Come fare trading con le cryptovalute

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Parliamo di una modalità d'investimento che è oggi in cima alla lista tra quelle proponibili attraverso il web: il trading per mezzo delle cryptovalute. Per fare un investimento di successo in tale ambito, possiamo disporre delle soluzioni maggiormente note, le più comuni, a tal proposito, sono date dai famosi Bitcoin, ma vi sono anche altre soluzioni innovative nel settore, a seconda delle esigenze, quali, ad esempio, Bitcoin Cash, Ethereum, Ethereum Classic o IOTA. Vediamo pertanto più dettagliatamente come investire in moneta virtuale.

27

Occorrente

  • Poter disporre di un broker sul mercato finanziario in materia di cryptovalute.
  • Materiale in tema di formazione per aspiranti trader.
  • Conti dimostrativi gratis per testare l'investimento in cryptovalute.
37

Alla scoperta delle cryptovalute: il Bitcoin.

Per prima cosa conviene orientarsi nell'ambito della tematica in materia di cryptovalute per fare investimenti sul relativo mercato ed approcciarsi così al settore con una sufficiente consapevolezza. Iniziamo col dire che si tratta di asset digitali dalle dinamiche di mercato molto simili al Forex. Un mercato, sul quale investire online, parte dalla scelta di una cryptovaluta e con susseguente scambio che avviene con l'ausilio di appositi sistemi per la sicurezza e, in particolare (trattandosi di mercao online di monete virtuali), la crittografia. I bitcoin costituiscono indubbiamente la categoria più nota al vasto pubblico per quel che concerne le criptomonete ed è interessante notare come la notazione delle stesse valute virtuali in questione, rispetto al dollaro, abbia toccato quota 3000 $ a giugno 2017, mentre la loro quotazione originaria, di ingresso sul mercato, corrispondeva a soli 0,008 dollari per bitcoin.

47

Alla scoperta delle cryptovalute: l'Ethereum e altre.

Diverse altre, in seguito, le criptomonete lanciate sul mercato e che attualmente si avvicendano per progetti competitivi. Possiamo disporre di una criptovaluta estremamente ineressante, quale l'Ethereum: al suo debutto valutato soli 20 cent. Di dollaro, e nell'ultimo anno (dato riferito sempre al mese di giugno 2017), la quotazione si è avvicinata ai 400 $ per singola valuta virtuale, ed il suo valore di market capital corrisponde a ben 20 miliardi e 600 milioni di dollari, dati che emergono dal grafico del suo presso storico. Disponiamo, sul mercato, di molteplici altre valute, meno conosciute (e meno quotate rispetto a quelle descritte finora, come l'Ethereum classic (considerato l'evoluzione dell'Ethereum, ma dotato di struttura e algoritmo alquanto differenti), con capitalizzazione prossima ad un miliardo e mezzo di dollari statunitensi; e a seguire il Litecoin, il Namecoin, e ancora, Ripple, Monero, Dash, NEM, IOTA. Tutte queste ultime realtà, sviluppatesi
successivamente sull'onda del successo del Bitcoin, rappresentano valide alternative sulle quali investire, a seconda del caso concreto assunto in esame e delle disponibilità finanziarie del momento.

Continua la lettura
57

Orientarsi per la scelta del broker.

Ora, una volta assunta, almeno in linea di massima, un quadro conoscitivo dei principali tipi di investimenti disponibili, e dei vantaggi possibili agli stessi connessi, parliamo dei brokers online che potranno fornirci tutti gli strumenti in materia di conoscenza sul mercato, per investire, e per effettuare tale azione adeguatamente. Reperiamo sul mercato finanziario un numero in crescita di investitori online che negli ultimi mesi stanno aprendo conti presso broker di trading online regolamentati, così da catturare ogni nuova opportunità che possa emergere dal settore d'investimento in criptovalute. Anche per il trading di criptovalute (così come quello esercitato per il Forex), i brokers mettono a disposizione dei clienti un'ampia gamma di servizi di qualità volti ad assicurare delle piattaforme per il trading con le quali poter operare con la dovuta sicurezza. Attraverso il broker, ci verranno messi a disposizione strumenti per il trading, per citare degli esempi, il trend trader, e poi dei conti dimostrativi gratis per testare come investire nelle criptovalute opportunamente scelte, e appositi percorsi formativi dedicati al trader, quali webinar, e altri corsi di formazione allo scopo indicati. Quelli appena descritti consistono in esempi d'importanti vantaggi pratici per tutti coloro i quali che apriranno un conto presso i brokers online. Verificare la disponibilità e dunque la possibilità di scelta a disposizione riguardo agli investitori, a seconda del tipo di investimento che si desideri effettuare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicurarsi per tempo sull'affidabilità e l'efficienza del broker (ambito trattato più avanti nella presente guida), al quale richiedere i servizi per il trading.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come cominciare a fare trading online

Il costante sviluppo del web, ha contribuito ad incrementare i modi di fare trading online. Il trading, consente di operare sui mercati finanziari standosene comodamente seduti in poltrona e scegliere metodi e modi migliori per investire i propri risparmi....
Finanza Personale

Cos'è il forex trading

Investire in borsa è sempre rischioso e bisogna avere le giuste competenze per riuscire a far fruttare i propri risparmi, ma se prima dell'avvento di Internet investire in borsa era un lusso di pochi, oggi è diventato facilissimo e aperto ad un numero...
Finanza Personale

10 segreti per un trading online meno rischioso

Il trading online è un settore che ultimamente sta riscuotendo un grandissimo successo grazie ai profitti notevoli che ne conseguono. Ma per avere fortuna in questo campo, non basta affidarsi soltanto alla buona sorte: è necessario anche conoscere le...
Finanza Personale

Come iniziare a fare trading on line

Che cos'è il trading online? Sicuramente ne avrete sentito parlare più volte alla tv o dai vostri amici che adorano lavorare con le azioni. Il trading online è un modo di interagire comodamente da casa con la borsa e con le azioni finanziarie ad essa...
Finanza Personale

Come fare trading con eToro

Nel caso in cui tu volessi intraprendere un'interessante esperienza nell'ambito del Trading On Line, sappi che tutto questo è possibile attraverso l'utilizzo di siti Internet del settore. A tale proposito, nei passi successivi di questa guida ci occuperemo...
Finanza Personale

Trading online: cos'è e come funziona

Il trading online, più comunemente chiamato TOL, sta diventando un modo molto popolare con cui investire nel mercato azionario. Tutti i comuni cittadini possono, tramite l'online trading, negoziare titoli, azioni, obbligazioni o valute, proprio come...
Finanza Personale

Come fare trading con Plus500

Il trading online (la cui sigla è TOL) è un'attività di compravendita di strumenti finanziari (come ad esempio azioni, titoli di stato, obbligazioni) compiuta del tutto tramite via telematica (mediante l'utilizzo di internet). L'utilizzo di questo...
Finanza Personale

Come fare simulazione di trading online

Sempre più spesso, sentiamo parlare di trading e di tante storie di persone che riescono a guadagnare parecchio. Ma di cosa si tratta? Consiste nello comprare e acquistare vari tipi di titoli, in base alle vostre esigenze finanziarie, nel mercato borsistico....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.