Come fare un'offerta per l'acquisto di una casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'acquisto di una casa è un passo importante perché, il più delle volte, è un modo per rivoluzionare completamente la propria vita. Tuttavia, non è sempre semplice concludere un affare in questo senso: l'offerta di acquisto costituisce uno degli step fondamentali affinché l'affare vada a buon fine. Vediamo ora come fare per concludere la proposta di offerta nel migliore dei modi.

25

Il primo passo da fare dopo aver trovato la casa ideale è quella di formulare una proposta d'acquisto in forma scritta indirizzata al venditore, il secondo è quello di versare un piccolo acconto per bloccare il contratto. Nel caso in cui vi sia la presenza di un mediatore, l'agente immobiliare compilerà il modulo in presenza dell'acquirente, inserendo naturalmente tutte le credenziali relative alla compravendita. A questo punto starà al venditore decidere se accettare o meno il progetto: nel caso in cui il responso fosse positivo, quest'ultimo accetterà l'assegno che andrà a costituire una caparra confirmatoria; in caso contrario, la somma di denaro verrà restituita.

35

Tra i funzionari coinvolti, sarebbe ideale coinvolgere anche un notaio per far sì che la proposta sia redatta correttamente e che contenga una o più clausole che prevedano tutta una serie di condizioni che potrebbero verificarsi in seguito all'acquisto. È fondamentale che l'offerta di acquisto della casa preveda la regolarità di tutti quegli aspetti, che siano urbanistici o condominiali, che lo riguardano da vicino: se affrontata con superficialità, potrebbe infatti verificarsi il caso in cui non tutti i proprietari dell'immobile siano disposti a vendere o, ancora peggio, potrebbero verificarsi casi in cui lo stabile sia inagibile, che gravino su di esso i cosiddetti 'abusi edilizi', cause in corso, spese condominiali straordinarie e così via.
In poche parole, tra tutte le azioni da compiere per concludere un affare del genere, la più importante è quella di tutelarsi legalmente al fine di evitare 'brutte sorprese'.

Continua la lettura
45

È consigliabile concordare, in un primo momento, la somma più bassa possibile -in genere si parla di qualche migliaia di euro- e concordare, affinché l'affare venga concluso in modo rapido ed efficace, stabilire un tempo breve per la validità della proposta, che solitamente si aggira tra la settimana e i dieci giorni. Inoltre, per non imbattersi in spiacevoli sorprese, è bene tutelarsi legalmente al fine di, in caso di mancato seguito all'acquisto, recuperare i soldi impegnati. Sarebbe inoltre un'azione intelligente quella di verificare personalmente alcuni accorgimenti elementari, come ad esempio la corrispondenza tra la pianta catastale fornita e l'effettiva configurazione dell'immobile o la richiesta al venditore del regolamento condominiale, come anche quella del certificato di agibilità.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

5 consigli per risparmiare sull'acquisto di una casa

Acquistare una casa comporta un investimento non indifferente ed è pertanto necessario beneficiare di alcuni consigli per farlo in tutta sicurezza e non incorrere in spiacevoli errori. L'acquisto di un immobile rappresenta un momento importante nella...
Case e Mutui

Acquisto immobile all'asta: 5 regole per evitare truffe

Molte persone che cercano un immobile e non hanno una buona disponibilità economica, preferiscono affidarsi alle aste giudiziarie in modo da ottenerlo ad un prezzo accettabile, nettamente inferiore a quello di mercato. Si tratta tuttavia di una scelta...
Case e Mutui

Come fare la proposta di acquisto di una casa

Trovare casa non è sempre facile; infatti, una volta individuata quella che corrisponde alle nostre esigenze e che ha una quadratura soddisfacente, è importante fare la proposta di acquisto al proprietario o all'agenzia da quest'ultimo incaricata. In...
Case e Mutui

Come tutelarsi per l'acquisto della casa

Con l'avanzare della crisi economica, l'acquisto di una casa rappresenta l'ambizione maggiore per molti. Oggi, per potere accedere a questo vantaggio di pochi, le banche e diversi istituti che operano in campo finanziario, riescono a fornirci numerose...
Case e Mutui

Le norme che regolano l'acquisto di una proprietà

Secondo l'articolo 832 del codice civile, la proprietà è il diritto di godere e disporre di un bene in modo pieno ed esclusivo, nel rispetto dei limiti posti dalla legge. Il diritto reale di proprietà può essere acquistato in diversi modi, classificabili...
Case e Mutui

Come redigere il compromesso per l'acquisto di una casa

L'acquisto di una casa è il passo più importante che ogni persona compie nel corso della propria vita: proprio per questo motivo, non ci si può permettere di sbagliare. Le parti possono, per esempio, avere interesse a fissare subito i termini di un...
Case e Mutui

Guida alle spese notarili per l'acquisto della prima casa

L'acquisto della prima casa è indubbiamente un momento profondo che indica la volontà di indipendenza e maturazione. Per effettuare un passo così importante, bisogna infatti possedere un lavoro e aver messo da parte un bel po' di soldi. Le spese da...
Case e Mutui

Errori da evitare nell'acquisto di una casa da ristrutturare

Comprare una casa costituisce il principale investimento nella vita della maggior parte degli italiani. Diverse sono le modalità che possono essere optate quando ci si approccia al mercato mobiliare per acquistare un immobile: è possibile infatti comprare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.