Come estinguere un libretto postale

Tramite: O2O 16/07/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida ci occuperemo di un argomento molto attuale ed interessante richiesto da moltissimi risparmiatori che desiderano accedere alle varie forme di risparmio. Chi ha la possibilità di mettere qualche euro da parte, in genere, opta per un tradizionale libretto di risparmio e quello postale è il più gettonato. A volte, però, capita che per farlo maturare maggiormente si va alla ricerca di qualche soluzione migliore, ovvero, che garantisca un risparmio maggiore grazie agli interessi che essi maturano. Per questo motivo, coloro che hanno un libretto postale ma non lo adoperano, spesso vogliono chiuderlo. In questa utile guida vedremo, nello specifico, come estinguere un libretto postale.

26

Occorrente

  • Libretto a risparmio postale
  • Carta d'identità
  • codice fiscale
36

Recarsi, documenti alla mano, in qualsiasi ufficio postale

Il procedimento per estinguere un libretto postale che non si vuole più adoperare o si desidera azzerare, è molto semplice. Se, per esempio, si tratta di un libretto a risparmio nominativo e noi siamo gli unici intestatari, è sufficiente recarsi presso l'ufficio postale con i propri documenti d'identità e il libretto postale. Per effettuare l'estinzione del libretto postale non è necessario che ci rechiamo nell'ufficio presso il quale abbiamo aperto il libretto originariamente ma in qualsiasi succursale. Presente su tutto il territorio. Chiediamo l'estinzione del libretto consegnandolo allo sportello e mostrando la nostra carta d'identità.

46

Avvisare i cointestatari del libretto

Nel caso in cui, invece, il libretto postale non è nominativo ma cointestato non ci saranno ostacoli, poiché sarà colui che estinguerà il libretto postale a prendersi l'impegno di avvisare i cointestatari del libretto. Naturalmente, anche in questo caso è fondamentale portare con sé sia il libretto postale da estinguere che un documento d'identità.

Continua la lettura
56

Liquidare il saldo e gli interessi del libretto a risparmio

Un altro dubbio che assale coloro che desiderano estinguere il libretto a risparmio, riguarda le tempistiche. Quanto tempo ci vuole perché il libretto sia definitivamente estinto? Molto semplice! Il libretto postale non viene estinto in tempo reale ovvero al momento della richiesta da parte del titolare ma solo dopo circa tre giorni, e questo dipende strettamente dalla procedura informatizzata che è disponibile presso gli uffici postali. Allo scadere dei tre giorni lavorativi dall'inserimento della richiesta verranno liquidati sia il saldo presente sul libretto all'atto della richiesta dell'estinzione, sia gli interessi maturati nel corso dell'anno. Se il titolare del libretto, anziché ricevere la somma rimanente in contanti, vuole trasferirla sul suo conto, può farlo benissimo tramite un bonifico che l'operatore provvederà ad eseguire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come prelevare dal libretto postale col Bancomat

Oggi sono ancora tanti gli italiani ad avere un libretto di risparmio. Nonostante si tratti di uno strumento ormai superato da moderni metodi di risparmi, oggigiorno si contano circa 7 milioni di libretti ancora in circolazione. Per evitare attese interminabili...
Finanza Personale

Come stampare il modulo distinta di versamento su c/c o libretto postale

Quante volte vi sarà capito di perdere il vostro turno agli uffici postali solamente perché vi serviva del tempo per compilare una distinta? Non vorreste anche voi evitare di perdere tempo in fila alle poste e avere sempre a portata di mano il modulo...
Finanza Personale

Come estinguere Conto Arancio

Ogni giorno veniamo sommersi da spot pubblicitari di banche che offrono offerte concorrenziali per depositi o conti. Questo ci porta a cercare soluzioni più convenienti per gestire il proprio denaro. Trovata la soluzione migliore non resta che estinguere...
Finanza Personale

Come compilare la distinta di versamento sul conto Bancoposta o sul libretto di risparmio

Per poter effettuare un versamento sul conto BancoPosta oppure sul Libretto di Risparmio Postale bisogna compilare una apposita distinta, in dotazione a tutti gli sportelli degli uffici di Poste Italiane sparsi sul territorio nazionale. Questa operazione,...
Finanza Personale

Come estinguere un finanziamento prima della scadenza

Quando si stipula un contratto di finanziamento con una banca o un’agenzia preposta a ciò, è importante sapere che è possibile anche chiedere l’estinzione anticipata in qualsiasi momento e non necessariamente rispettando la data di scadenza. Questa...
Finanza Personale

Come estinguere un prestito Inpdap

Può capitare che in periodi poco prosperi sia necessari richiedere una piccola o una grande somma di denaro, per far fronte a determinate spese. Gli istituti di credito che offrono prestiti a tassi fissi o variabili sono molteplici, come ad esempio l'INPDAP...
Finanza Personale

Come riscuotere un assegno postale

Le Poste Italiane oggi sono diventate un vero e proprio operatore finanziario, e permettono di svolgere molteplici operazioni finanziare, oltre a quelle classiche postali come invio di lettere, raccomandate e via dicendo. Alle Poste oggi è possibile...
Finanza Personale

Come aprire un libretto ordinario alla posta

Al giorno d'oggi, sono tanti i rischi che si corrono nel caso si possieda qualche soldo e lo si voglia mettere al sicuro in una qualche struttura. Visti gli ultimi avvenimenti di crisi varie e gli elevati costi che potrebbe avere l'aprire un conto in...