Come fare un bilancio preventivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La creazione di un bilancio preventivo può essere estremamente difficile e rischiosa se non fatta nella maniera corretta. Tant'è che soltanto il 40% circa delle famiglie decide di eseguirlo e di affidarsi ad esso. Ad ogni modo, è bene sapere sin da subito che se viene fatto bene, vale decisamente la pena provarci poiché i benefici economici che si possono ottenere potrebbero essere notevoli. Lo sviluppo di un bilancio preventivo a lungo termine è strettamente legato alla creazione del bilancio stesso e può essere di fondamentale importanza per far fronte ai debiti e per tagliare eventuali spese inutili. Attraverso un bilancio preventivo, infatti, è possibile sapere in anticipo quanti soldi si guadagneranno in un determinato periodo e come spendere questi soldi. Inoltre, un simile bilancio aiuta a decidere quanto si può spendere e se è necessario ridurre la spesa su alcune cose ed investire su altre. Attraverso i passaggi seguenti andremo a vedere nel dettaglo come fare un bilancio preventivo.

24

Creare un elenco spese

Il primo passo da compiere è sicuramente quello di andare a creare un elenco delle spese correnti, a partire dalle bollette. In questo, ovviamente, bisognerà includere i pagamenti non garantiti, i mutui, il telefono e le polizze assicurative. Se non si è sicuri riguardo a qualche voce, sarà indispensabile fare una stima approssimativa. Ancora, bisogna tener conto anche dei soldi destinati al fondo di risparmio, soprattutto se non se ne possiede uno di emergenza stabilito. Innanzitutto sarà necessario iniziare depositando 200 € in un conto di risparmio separato, se possibile. A questo punto bisognerà registrare il proprio reddito mensile e se varia è necessario utilizzare una media, basandola su gli ultimi sei mesi. In alternativa, bisognerà stimare la proiezione di reddito in un valore inferiore.

34

Regolare il budget

Il passaggio successivo è quello di regolare il budget per riflettere la differenza tra ciò che si guadagna e ciò che si spende. Se il totale delle spese supera il reddito mensile, con un buon bilancio si possono recuperare le finanze. Se necessario, inoltre, bisognerà provvedere a tagliare le voci in eccesso e le spese superflue, fino a quando l'importo totale non sarà nuovamente equivalente al reddito. Ora si potrà procedere iniziando con gli extra come le cene fuori, quelle legate all'intrattenimento, agli snack, alle riviste, ai viaggi non legati al lavoro e a tariffe non convenienti di telefono ed internet.

Continua la lettura
44

Pianificare una riunione

Giunti a questo punto bisognerà pianificare una riunione settimanale per poter discutere la situazione finanziaria. Si dovrebbero quindi comunicare ogni settimana i cambiamenti necessari: a questo proposito è importante lavorare insieme e prendere tutte le decisioni necessarie riguardanti il denaro; questo passaggio può essere difficile in un primo momento se si hanno opinioni e abitudini diverse, ma nel corso del tempo lo sforzo sicuramente pagherà. Dopo aver effettuato un bilancio preventivo, l'ideale sarebbe quello di fare delle buste ed etichettale come "cibo", "famiglia", "personale", quindi riempirle con l'importo preventivato ogni settimana. Quando il denaro viene speso, si saprà che non ce ne sarà più per quella categoria fino alla settimana seguente. In questo modo avrete finalmente completato tutto il lavoro di bilancio preventivo: come avrete capito, la procedura da seguire non è difficile, ma occorre comunque prestare attenzione a diversi fattori, in maniera tale da non incorrere in errori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come richiedere l'emissione di un preventivo

Oggi in questa guida cercheremo di capire esattamente come richiedere l'emissione di un preventivo, qualsiasi sia la nostra ditta in questione. Come ben sappiamo tutte le aziende, prima di acquistare della merce cercano di farsi un'idea approssimativa...
Aziende e Imprese

5 errori da non fare in un preventivo

Quando si vuole chiedere un mutuo per l'acquisto di una casa o semplicemente un prestito per finanziare lavori di ristrutturazione, una vacanza dall'altro capo del mondo o si ha la necessità di rinnovare l'auto, la cosa più opportuna è farsi fare un...
Aziende e Imprese

Come fare un preventivo di lavoro

Come vedremo nel corso di questa guida, realizzare un preventivo di lavoro perfetto, consente ad un nostro potenziale cliente di valutare adeguatamente le specifiche condizioni che gli offriamo, e dunque aumentare le possibilità che egli possa firmare...
Aziende e Imprese

Come fare un preventivo edile

Costruire la casa è un processo che richiede sicuramente una grande quantità di pianificazione e di controllo del budget, in quanto ci sono molti punti di valutazione differenti, soprattutto per il calcolo delle spese che occorrono per la costruzione...
Aziende e Imprese

Come risanare un bilancio

Capita spesso, soprattutto nei periodi di recessione economica, che il bilancio, ovvero quel sistema di valori che definisce la situazione economica e patrimoniale di uno stato, di un'impresa, di un ente o di una famiglia, si trovi in passivo. È importante,...
Aziende e Imprese

Come depositare un bilancio

Il bilancio è un particolarissimo documento di tipo contabile che ogni attività deve redigere periodicamente, come previsto dalla legge, ed ha lo scopo di accertare la situazione patrimoniale e finanziaria dell'attività. Se siamo alle prime armi con...
Aziende e Imprese

Come leggere un bilancio aziendale

Il bilancio è un documento che le aziende redigono alla fine di ogni anno con lo scopo di rappresentare la situazione patrimoniale e finanziaria dell'impresa: si tratta senza dubbio di un documento di estrema importanza, la cui lettura e interpretazione...
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio di fine anno

Il bilancio è costituito da una serie di particolari documenti contabili prodotti periodicamente da una impresa per verificare la situazione patrimoniale e finanziaria allo scadere del periodo amministrativo a cui si fa riferimento. Se siamo proprietari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.