Come fare un postagiro

Tramite: O2O 22/02/2021
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il Postagiro è uno strumento rapido ed economico che consente di trasferire del denaro da un conto corrente postale ad un altro, italiano o estero che sia. Ovviamente è un servizio riservato solamente ai titolari di tutti i conti correnti Bancoposta e può essere effettuato sia presso gli sportelli postali che attraverso i canali di Poste Italiane abilitati. In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come fare un Postagiro. Si tratta di una procedura estremamente semplice e che richiede poco tempo.

27

Occorrente

  • Conto corrente Bancoposta
  • Account sul sito di Poste Italiane
  • Modulo A
  • Modulo CH20I
  • Numero conto del beneficiario
37

I vantaggi del Postagiro

Il Postagiro, essendo una modalità di trasferimento molto veloce oltreché conveniente, è la più utilizzata tra i correntisti Bancoposta, che ne fanno largo uso per effettuare le operazioni nazionali e internazionali a costi veramente vantaggiosi. Esistono due modi per eseguirlo, ovvero utilizzando l'apposito portale web o recandosi presto uno sportello postale o uno convenzionato con Poste Italiane. L'unica differenza tra le due possibilità proposte è che nel secondo caso non esiste alcun limite di importo trasferibile, eccezion fatta per quello relativo alla disponibilità dei relativi fondi sul proprio conto corrente.

47

Il trasferimento di denaro online

Per utilizzare i servizi di Home e Corporate Banking online è sufficiente accedere al sito di Poste Italiane ed inserire le proprie credenziali nelle sezioni appositamente dedicate. Questo sistema è semplice ed intuitivo e consente di trasferire denaro su tutto il territorio nazionale. Dal menu a sinistra si seleziona la voce "Trasferimento fondi", poi la sottosezione "Postagiro". Nei relativi campi si dovrà dunque inserire il numero di conto del beneficiario, specificando successivamente l'importo che si intende trasferire, facendo attenzione a dividere gli euro dai centesimi attraverso la virgola. L'inserimento della causale è facoltativo, se lo si vuole specificare, è sufficiente inserirlo nello spazio apposito. Nel caso in cui si abbia intenzione effettuare un trasferimento internazionale invece, è necessario presentarsi fisicamente agli sportelli e compilare l'apposito modulo predisposto dall'ufficio postale, in quanto questo tipo di trasferimento non è effettuabile online al momento.

Continua la lettura
57

Il trasferimento di denaro in Italia

Presso gli sportelli Banco Posta si possono svolgere entrambe le operazioni (nazionali ed internazionali) senza nessun problema. Nel primo caso, ossia quello inerente alle operazioni nazionali, è indispensabile compilare il modulo standard, da richiedere preventivamente all'operatore postale. I campi da compilare obbligatoriamente sono appositamente contrassegnati, e richiedono i dati del conto corrente ed alcune informazioni personali inerenti all'intestatario del conto. In particolare, nel primo modulo, ossia il modulo A, sarà necessario indicare quale ordine eseguire, barrando la casella inerente al postagiro. Inserire quindi l'importo da trasferire, sia in cifre che in lettere, poi nome e cognome dell'ordinante, quindi il numero del conto. Inserire successivamente il nome e cognome del beneficiario, quindi il numero di conto di quest'ultimo e la denominazione della banca, infine la causale del Postagiro. C'è anche il modulo B, ma quest'ultimo non va compilato, in quanto è riservato all'ufficio postale che gestisce il servizio di Postagiro.

67

Il trasferimento di denaro all'estero

Nel secondo caso, ossia quello che riguarda il trasferimento di denaro all'estero, si dovrà invece compilare il modulo CH20I, che va riposto nell'apposita busta, riportando chiaramente il codice IBAN del beneficiario. Il documento deve essere spedito successivamente al CUAS Toscana, il quale provvederà ad accreditare la somma versata entro due o tre giorni lavorativi sul conto corrente indicato. Nei paesi della zona Euro non sono previsti scarti relativi allo scambio, mentre per quanto riguarda gli altri paesi, l'istituto di credito applicherà un tasso variabile sulla somma da trasferire a seconda del paese del beneficiario. Nel territorio europeo il tasso è pari all'1.5%, mentre in tutti i paesi extraeuropei, si attesta sul 2%. Occorre ricordare che, in base alle normative vigenti, l'importo massimo trasferibile, non può assolutamente superare i 15 mila euro.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come fare un postagiro

Il postagiro è uno strumento rapido ed economico che consente di trasferire del denaro da un conto corrente postale ad un'altro, italiano o estero che sia. Ovviamente è un servizio riservato solamente ai titolare di contro Banco Posta, e può essere...
Finanza Personale

Come fare un bonifico con Bancoposta on line

Negli ultimi anni con l'avvento di internet in quasi tutte le case degli italiani, moltissimi servizi sono diventati alla portata di tutti; quello che prima necessitava di lunghe file agli sportelli di banche e poste, ora si può fare comodamente con...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Liechtenstein

Il 1° gennaio 2011, in Liechtenstein è entrato in vigore un nuovo sistema fiscale con l'obiettivo di modernizzare il precedente ordine giuridico in materia di imposizione fiscale, tenendo conto degli sviluppi internazionali. Il nuovo sistema dovrebbe...