Come fare un esposto alla Pubblica Amministrazione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Ogni amministrazione, per gestire al meglio la città e renderla più abitabile, deve tenere in seria considerazione gli esposti dei cittadini. Tali esposti danno agli amministratori la possibilità di porre rimedio alle carenze gestionali in vari settori, siano essi quelli della viabilità, dei servizi di prima necessità o ricreativi. Non tutti, però, sanno come comportarsi quando è il momento di scrivere ed inviare una segnalazione; per questo, lungo i prossimi passi vedremo come fare un esposto alla Pubblica Amministrazione.

24

Perché la procedura di segnalazione sia corretta, è fondamentale rispettare alcuni parametri. Il primo è senza dubbio quello della forma: è importante utilizzare un linguaggio sobrio ma comprensibile, articolando al meglio le proprie considerazioni in virtù delle problematiche in oggetto. Ogni amministrazione comunale dispone di appositi moduli destinati alla stesura dei reclami; per questo, il primo passo da fare è sempre quello di recarsi nell'Ufficio Relazioni col Pubblico e chiedere l'occorrente. Inoltre, poiché le procedure per presentare un esposto potrebbero variare a seconda dei Comuni di riferimento, è importante chiedere nel dettaglio secondo quali modalità inoltrare i moduli. Spesso si possono utilizzare la posta elettronica ed il fax, oppure la classica consegna a mano presso gli uffici preposti (URP), dove all'esposto viene assegnato un numero identificativo. Il Comune provvede, successivamente, ad inoltrare la lettera all'assessore di competenza.

34

Entro qualche giorno dal ricevimento della documentazione (solitamente sono sufficienti circa 10 giorni), l'URP comunica al cittadino l'esito della sua segnalazione, indicando quali sono le soluzioni che l'amministrazione intende mettere in campo per porre rimedio al disagio riscontrato dal cittadino. Ogni regolamento comunale gestisce a proprio modo i termini entro i quali deve essere data risposta, motivo per il quale è bene informarsi anche su questi dettagli. La comunicazione può arrivare sia con lettera scritta che per email o telefonicamente.

Continua la lettura
44

Nei casi in cui l'amministrazione non riesca a fornire una risposta in breve tempo, il cittadino viene informato su quali possano essere le tempistiche necessarie per trovare la soluzione adatta alla problematica. Tuttavia, i cittadini non soddisfatti possono rivolgersi ad un difensore civico se non vengono rispettati i termini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come compilare un esposto

Quando si incorre in una discordanza con una o più persone si può procedere alla compilazione di un esposto. Esso è un documento scritto per informare un'autorità su determinati fatti, fornendo anche sufficienti elementi per valutare la questione....
Richieste e Moduli

Come formulare una richiesta di accesso agli atti

Grazie all'emanazione di una nuova normativa che dizciplina la materia, è stato avviato il processo di trasparenza amministrativa, affinché la Pubblica Amministrazione possa garantire la massima circolazione dei documenti, sia all interno sia all'esterno...
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione carichi pendenti

Avere la fedina penale pulita è molto importante, soprattutto quando si vogliono svolgere determinate attività o si sta cercando lavoro. Per attestare che tutto sia regolare e apposto, possiamo presentare la certificazione carichi pendenti. La certificazione...
Richieste e Moduli

Come fare la dichiarazione sostitutiva di atto notorio

La dichiarazione sostitutiva di atto notorio è un modulo con cui si avrà l'opportunità di affermare molteplici situazioni (relative al dichiarante o ad ulteriori persone), per le quali non si ha la possibilità di far ricorso all'autocertificazione...
Richieste e Moduli

Quando usare la dichiarazione sostitutiva di certificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazioni è un'autocertificazione che sostituisce i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione. Con il DPR 455/2000 questa dichiarazione è stata introdotta. Trattasi di un documento redatto in carta semplice,...
Richieste e Moduli

Come compilare una denuncia

Compilare e presentare una denuncia può essere obbligatorio in alcuni casi ma facoltativo in altri. La denuncia è una dichiarazione relativa ad un fatto o ad una circostanza che viene comunicata ad un ente pubblico oppure ad un'amministrazione pubblica....
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione di residenza

Quando di parla di autocertificazione di residenza si intende solitamente un documento che certifica la residenza di una determinata persona. Esso risulta essere molto importante in quanto può aiutare ad avere numerosi vantaggi. Nella seguente guida...
Richieste e Moduli

Cos'è e come richiedere il codice Spid Inps

Nell'era digitale anche in Italia tutti i servizi di pubblica utilità sono stati semplificati ed automatizzati con un sistema computerizzato, che consente ai cittadini di usufruirne senza più lunghe code agli sportelli di alcuni enti quindi con un sostanziale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.