Come fare l'autocertificazione di domicilio

Tramite: O2O 17/11/2016
Difficoltà: media
15

Introduzione

Con il termine domicilio si intende generalmente il posto nel quale una persona effettua il proprio lavoro o comunque si dedica ad impegni di diverso genere. Questo luogo non deve però essere scambiato con la residenza che invece sta ad indicare il posto nel quale una persona vive e può infatti non corrispondere al domicilio. Si può avere quindi il domicilio e la residenza nel medesimo luogo oppure in due luoghi differenti. Per poter dichiarare il domicilio, nel caso in cui fosse necessario, bisogna effettuarne l'autocertificazione. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare.

25

Innanzitutto è opportuno spiegare chiaramente che cosa è l'autocertificazione. Si tratta sostanzialmente di un certificato che viene scritto da una persona la quale intende dichiarare un fatto specifico. Questo certificato risulta essere estremamente importante in quanto acquisisce una validità legale. Inoltre, non c'è bisogno di dimostrare in qualche modo che ciò che viene affermato sia effettivamente vero, tuttavia spetta a chi di dovere verificare che non ci siano dichiarazioni false o errate. In questo caso il cittadino può subire anche una grave sanzione o una punizione.

35

L'autocertificazione di domicilio può essere effettuata da tutti i cittadini in modo molto semplice e piuttosto veloce. I requisiti a cui bisogna rispondere sono infatti molto pochi. Innanzitutto bisogna avere la cittadinanza italiana ma in caso di cittadinanza straniera basta presentare un regolare permesso di soggiorno. Oltre a ciò bisogna essere maggiorenni ma se l'autocertificazione coinvolge un minore è possibile comunque farla a condizione che sia presente la firma di un tutore.

Continua la lettura
45

Per poter fare l'autocertificazione di domicilio si può utilizzare un normale foglio oppure adoperare direttamente un modello precompilato. Bisogna pertanto scrivere prima tutti i propri dati personali ovvero il nome, il cognome, il giorno e il posto nel quale si è nati ed infine il luogo e l'indirizzo del domicilio che si ha intenzione di dichiarare. In ultimo è importante ricordarsi di firmare il foglio: solamente in questo modo infatti esso avrà una validità legale. Se il documento viene inviato mediante fax bisogna invece mandare insieme a quest'ultimo anche una fotocopia della propria carta di identità. Questo documento non ha alcun tipo di costo e si può pertanto effettuare in maniera totalmente gratuita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Autocertificazione di residenza: cos'è e come funziona

L'autocertificazione è uno strumento che permette di presentare una dichiarazione con cui, sotto la propria responsabilità, si attesta la propria condizione. Quando dobbiamo presentare una serie di documenti e tra le richieste c'è anche un' autocertificazione...
Richieste e Moduli

Come fare l'autocertificazione dei dati anagrafici

Come abbiamo indicato nel titolo della guida, ora ci concentreremo su come fare l'autocertificazione dei dati anagrafici. Al giorno d'oggi, è di fondamentale importanza riuscire a conoscere nel miglior modo possibile tutte le situazioni che ci circondano,...
Richieste e Moduli

Come fare l'autocertificazione dello stato di famiglia

L'autocertificazione consiste in una dichiarazione sostitutiva di certificazione, e può essere utilizzata sotto la propria responsabilità da tutti i cittadini, nei rapporti con la Pubblica Amministrazione. L’autocertificazione può essere scritta...
Richieste e Moduli

Come chiedere il domicilio fiscale

Sempre più spesso si è portati a confondere la residenza con il domicilio fiscale, per cui vale la pena chiarire subito il concetto dicendo che la residenza è il luogo dove ogni persona ha la sua dimora, mentre il domicilio è il luogo in cui un soggetto...
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione

Quando dobbiamo dichiarare il nostro stato lavorativo o civile, possiamo presentare un documento chiamato autocertificazione, meglio conosciuto come legge Bassanini. Si tratta in sostanza della sostituzione del vecchio atto notorio, ed è possibile...
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione di residenza

Quando di parla di autocertificazione di residenza si intende solitamente un documento che certifica la residenza di una determinata persona. Esso risulta essere molto importante in quanto può aiutare ad avere numerosi vantaggi. Nella seguente guida...
Richieste e Moduli

Come fare un'autocertificazione carichi pendenti

Avere la fedina penale pulita è molto importante, soprattutto quando si vogliono svolgere determinate attività o si sta cercando lavoro. Per attestare che tutto sia regolare e apposto, possiamo presentare la certificazione carichi pendenti. La certificazione...
Richieste e Moduli

Quando usare la dichiarazione sostitutiva di certificazioni

La dichiarazione sostitutiva di certificazioni è un'autocertificazione che sostituisce i certificati rilasciati dalla pubblica amministrazione. Con il DPR 455/2000 questa dichiarazione è stata introdotta. Trattasi di un documento redatto in carta semplice,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.