Come fare per ridurre la spesa del riscaldamento in condominio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I condomini non di nuova generazione presentano impianti e servizi datati rispetto a quelli moderni. Tra questi troviamo diversi sistemi centralizzati, come quello per la TV oppure l'impianto per il riscaldamento centralizzato. Quest'ultimo, oltre a fornire un ottimo sistema di riscaldamento del condominio, determina delle precise condizioni e costi per ogni singolo condomino, ma può essere modificato per ridurre la spesa.
Vediamo dunque, con questa guida, come fare per ridurre la spesa del riscaldamento in condominio.

27

Occorrente

  • Sistema di riscaldamento centralizzato
  • Valvole termostatiche
37

Valvole termostatiche

Nel corso degli anni sono state create soluzioni per ridurre la spesa del riscaldamento in condominio ed avere la massima resa di calore per tutti i piani, attraverso l'applicazione di apposite valvole termostatiche. Con l'applicazione di queste valvole, i piani bassi e medi preleveranno meno calore permettendo ai piani alti di avere una potenza maggiore per il proprio riscaldamento. Il passaggio dal sistema centralizzato a uno di termoregolazione tramite queste apposite valvole comporta un risparmio tra il 25% e il 30% sulle spese di riscaldamento. Esso comporta anche delle spese economiche minime perché vengono installate senza fare interventi di manutenzione cosa che non sarebbe possibile ad esempio chiedendo un potenziamento della caldaia.

47

Permessi

Nel caso in cui il singolo condomino decida di distaccarsi dal sistema centralizzato di riscaldamento per utilizzarne uno autonomo, deve chiedere il permesso all'amministratore e agli altri condomini. In caso di voto positivo potrà esonerarsi dall'utilizzo di questo riscaldamento senza però estraniarsi del tutto dalle spese e i costi di gestione di esso in quanto proprietario dell'impianto comune. Il distacco non deve comportare un aggravio delle spese per gli altri condomini ma sicuramente può ridurre la spesa per l'inquilino che decide di operare questa scelta.

Continua la lettura
57

Pannelli fotovoltaici

Per ridurre la spesa sul riscaldamento in condominio si può ottenere attraverso l'installazione di pannelli fotovoltaici. Essi permettono di utilizzare energia pulita e nello stesso tempo hanno dei vantaggi economici. Non tutti i condomini possono installarli per una questione di superfici a disposizione e di decoro quindi non per tutti è una soluzioni ottimale di risparmio. Essa, invece, è rappresentata dall'utilizzo di buoni serramenti. Decidere di installarne dei modelli con chiusura ermetica o con doppi vetri permette di non far fuoriuscire calore all'esterno e di poter così regolare il termostato secondo le proprie esigenze risparmiando sul riscaldamento.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Il nuovo regolamento di condominio

D'ora in poi i rapporti fra condomini saranno disciplinati dal nuovo regolamento di condominio. Le "modifiche alla disciplina del condominio negli edifici" entrano in vigore dal 18 giugno 2013 (la relativa Legge è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale...
Richieste e Moduli

Come contestare le spese di un condominio

L'approvazione delle spese di un condominio da parte dei singoli condomini riuniti in assemblea, è causa frequente di discussioni. Non sempre ogni spesa è chiara, spesso sembra gonfiata e soprattutto inutile. Durante un'assemblea di condominio, l'approvazione...
Case e Mutui

Come evitare le liti in condominio

Vivere in un grande condominio può diventare croce e delizia allo stesso tempo. Nei grandi condomini raramente si riesce ad andare d'accordo con tutti i condomini, motivo per cui si sfocia nelle liti più feroci che nei casi più gravi vedono coinvolti...
Lavoro e Carriera

Come diventare amministratore di condominio

L'amministratore di condominio è una persona che gestisce le spese. Egli si fa carico dei lavori da effettuare nel condominio e successivamente della supervisione degli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria che sono stati eseguiti. Generalmente...
Lavoro e Carriera

Come Nominare E Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore è la figura con funzioni esecutive all'interno del condominio in quanto si occupa di amministrare e gestire i beni comuni e di dare esecuzione alle delibere dell'assemblea condominiale. Oltre ad una specifica serie di compiti che la...
Case e Mutui

Come risparmiare sulle spese di condominio

Oggi le nostre città sono disseminate di palazzi e palazzine: questi edifici impongono a più nuclei familiari spazi e decisioni comuni. Proprio per questa ragione spesso interviene a gestire queste parti comuni un amministratore di condominio. Il suo...
Lavoro e Carriera

Come Annullare Decisioni Ad Un' Assemblea Di Condominio

Tutte le persone che non hanno un'abitazione indipendente, molto probabilmente abitano in un appartamento insieme ad altri condomini, questo comporta fare fronte alle decisioni che vengono prese nelle assemblee di condominio. Con il termine assemblea...
Case e Mutui

La gestione del condominio

In genere si sceglie tra una proprietà indipendente o un appartamento in condominio. Dato che il principale parametro di scelta è il costo di acquisto, molto spesso si è obbligati a scegliere l'appartamento in condominio, soluzione evidentemente più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.