Come estinguere parzialmente un mutuo

Tramite: O2O 14/05/2017
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

L'acquisto di una casa è sicuramente un passo molto importante e gratificante. Tale decisione però non è priva di impegni e responsabilità economiche, infatti il continuo aumento della crisi, porta spesso le famiglie ad avvalersi di un mutuo che gli consenta l'acquisto dell'immobile tramite il pagamento di rate mensili. Alla richiesta di un mutuo, se vi sono le condizioni adeguate per adempiere a tale agevolazione, la banca concede al richiedente una somma di denaro a tasso fisso o variabile che dovrà restituire all'ente per il numero di anni concordati. Nel corso degli anni, può però nascere l'esigenza di dispose di maggiore disponibilità economica ed, in questo caso, si può decidere di estinguere parzialmente il mutuo, al fine di ridurre l'importo della rata mensile. Per potersi avvalere di tale agevolazione, è molto importante essere a conoscenza di alcune clausole legali. Ecco per voi alcuni utili consigli su come estinguere parzialmente un mutuo.

26

Occorrente

  • risorse economiche
  • consulente bancario di fiducia
36

Il decreto legislativo

Le penali d'estinzione, viene regolamentato dal Decreto Legge n° 7 in vigore dal 31 gennaio 2007. Tale decreto, è conosciuto con il nome di "Decreto Bersani" che venne convertito successivamente dalla Legge n° 40 del 2 aprile. Nel caso in cui, il mutuo è stato sottoscritto dal 2 febbraio 2007 in poi, non è possibile applicare nessuna penale in caso di estinzione anticipata totale o parziale del mutuo.
Disponendo di una discreta somma a questo punto si può decidere, a discrezione della forma procedurale della banca, se ottenere una riduzione dell'importo della rata o della durata del mutuo. Per quanto concerne invece i mutui richiesti prima della suddetta data, il decreto fissa il limite delle penali applicabili ai Mutui a tasso variabile che sono fissati in 0,50% prima del terz'ultimo anno e 0,20% durante il terz'ultimo anno. Mentre per i Mutui a tasso fisso dal 1 Gennaio 2001 la penale viene così fissata: nel corso della prima metà del mutuo all'1,90%, durante la seconda metà del rimborso al quarto anno all'1,50% e durante il terz'ultimo anno allo 0,20%.
La regola comune è che in entrambi casi negli ultimi due anni non si paga alcuna penale.

46

Calcolo dell'importo della nuova rata

Se volete calcolare autonomamente l'importo della nuova rata, basterà avvalersi di una semplice formula: RN = (R / MR) * (MR - CD), dove per RN si intende l'importo della rata nuova, per la lettera R, di identifica la rata attuale, MR è l'importo del mutuo residuo e CD il capitale disponibile, quello che cioè, che avete intensione di anticipare. Riportando un esempio pratico, al fine chiarire meglio il concetto, possiamo affermare che; supponendo di avere un Mutuo residuo di 85,000 ? con una rata mensile di 800,00 ? e un capitale disponibile di 30,000 ?. In questo specifico caso, applicando la formula, otterremo la rata nuova che sarà uguale a 800,00:85,000 * 85,000-30,000 = 346,15 circa.

Continua la lettura
56

Conclusione

Dopo avere fatto i diversi calcoli e tratto delle conclusioni basandosi sulle proprie esigenze, sarà necessario presentarle direttamente alla banca interessata fissando un appuntamento.
A seguito di questo confronto e dopo aver bene esposto le vostre intenzioni il consiglio è sicuramente quello di mettere tutto per iscritto e inviare tramite raccomandata quanto espresso. Questa procedura, servirà a tutelarvi in caso di un qualunque tipo di disguido o intoppo. Infatti, tale documento fungerà da garanzia a fronte agli accordi presi verbalmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Come richiedere l'estinzione anticipata del mutuo

In questa guida, vogliamo cercare di far capire a tutti voi come poter richiedere l'estinzione anticipata del mutuo. Infatti sono davvero in tanti coloro che sono soliti richiedere l'accensione di un mutuo per l'acquisto di un immobile. Ma come bisogna...
Case e Mutui

Differenze tra mutuo con ammortamento alla francese e mutuo con ammortamento all'italiana

Acquistare una casa al giorno d'oggi non è molto facile, anche se risulta essere un investimento tanto utile quanto consigliato. Ad occuparsi di quest'ultimo ci sono le banche ed ognuna di essere ha diversi piani di ammortamento, che possono essere alla...
Case e Mutui

Come richiedere un mutuo in Svizzera

L'acquisto di una abitazione, richiede un grosso impegno economico che può essere adempito immediatamente tramite il versamento del compenso in denaro o avvalendosi della concessione di un mutuo. Sicuramente, la scelta di pagare un'abitazione a rate,...
Case e Mutui

Come risparmiare sul mutuo in 5 mosse

L'acquisto di una casa, soprattutto se per la prima volta, è sicuramente uno dei passi più importanti della propria vita. Comprare una casa è ormai il desiderio di molti, e quando si sceglie di compiere un'operazione così importante, si devono anche...
Case e Mutui

Come chiedere il prolungamento durata di un mutuo

Quando si affronta un corso riguardante il diritto privato, l'argomento più ampio si riferisce ai negozi giuridici ed ai contratti. Il negozio giuridico è la manifestazione di volontà di un soggetto giuridico finalizzata ad ottenere un determinato...
Case e Mutui

Come funziona il mutuo a tasso variabile con CAP

Il dubbio che spesso attanaglia ogni risparmiatore al momento della stipula di un mutuo, è quello di scegliere se affidarsi ad un tasso fisso oppure ad uno variabile. E, il più delle volte, la scelta non è certo facile. Questa indecisione può tranquillamente...
Case e Mutui

Come calcolare il tasso d'interesse di un mutuo

Uno dei fattori principali da considerare prima di chiedere l'erogazione di un mutuo è il tasso d'interesse: esso rappresenta l'importo aggiuntivo che il cliente deve versare alla banca. Il calcolo del tasso di interesse è influenzato molto dalle dimensioni...
Case e Mutui

Come estinguere un'ipoteca giudiziale

Iniziamo subito questo articolo con il dire che un'ipoteca giudiziale è un provvedimento avviato dal Tribunale, in seguito ad una richiesta comprovata da parte di un creditore insoddisfatto, che cerca di difendere in tutti i modi possibili il suo credito...