Come evitare il fallimento aziendale

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo periodo, a causa della grande crisi economica che ha coinvolto il mondo, sono sempre di più le aziende che vanno in crisi. Molte di queste riescono ad andare avanti con tanti sacrifici e anche con un po’ di fortuna, altre invece sono costrette a chiudere definitivamente i battenti e dichiarare fallimento. Un’azienda è portata al fallimento quando non riesce a far fronte più ai propri debiti accumulati poiché le entrate scarseggiano o sono del tutto assenti. Questa guida vi spiegherà attraverso i passi successivi, come evitare il fallimento aziendale.

24

Il primo passo da compiere quando si avverte che le cose non stanno andando nel verso giusto, è contattare immediatamente i finanziatori. I principali finanziatori ai quali le aziende fanno riferimento sono dapprima gli amici e i familiari dopodiché si passa agli istituti di credito e alle banche. Ovviamente si cerca di ricorrere sempre ai primi soggetti elencati poiché i secondi molto spesso esigono tassi di interessi poco convenienti.

34

Il secondo passo, per evitare il fallimento aziendale, consiste nell’effettuare consulenze di credito. Questi organi sono preposti per studiare e capire la propria situazione aziendale attraverso tutta la documentazione contabile (fatture, ricevute, libri contabili, bilanci). Una volta che i consulenti hanno studiato i documenti possono dare un responso ed sviluppare un nuovo progetto, attraverso il quale è possibile procedere con il rimborso parziale o totale dei debiti contratti.

Continua la lettura
44

È da sottolineare che le società di credito non sono obbligate a rimborsare i debiti aziendali. Se si verifica ciò è consigliabile decidere in maniera più drastica. Una soluzione molto affidabile è la svendita del patrimonio. Essa avviene quando il tribunale fallimentare designa un professionista per vendere la proprietà per pagare i debiti. La svendita è molto frequente perché vendendo i beni a prezzi inferiori a quelli di mercato, si riesce ad avere liquidità in tempi brevi.
Nel caso l’attività riesce a riprendersi, si possono prendere misure cautelari per non imbattersi nuovamente nella stessa brutta situazione. Di conseguenza si potrebbe inserire un fondo di riserva di liquidità utile nei momenti di difficoltà (una sorta di salvadanaio). Comunque sia affidatevi sempre a finanziatori di fiducia che vi sapranno aiutare, sostenervi, darvi consigli per fare in modo che l'attività abbia sempre un bilancio in attivo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come salvare un'azienda sull'orlo del fallimento

Gli imprenditori compiono degli enormi sforzi per le aziende che formano, sia personali che finanziari. Ecco che è per questo motivo che può essere particolarmente preoccupante quando un'azienda deve presentare istanza di fallimento per cancellare i...
Aziende e Imprese

Come avviare la procedura di fallimento della propria attività

Accade sempre più spesso di dover chiudere la propria attività, a causa di una mancata o di un'insufficiente fatturazione. Gli aspetti procedurali del processo di bancarotta sono regolati dalle norme di procedura fallimentare, che fanno parte del diritto...
Aziende e Imprese

Come ottenere una carta di credito aziendale

Trasferte e costi extra sono spesso rimborsati dall'azienda tramite bonifico o accredito direttamente sulla busta paga, vi sono però alcune situazioni in cui lavoratore e datore di lavoro si accordano sul consegnare al primo una carta di credito aziendale....
Aziende e Imprese

Come migliorare la comunicazione aziendale

Un'azienda per evitare di andare contro il fallimento deve saper trovare il giusto modo per comunicare, questo è alla base di ogni livello di evoluzione di trend del mercato. Occorre quindi investire delle risorse per rimanere al passo con i tempi per...
Aziende e Imprese

Come pianificare un evento aziendale

Pianificare un evento aziendale può sembrare, per molti versi, un compito molto difficile. Talvolta capita anche ai più esperti di inciampare in qualche difficoltà. È necessario prestare attenzione ad ogni piccolo dettaglio, dalla location agli inviti,...
Aziende e Imprese

Che cos'è il welfare aziendale

Il welfare aziendale mette in luce chiaramente il cambiamento avvenuto nel mondo del lavoro e soprattutto nelle condizioni del lavoratore. Questo cambiamento inzialmente ha preso piede nelle Multinazionali e ora, pian piano, si sta espando a macchia d'olio...
Aziende e Imprese

L'importanza del welfare aziendale nell'impresa moderna

Il welfare aziendale è molto importante soprattutto ai giorni d'oggi che tende ad essere la base se non il passo in più nell'impresa moderna. Il welfare è sempre più diffuso oggi giorno e quindi negli ultimi anni ha subito uno sviluppo immenso nell'ambito...
Aziende e Imprese

Come intestare un'auto aziendale

Per ragioni varie potrebbe essere necessario dover intestare un'auto ad un'azienda. Il motivo che spinge sempre più persone a procedere in tal senso è il beneficio economico derivante da tale pratica. Le tasse di un'auto aziendale sono infatti in parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.