Come fare un inventario elettronico

Tramite: O2O 29/07/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida, passo dopo passo, darò tutte le indicazioni utili su come fare un inventario elettronico. La procedura non è particolarmente complicata, in quanto la creazione di questo tipo di inventario può essere effettuata attraverso l'utilizzo del programma Excel. Così facendo, sarà possibile creare un inventario piuttosto dettagliato per il controllo dei prodotti di un'azienda, inoltre si possono calcolare importanti fattori come il costo delle merci, la percentuale delle vendite totali, nonché il costo unitario di un singolo prodotto.

26

Regolare la larghezza delle colonne di Excel

Per prima cosa sarà necessario regolare la larghezza delle colonne di Excel. Posizionare dunque il puntatore del mouse sulla linea che separa le intestazioni delle colonne B e C. Cliccare e trascinare la linea tra le intestazioni B e C verso destra per fare in modo di aumentare la larghezza della colonna B di circa il doppio. Ripetere successivamente la stessa procedura per allargare le colonne da C a M.

36

Inserire il titolo, le intestazioni delle colonne e il testo

Ora si dovranno inserire il titolo, le intestazioni delle colonne e il testo. Cliccare quindi sulla cella B2 e digitare la voce "inventario mensile gennaio (anno)". Selezionare poi le celle da B2 a D2 e quindi cliccare sul pulsante Testo a capo sul menù inerente all'allineamento nella barra degli strumenti. Cliccare quindi alle voci Unisci e Centra, poi Allinea testo in alto e Allinea testo a sinistra. Evidenziare la cella appena unita e selezionare l'icona per la formattazione a forma di pennello che si trova nel menù degli appunti, il quale è situato sul lato sinistro della barra degli strumenti. Cliccare e trascinare le celle da F a H per copiare la formattazione del titolo. Nella cella appena unita sarà necessario digitare la voce "Totale costo merci". Fatto il tutto, digitare "quantità" nella cella B3, "prodotto" in C3, "Unità" in D3, "Precedente" in E3, "Fatturare a " in F3, "Prezzo collo" in G3, "Prezzo unitario" in H3, "Venduto" in I3, "Costo vendite" in J3, "Classifica" in K3, "% Vendite" in L3 e infine "Riordina" in M3. Per finire, bisogna formattare le intestazioni delle colonne.

Continua la lettura
46

Formattare i bordi e gli sfondi

A questo punto occorre formattare i bordi e gli sfondi. Per prima cosa si provvede a ombreggiare lo sfondo dei titoli, selezionando le celle da B2 a M2, cliccando poi sulla freccia rivolta verso il basso alla voce "Colore riempimento" che è situato sulla barra degli strumenti inerente al menù "Carattere". Scegliere "Bianco, Sfondo 1, 15% più scuro" direttamente dal menù a discesa del "Colore riempimento". Così facendo, lo sfondo dei titoli risulterà ombreggiato. Fare la stessa cosa anche con le intestazioni delle colonne ed evidenziare successivamente in giallo le colonne attive. Formattare infine i bordi delle colonne.

56

Inserire le formule per la lista dell'inventario

Per concludere, non si deve fare altro che inserire le apposite formule per la lista dell'inventario. Queste sono utili per il calcolo del prezzo unitario, dei pezzi venduti, il costo vendite, la classifica vendite, la percentuale vendite e la quantità da riordinare. Questa operazione, che prevede determinate formule, va fatta per le celle da H4 fino a M4.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come redigere un inventario

Generalmente l'inventario è una procedura mediante la quale si può stabilire con esattezza il valore delle merci che sono presenti in magazzino. Specie per gli imprenditori, è importante mantenere un elenco aggiornato del proprio inventario. Gli articoli...
Aziende e Imprese

Come calcolare i costi di produzione

Calcolare i costi di produzione di un'attività è uno dei passaggi indispensabili per la corretta gestione dei propri affari. Posto che tra gli elementi del calcolo vi possano essere una serie di varianti da prendere in considerazione in funzione del...
Aziende e Imprese

Come creare un negozio e-commerce online

Il commercio elettronico, ovvero la vendita di beni o servizi attraverso la rete Internet, non conosce crisi, anzi registra notevoli incrementi di volumi e di fatturato. Per questo motivo è largamente consigliato aprire al più presto una vetrina di...
Aziende e Imprese

Come aprire un negozio di elettronica online

Ormai il mercato degli oggetti e soprattutto dei prodotti tecnologici ed elettronici si sta spostando sempre di più verso gli store online. Sono sempre di più, infatti, coloro che sono alla ricerca di offerte o affari sul web per provare a risparmiare...
Aziende e Imprese

5 consigli per ottimizzare la Supply Chain

Una cattiva gestione può influire sull'intera catena di approvvigionamento di un produttore di apparecchiature originali (OEM). Ma ci sono modi per migliorare. Dall'approvvigionamento delle scorte all'esportazione di prodotti finiti, eventuali punti...
Aziende e Imprese

Come mandare le fatture online

Il mondo moderno è ecologico e risparmiatore, la carta è diventata sinonimo di spreco e di inutile ingombro, anche a fronte della validità legale del formato elettronico. Per un’azienda è molto comodo spedire ai clienti i documenti tramite posta...
Aziende e Imprese

Come valutare le rimanenze di magazzino

Come valutare le rimanenze di magazzino?Al termine dell'esercizio è necessario che l'imprenditore faccia l'inventario e la classificazione di prodotti finiti e merci, semilavorati e materie prime in magazzino.La valutazione delle rimanenze di magazzino...
Aziende e Imprese

Supply chain: i principali step

Il processo di gestione della supply chain ha un enorme significato nell'esecuzione di operazioni chiave per quasi tutte le organizzazioni. Senza una supply chain di successo, i processi potrebbero fermarsi ad un livello basso e ridurre i risultati. Con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.