Come fare richiesta di ferie in una società cooperativa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La difficile e perdurante congiuntura economica negativa sta impattando in maniera notevole sulle dinamiche di gestione delle cooperative e delle imprese. Senza dubbio i datori di lavoro cercano di garantirsi la piena produttività in modo da abbattere i costi di impresa durante i periodi di ferie o di poche commesse. Senza dubbio i lavoratori del settore privato di cui anche le cooperative fanno parte sono maggiormente sotto pressione rispetto ai dipendenti del pubblico impiego. Ovviamente tutti i lavoratori vorrebbero godere delle ferie nel periodo da loro preferito, purtroppo però nel settore "privato" ci si deve attenere alle disposizioni del propri superiori che molte volte ostacolano in maniera irreversibile i propri progetti. Onde evitare situazioni spiacevoli è necessario pianificare per tempo e con attenzione il periodo e la durata delle ferie. Va ricordato che la Legge tutela il diritto del lavoratore alle ferie (art. 36 della Costituzione, comma terzo). Inoltre le modalità e il numero di giorni di assenza dal posto di lavoro per ferie vengono quantificati e previsti nel contratto collettivo nazionale della categoria merceologica alla quale si appartiene. Il datore di lavoro non potrà in nessun caso impedire al lavoratore di fruire delle ferie che ha maturato grazie alla prestazione lavorativa prestata. Vediamo insieme come fare richiesta di ferie in una società cooperativa.

27

Occorrente

  • lettera all'ufficio personale
37

Anche nelle società cooperative per richiedere le ferie è necessario seguire un iter abbastanza semplice che si compone di due passaggi. Il lavoratore interessato deve in via consultiva appurare che all'interno del proprio ufficio non si crei un ammanco di personale problematico durante il periodo di assenza. In altre parole è onere del lavoratore adottare un comportamento responsabile nei confronti della cooperativa. Dopodiché dovrà informare il proprio superiore (solitamente è il capo ufficio o il capo reparto) dell'intenzione di chiedere le ferie per un dato periodo.

47

Il capo ufficio o chi per esso dovrò comunicare anche in forma orale al lavoratore l'autorizzazione a richiedere le ferie all'ufficio personale. Il lavoratore dovrà mandare all'ufficio personale il modulo preposto dall'azienda per la richiesta delle ferie. Una volta che suddetto ufficio avrà approvato la richiesta al lavoratore non potrà essere richiesto di svolgere la propria attività lavorativa in quel periodo.

Continua la lettura
57

La società cooperativa può prevedere nel proprio statuto delle condizioni particolari di concessione delle ferie per tutti i lavoratori che siano anche soci. Tuttavia l'iter che va seguito è quello spiegato nei passaggi precedenti. Per verificare le condizioni "di favore" attribuite ai soci in materia di ferie, sarà sufficiente richiedere all'RSA copia dello statuto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • parlare prima con il capo ufficio o il capo area

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Lavoro in cooperativa: come funziona

Sulla base dei dati presentati dal ministero delle attività produttive, nel nostro Paese esistono circa 8.000 compagnie per il lavoro. La maggior parte di queste eroga servizi di assistenza socio-sanitari ed educativi. Altre, inseriscono o reinseriscono...
Lavoro e Carriera

Come si calcola il valore economico netto di un giorno di ferie

Ogni anno tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alle ferie, che variano in base al contratto nazionale di lavoro, ma anche al tipo di attività che si svolge (impiegato, operaio, dirigente). Inoltre vi è la possibilità per la fine dell'anno di...
Lavoro e Carriera

Come calcolare contributi, tredicesima e ferie

Un lavoratore dipendente che ha una regolare retribuzione si può calcolare, in modo autonomo, le proprie ferie, i propri contributi e la tredicesima. Questa è un'operazione che può essere eseguita indipendentemente dal calcolo che viene effettuato...
Lavoro e Carriera

Nuove società: la società tra professionisti

La società tra professionisti (Stp) consente di andare oltre la consueta formula dello studio associato, accogliendo anche soci iscritti ad organi professionali diversi. C'è inoltre da dire che la responsabilità viene condivisa con la società, solo...
Lavoro e Carriera

Come Presentare Una Richiesta Di Permesso Al Datore Di Lavoro

Se avete necessità di richiedere un permesso retribuito ma non disponete di un modulo da compilare e presentare al vostro datore di lavoro, all'interno della seguente guida troverete alcuni consigli utili per formulare correttamente la vostra richiesta...
Lavoro e Carriera

Come compilare un modulo richiesta compensi da inviare ad un giornale

Se avete firmato un regolare contratto come collaboratori con una redazione giornalistica, dovrete compilare un apposito modulo di richiesta compensi, denominato report, in grado di attestare tutto ciò che avrete scritto durante il mese corrente. Tale...
Lavoro e Carriera

Come aprire una società all'estero

La crisi economica e lavorativa che ha colpito lo Stato italiano da parecchi anni, ha spinto numerosi giovani lavoratori e imprenditori, a cercare fortuna fuori dai confini, stabilendo la sede dei propri affari all'estero. Di seguito, vi suggerirò come...
Lavoro e Carriera

Il lavoro nella società moderna

L'avvento del capitalismo ha modificato la concezione del lavoro. Se prima di tale fenomeno economico era considerata un'attività diretta a soddisfare il bisogno di sopravvivenza dell'uomo, nella società moderna il lavoro è sinonimo di impiego soggetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.