

Continua la lettura
45

Assicurati di non lavorare a titolo gratuito

I tirocini si possono ovviamente praticare anche in attività private: è il caso delle banche, degli studi di architettura e degli studi d'arte e fotografia. In questi casi, non essendo garantiti da enti superiori, i tirocini andranno impostati con accuratezza ancora maggiore, per essere sicuri di non andare a compiere semplicemente del lavoro a titolo gratuito.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per l'innovazione universitari e gli stage disponibili si può consultare il sito: http://www.fondazionecrui.it/Pagine/default.aspx
  • Per i tirocini al MAE consultare: http://www.esteri.it/MAE/IT/Ministero/Servizi/Italiani/Opportunita/Al_MAE/Tirocinio_MAE/Stage_al_MAE.htm
  • Per i tirocini al parlamento europeo: http://www.europarl.europa.eu/aboutparliament/it/007cecd1cc/Traineeships.html

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come fare un tirocinio universitario post lauream

Uno dei maggiori difetti delle università italiane è quello di non dedicare il sufficiente tempo a percorsi fondamentali come gli stage ed i tirocini. Il giovane laureato, una volta che ha trascorso svariati anni sui libri ed ha acquisito una marea...
Lavoro e Carriera

Come scrivere una relazione di tirocinio

Il tirocinio è un'esperienza formativa che può essere necessaria per conseguire la laurea, ma anche successivamente ad essa è possibile confrontarsi con questa esperienza di apprendimento. Solitamente, alla fine di un tirocinio viene richiesta una...
Lavoro e Carriera

Come presentare domanda di tirocinio alle agenzie regionali lavoro

Al giorno d'oggi, molte aziende, prima di assumere un nuovo dipendente, preferiscono che questo abbia già svolto, in qualche modo, delle mansioni e sia un esperto del lavoro che viene offerto. A volte può essere difficile trovare un lavoro in cui sia...
Lavoro e Carriera

Lavoro all'estero: i 5 paesi con più opportunità

Con l'aumentare della disoccupazione e della crisi economica, sono sempre più le persone che provano a cercare lavoro all'estero, tuttavia non sempre sanno cosa cercare né tanto meno a cosa vanno incontro. Lavorare in un paese estero, infatti, significa...
Lavoro e Carriera

5 buoni motivi per lavorare all'estero

Per gli italiani questa è come non mai un'epoca ricca di dilemmi. Ci tocca infatti decidere se rimanere in Italia oppure andarcene all'estero. Cercare un lavoro qui, ormai è risaputo, rischia di compromettere la tua potenziale e folgorante carriera....
Lavoro e Carriera

Come diventare insegnante d'italiano all'estero

Oggi vi parliamo di un argomento che potrebbe interessare a molti, ovvero come diventare insegnante d'italiano all'estero. Sono sempre più numerosi i giovani che ogni anno si trasferiscono all'estero in cerca di quelle opportunità di lavoro che qui...
Lavoro e Carriera

Come aprire una società all'estero

La crisi economica e lavorativa che ha colpito lo Stato italiano da parecchi anni, ha spinto numerosi giovani lavoratori e imprenditori, a cercare fortuna fuori dai confini, stabilendo la sede dei propri affari all'estero. Di seguito, vi suggerirò come...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività commerciale all'estero

Avviare un'impresa non è un compito facile, soprattutto se si sta pensando di aprirne una all'estero. Gli italiani sono noti per il loro spirito di iniziativa nell'ambito del fare impresa, hanno spesso dato sfogo alle loro capacità imprenditoriali non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.