Come fare un timbro per la tua azienda

Tramite: O2O 01/11/2017
Difficoltà: media
15

Introduzione

Negli ultimi anni il numero di aziende operanti all'interno del territorio europeo è notevolmente aumentato: consorzi, start-up e piccole aziende a conduzione familiare la fanno da padroni, e rendono il mercato internazionale sempre più denso e sempre più competitivo. La pubblicità per le nuove aziende è indubbiamente il principale alleato per il proprio sviluppo, soprattutto nelle fasi embrionali della vita d'azienda. Tuttavia tessere una fitta rete di alleanze e di accordi pubblicitari spesso non è sufficiente per inserirsi nei nuovi mercati distinguendosi dalla massa; pertanto le aziende, oltre che sull'originalità di prodotti, puntano molto alla realizzazione di marchi, timbri e nomi altrettanto originali. Ma com'è possibile realizzare questi caratteri distintivi d'azienda? In questo articolo proveremo a scoprirlo insieme: ecco a voi una guida su come fare un timbro per la tua azienda.

25

Creare un cliché

La prima cosa da fare per realizzare il vostro timbro è creare un cliché dove sia rappresentato il nome della vostra azienda. In questa fase sarà meglio avvalersi dei mezzi più comuni e più all'avanguardia come programmi di grafica computerizzata o, meglio ancora, rivolgersi ad esperti del settor: non sono rare le fotocopisterie o le edicole che svolgono questo tipo di lavori, quindi scegliete la soluzione che più fa al caso vostro. Una volta realizzato un logo di vostro gradimento badate che esso non superi le dimensioni standard necessarie: esse sono 275 pixel in orizzontale e 190 pixel in verticale.

35

Inserire i dati sul timbro

Il secondo passo riguarda i dati che saranno inseriti sul timbro: alcuni dati sono necessari, mentre alti sono facoltativi. Tra i dati necessari rientrano la denominazione sociale/fiscale dell'azienda e le varie informazioni di registro della società, mentre, a propria discrezione, si può decidere se inserirvi anche un recapito oppure il domicilio dell'azienda. Il nome va inserito in maniera completa per conferire maggiore importanza al timbro. Nel caso in cui sia stato registrato un acronimo, si può decidere di inserirvi quest'ultimo in luogo del nome della vostra azienda.

Continua la lettura
45

Recarsi in un negozio specializzato

In questa fase occorrerà iniziare la realizzazione del timbro. Che vi rechiate in un negozio specializzato o vi affidiate a internet il risultato è il medesimo, benché nel caso di internet i costi sono molto inferiori, ma nel caso di scritte errate la trafila da fare sarà più lunga; infatti dovrete rispedire al mittente il vecchio prodotto e attendere una nuova spedizione. Sia su siti internet che nei negozi specializzati troverete un'ampia gamma di scelte per il vostro timbro: scegliete con attenzione e iniziate a compilare tutti i documenti necessari alla vostra azienda.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come vendere una piccola azienda

A volte può succedere di dover vendere una piccola azienda; questa operazione può rivelarsi più semplice di quello che si crede. Infatti, basta adottare la massima accortezza nelle varie fasi di vendita per ottenere un ottimo risultato sia per chi...
Aziende e Imprese

Come migliorare l'organizzazione in azienda

L'efficienza e la produttività di un'azienda sono fattori sempre migliorabili. Non importa se alla tue spalle ci sia una storia di successo o se la tua impresa è appena all'inizio. Se sei il proprietario di un' azienda e vuoi migliorarne l'assetto,...
Aziende e Imprese

Come creare liquidità in azienda

Ogni azienda ha la necessità di conservare una determinata quantità di denaro in contanti. Questo avviene in funzione del fatto che essa deve poter finanziare le operazioni in corso e pagare tutte le obbligazioni imminenti in un breve arco di tempo....
Aziende e Imprese

Come fare più utili in azienda

Gli utili all'interno di un'azienda sono molto importanti perché vengono sono una parte del reddito netto aziendale di un servizio che appunto viene venduto e il ricavato essendo più alto dell'acquisto viene trattenuto dall'azienda. Questo denaro molte...
Aziende e Imprese

Come salvare un'azienda sull'orlo del fallimento

Dietro un'azienda c'è sempre un impegno enorme da parte del titolare e di tutto l'entourage che si occupa della gestione. Gli imprenditori si adoperano ogni giorno per far sì che tutto funzioni al meglio, ma a volte insorgono problemi abbastanza gravi....
Aziende e Imprese

Come calcolare la redditività di un'azienda

Le aziende presenti in Italia, hanno un quadro amministrativo differente, a volte anche l'una dall'altra. Le aziende possono essere gestite da una sola persona oppure da più componenti e si chiamano S. R. L (società a responsabilità limitata). Nelle...
Aziende e Imprese

Come calcolare il valore economico di un'azienda

Se siete interessati ad effettuare un'analisi sulla salute finanziaria di un'azienda, oppure nel caso in cui voleste acquistarla, sarà necessario fare un calcolo in merito al valore economico della stessa. Ci sono vari metodi per farlo, ed in particolare,...
Aziende e Imprese

Come aprire un'azienda

Quindi vuoi diventare un imprenditore e aprire un'azienda. Forse c'è qualcosa di cui sei veramente esperto e appassionato, o forse pensi di aver trovato un modo per colmare una lacuna nel mercato. Ecco quindi che in questa guida ti spiegherò come aprire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.